Idee creative per riciclare la segatura
Riciclo creativo

Idee creative per riciclare la segatura

La segatura può essere utilizzata in tantissimi ambiti, dal fai da te al giardinaggio, persino per pulire casa. Ecco come riciclare la segatura.

Sia coloro che lavorano con il legno ma anche gli appassionati del fai da te sanno che riciclare la segatura può essere davvero difficile considerando la mole di questo scarto. In genere infatti essendo un materiale organico può essere gettato nel contenitore dell’umido ma fortunatamente esistono centinaia di altri modi per riciclarla in maniera davvero creativa. Gli usi della segatura sono molteplici, il più delle volte dipende anche dalla grandezza dello scarto e dagli altri materiali che eventualmente possono essere mischiati. Ad esempio, la segatura che si ottiene con la lavorazione del legno per mezzo del motosega può avere degli scarti di olio che deriva dalla lubrificazione della catena essenziale al suo buon funzionamento. Ecco alcuni metodi di riciclo creativo davvero interessanti.

Usare la segatura come accendi fuoco

Il metodo più banale per riciclare la segatura, magari quella più sporca o grossolana è quella di utilizzarla per accendere il fuoco in maniera semplice e veloce. I migliori materiali per procedere alla creazione dell’accendifuoco sono quelli che derivano dallo scarto delle piallatrici. Magari di legno di pino o abete che risulta abbastanza resinoso. Per creare delle piccole formine ottime da usare per un fuocherello per scaldarsi in campeggio si può mescolare la segatura con i gusci d’uovo triturati ed un po’ di cera liquida. Accendere un braciere sarà un gioco da ragazzi.

Riciclare la segatura sul ghiaccio

Nelle località di montagna avere un po’ di segatura da parte permette di rendere più sicure le rampe di accesso alla casa oppure il garage. La segatura infatti aumenta l’aderenza delle ruote dell’auto creando attrito e inoltre è molto utile per prevenire rovinose cadute che potrebbero rivelarsi dannose per la salute. C’è solo una piccola controindicazione per l’utilizzo di questo rimedio anti-ghiaccio, la segatura si attacca alle suole delle auto e perciò può essere facilmente trasportata dentro la casa.

Usare la segatura in giardino

Un metodo naturale per evitare la crescita delle erbacce in giardino, è quella di riciclare la segatura come pacciamante. Questo è un rimedio perfetto ed esteticamente gradevole per promuovere la crescita delle piantine. In genere questo metodo naturale si utilizza principalmente per far crescere le piante grasse che necessitano di poca acqua, la segatura infatti impedisce al terreno di assorbirne troppa e promuove la salute di quest’ultime.

Per quanto riguarda invece le altre piante bisogna creare uno strato non troppo stretto di pacciamatura, così da far filtrare l’acqua fino alle radici, se la segatura è mescolata ad un po’ di concime il risultato sarà ancora migliore. Infatti, uno degli utilizzi principali della segatura è proprio quello di concime. In molti la aggiungono al composto per avere un concime naturale molto più ricco di sostanze nutritive e, dunque, funzionale.

Riciclare la segatura per gli animali

Sono tantissimi gli animali domestici che hanno bisogno di una lettiera, non si tratta solo di gatti o cani di piccole dimensioni ma anche criceti, maialini della Guinea oppure pennuti. Questi ultimi in particolare amano grattare la segatura con le zampe o il becco. La segatura, inoltre, è molto semplice da eliminare e può dunque essere riciclata nella compostiera.

Questo è un metodo fortemente consigliato per ridurre l’impatto ambientale e favorire il benessere dei propri amici animali. Anche se per sicurezza è importante chiedere prima al proprio veterinario per evitare che la segatura possa essere velenosa per i cuccioli. Negli allevamenti di polli per tenere il pollaio sempre pulito e promuovere il benessere dei pennuti, si utilizza la segatura. Questa funge anche da isolante mantenendo gli animaletti al caldo e all’asciutto.

Segatura per la pulizia

La segatura di qualsiasi dimensione e principalmente quella particolarmente pulita, può essere sfruttata con successo per particolari pulizie domestiche. Quante volte capita che l’olio della macchina macchi il porfido all’esterno della propria abitazione rovinandone l’estetica? Il rimedio ideale è riciclare la segatura, poichè messa sopra la macchia d’olio, tende ad assorbirne l’impurità regalando un porfido semplicemente pulito. Non è un caso che all’interno delle auto-officine venga utilizzata proprio la segatura per pulire accidentali cadute di olio o altri liquidi.

Molto utile anche per le pulizie all’interno di casa, capita spesso che cada dell’olio a terra e il pavimento diventi particolarmente scivoloso. La segatura permette anche in questo caso di pulire velocemente. Bisogna considerare però che la segatura utilizzata per assorbire l’olio non può essere smaltita con l’umido. Deve essere trasportata ai più vicini centri di smaltimento in quanto contiene sostanze potenzialmente pericoloso ed inquinante.

Riciclare la segatura per il bricolage

La segatura è uno dei materiali più utilizzati nel bricolage. Può essere sfruttata in centinaia di modi per fare delle piccole opere d’arte e consentire ai piccoli di divertirsi in maniera creativa. Anche le mamme possono riciclare la segatura per creare degli accessori domestici molto utili in casa. Con la segatura pulita si possono riempire i salsicciotti para spifferi da posizionare davanti alle finestre per impedire che il vento possa entrare. Grazie alla malleabilità della segatura si possono dare molteplici forme a questi piccoli accessori. Magari inserendo delle pietre alla base del salsicciotto a forma di animaletto e usarlo come ferma porta.

Riciclare la segatura è particolarmente richiesto durante il periodo natalizio, per realizzare il classico Presepe. In primis, con la segatura si realizza la neve, estremamente veritiera e perfetta per ricoprire i tetti delle case. Basta utilizzare la colla vinilica per fissarla alle coperture magari aggiungendoci anche dei glitter per un risultato unico che attiri i bambini. Mescolandola con un po’ di tempera verde invece, la segatura, può ricreare alla perfezione uno splendido prato. Oppure utilizzando il colore marrone ricrea perfettamente il terreno. Gli esperti del fai da te sanno inoltre utilizzare la segatura come stucco per riparare gli oggetti in legno non pregiato che presentano delle crepe particolarmente pericolose. Per questo uso bisogna mescolarla con colle apposite e procedere alla riparazione con gli utensili più adatti.

Segatura da modellare

Uno degli usi più adatti ai bambini è quello di usare la segatura come una sorta di pasta di sale. Bisogna creare un composto con segatura fine, acqua e colla vinilica lavorandolo bene. Utilizzando degli stampi o delle formine in silicone o plastica, si creano delle bellissime forme che dopo essersi asciugate sono dure come il legno. Infine, queste creazioni sono pronte per essere pitturate per la gioia de bimbi.



Come riutilizzare i jeans vecchi
Riciclo creativo

Come riutilizzare i jeans vecchi

Come riciclare i pastelli a cera
Riciclo creativo

Come riciclare i pastelli a cera

Come riciclare portauova delle uova di Pasqua
Riciclo creativo

Come riciclare portauova delle uova di Pasqua

Damigiane decorate: 5 idee di riciclo creativo
Riciclo creativo

Damigiane decorate: 5 idee di riciclo creativo

5 idee per riciclare la carta dei volantini pubblicitari
Riciclo creativo

5 idee per riciclare la carta dei volantini pubblicitari

Come riciclare gomme auto: idee per il tuo giardino
Riciclo creativo

Come riciclare gomme auto: idee per il tuo giardino

Portatovaglioli fai da te: 3 idee originali
Riciclo creativo

Portatovaglioli fai da te: 3 idee originali

Cuore fatto di tappi di sughero
Riciclo creativo

Riciclare tappi di sughero: le regole della raccolta differenziata

Come pulire le airPods
Elettrodomestici

Come pulire le airPods

Le airpods sono diventate un accessorio che viene utilizzato frequentemente, ma come si fanno a pulirle? Ecco alcuni consigli.

Leggi di più