Come pulire casa dopo le vacanze estive
Pulizie di Casa

Come pulire casa dopo le vacanze estive

Pulizia della casa dopo le vacanze: come fare stanza per stanza

Rientrare dalle vacanze, riprendere la vita quotidiana, gli impegni e il lavoro portando nel cuore i ricordi di una vacanza felice e divertente. La carica e le energie recuperate durante le vacanze devono essere utilizzate per una ripartenza grandiosa quotidianità ma prima di tutto è necessario sistemare tutto.

Ecco i consigli giusti per fare le pulizie di casa in modo rapido e senza grandi fatiche.

Cosa fare al rientro delle vacanze estive

La prima cosa da fare appena si torna a casa dopo le vacanze è aprire tutte le finestre per far circolare l’aria dopo la chiusura prolungata. Fatto questo si deve procedere aprendo le valigie e suddividendo i vestiti in modo da avere da una parte quelli da lavare e dall’altra quelli ancora integri e già piegati. Se non sono in ordine e ben riposti nella valigia sarà utile rilavarli oppure solo stirarli prima di riporli nell’armadio e nei cassetti.

Attenzione, una volta vuotate le valigie è bene pulirla con attenzione dentro e fuori, se possibile passandola con un panno bagnato con alcool in modo da essere certi di disinfettare e distruggere eventuali uova di insetti. Capita spesso che durante i le vacanze estive dei ragni o insetti entrino nelle borse da viaggio o vi depongano le uova che vengono poi trasportate fino a casa, quindi sempre meglio ripulire bene tutto con l’aspirapolvere e disinfettare in ogni angolo e tasca.

In alternativa al panno umido è consigliabile utilizzare una bacinella di acqua con detersivo per tessuti e una spugnetta, lasciare asciugare all’aria aperta. In questo modo si potrà riporre le valigie nell’armadio senza timore di infestarlo di insetti ma anche di cattivi odori. Eseguito questo indispensabile passaggio si passa alla cura dell’abitazione vera e propria.

Pulizia della casa dopo le vacanze: come fare stanza per stanza

Vediamo tutti i passaggi per rinfrescare casa dopo giorni di assenza per ottenere un ambiente fresco e ripartire con gli impegni quotidiani in piena forma.

Camera da letto

La stanza da letto deve avvenire prima di tutto cambiando le lenzuola se non le avete cambiate prima di partire e coperto il letto con un telo per evitare che la polvere si depositasse sulla superficie. In ogni caso è meglio cambiarle a meno che non si arrivi a destinazione nel cuore della notte con troppa stanchezza per fare qualunque cosa o si sia effettuata una vacanza breve come un weekend o pochi giorni.

Cucina

Controllare in dispensa se si è dimenticato pacchi di pasta, zucchero, biscotti e farinacei aperti prima di partire, in questo caso si potrebbe trovare qualche brutta sorpresa come farfalline e formiche. Se accade questo meglio gettare le confezioni aperte e pulire tutti i ripiani con detersivo e alcool per disinfettare. Far ripartire il frigo se è stato staccato prima della partenza, se non si è lasciato aperto prima di partire per le vacanze estive potrebbe avere un cattivo odore quindi meglio fargli una pulita con acqua e bicarbonato o limone anche per verificare che non si siano sviluppate muffe.

Stanza da bagno

Se prima della partenza si è effettuata una profonda pulizia del bagno non dovrebbe esserci molto da fare, basterà semplicemente passare un panno umido per togliere l’eventuale polvere che si deposita normalmente e il bagno sarà perfettamente lindo e profumato.

Pulizia pavimento

Se è stata fatta la pulizia prima di andare in vacanza, passare l’aspirapolvere e uno straccio umido per essere sicuri di avere un pavimento pulito e disinfettato. Acqua e ammoniaca oppure la pulizia con vapore, assicurano la massima igiene, molto importante soprattutto se ci sono bambini che spesso giocano sul pavimento. Se c’è il parquet utilizzare solo un panno umido o prodotti adeguati per non rovinare il legno.

Finestre e porte finestre

Le finestre e porte finestre che hanno tapparelle o persiane che riparano dalla polvere saranno rimaste esattamente come le avete lasciate quindi basta una passata veloce per togliere l’eventuale polvere. Controllare che non vi siano insetti che talvolta creano nidi o depongono uova trovando un ambiente protetto in assenza di persone.

Acqua e ammoniaca con un lavavetri rappresentano gli strumenti ideali per la pulizia veloce dei vetri anche se sono rimasti esposti a intemperie e polvere esterna. I vetri sono una parte importante dell’abitazione, si nota subito se sono sporchi dando un aspetto trascurato a tutto l’ambiente quindi nella pulizia casa al ritorno delle vacanze estive è importante non dimenticarsi degli infissi.

Balconi e terrazzi

Pulire casa significa anche lavare i balconi e terrazzi, si tratta di una parte dell’abitazione che resta sempre all’esterno e quindi non protetta, nel periodo della vacanza può aver piovuto o tirato vento che spesso porta sabbia e polvere, quindi necessità di pulizia attenta e profonda. Un bel lavaggio della pavimentazione con acqua e detersivo o acqua e ammoniaca sono l’ideale, ma prima bisogna pulire le ringhiere o il muretto da ragnatele, polvere e spazzare il pavimento da residui e foglie.

Se ci sono piante e fiori, avere cura di pulire i vasi e togliere foglie secche, eventuale terriccio fuoriuscito con il maltempo e vuotare il sottovaso dall’acqua stagnante. Aprire le tende da sole e l’ombrello se rimasto all’esterno per togliere polvere, foglie e ragnatele. Lavare se possibile con acqua e detersivo per tessuti.

Piante da giardino

L’orto e il giardino esterni hanno bisogno di cure quindi, come per le piante da balcone, osservare se ci sono foglie e rami secchi da eliminare. Togliere l’acqua vecchia e stagnante dal sottovaso, bagnare il terreno e i vasi secchi, dare il giusto nutrimento alle piante per rinvigorirle dopo l’estate. Liberare il giardino da foglie, rametti e qualsiasi tipo di sporcizia sia volata al suo interno nei giorni di assenza.

Pulire le foglie con acqua distillata per togliere la polvere è una buona abitudine da non trascurare, potare ciò che necessità di taglio e sistemare i mobili da giardino. Questi ultimi devono essere aperti se sono stati riposti in garage o rimessa e ripuliti con attenzione. Se sono rimasti all’esterno è necessario fare una vacanze estive molto accurata come per gli arredi di casa.



Telo copriauto: come lavare in base al tessuto
Pulizie di Casa

Telo copriauto: come lavare in base al tessuto

Simboli lavaggio come riconoscerli
Pulizie di Casa

Simboli lavaggio: come riconoscerli

Temperatura frigo e freezer ideale, come regolarla
Pulizie di Casa

Temperatura frigo e freezer ideale, come regolarla

Piccioni, come allontanarli con metodi naturali
Pulizie di Casa

Piccioni, come allontanarli con metodi naturali

Come pulire l'estrattore e la centrifuga
Pulizie di Casa

Come pulire l’estrattore e la centrifuga

Come pulire l'ardesia con prodotti naturali
Pulizie di Casa

Come pulire l’ardesia con prodotti naturali

Pulizie post vacanza
Pulizie di Casa

Pulizie post vacanze, 10 cose che dovete assolutamente pulire

Lavare a mano, come farlo nel modo corretto
Pulizie di Casa

Lavare a mano, come farlo nel modo corretto