Le finiture naturali di Cadorin Group

Nuovo design, nuove dimensioni, nuova vita per parquet e mobili dall'effetto rustico e contemporaneo

cadorin
Parquet Quercia Contorta

L’abbiamo visto al Made Expo e continua a piacerci tanto, è il parquet di Cadorin Group, che oltre ai rivestimenti per pavimenti propone anche mobili in materiali naturali e di sicuro impatto emotivo.

Il parquet Quercia Contorta

Il parquet di Quercia Contorta, con cui sono realizzati i listoni, deriva da un’attenta selezione di piante selvatiche di quercia europea, la cui caratteristica rustica e naturale è data proprio dagli agenti atmosferici della zona dove si sviluppano e crescono, che contribuiscono a creare una fibratura contorta ed una venatura del legno talmente articolata da crearne appunto dei “movimenti contorti”.

La sua particolare bellezza è data anche dai grossi nodi che, mentre un tempo rappresentavano un difetto, oggi diventano i veri protagonisti del gusto estetico insieme alle tonalità squisitamente naturali del legno che gli conferiscono un “sapore” unico ed esclusivo. Un ulteriore aspetto di “vissuto” è dato proprio dalla finitura a “effetto calce” che riprende quella dei muri ruvidi degli intonaci, donando alla superficie legnosa un aspetto patinato e grinzoso come la sabbia di calcestruzzo.

La semplicità di posa dei Moduli di Listone Primula è data proprio dall’incastro sui quattro lati e dal tipo di lavorazione e finitura che, combaciando perfettamente, creano un piacevole intreccio continuo e senza interruzioni.
Ne nasce così un disegno a quadri indefinito, di grandi dimensioni ma di sicuro impatto estetico.
Non manca poi la possibilità di personalizzazione il proprio parquet sia nelle dimensioni che nella forma, ma anche nelle lavorazioni, finiture e colori: una grande libertà  progettuale e creativa che permette di soddisfare desideri e esigenze di ciascuno.

Il tavolo Sberla di Pero

Tavolo di pero
Tavolo di pero realizzato con un' unica tavola di legno

Anche la collezione “Toc De Tue”, che in veneto significa “pezzi di tavole”, nasce da piante plasmate dalla natura e dal trascorrere del tempo; qui le più belle tavole conservate negli anni da Cadorin hanno dato vita a pezzi unici e irripetibili come tavoli, piani da cucina, piani da lavabo, letti e divani.
Prodotti che nascono da tavole tagliate dal tronco e lasciate nelle sue dimensioni naturali, senza modificare nulla, come il tavolo “Sberla di Pero” che in veneto significa “tavolo di pero” dalle dimensioni eccezionali. È realizzato unicamente da 4 pezzi: 2 tavole unite per il piano, dalla forma irregolare e 2 tavole dello stesso taglio di legno, per le gambe. Rifinito ad olio, ne esalta la vena e lascia inalterato il colore naturale del legno.
La filosofia dell’azienda, per questa collezione, è anche quella di non sprecare nulla di ciò che la natura produce.

Il Pero, come la Quercia Selvatica Europea, rientra tra i legni selezionati da Cadorin
con il marchio Legno più km meno, poiché il suo approvvigionamento avviene ad una distanza massima dalla sede dell’azienda, di 300 km per il Pero e di 700 KM per la Quercia, a conferma dell’impegno di Cadorin nella tutela dell’ambiente e del territorio.
Infine sono stati presi anche alcuni accorgimenti importanti nel ciclo produttivo, a partire dalla scelta accurata dei materiali, dei suoi componenti, delle colle viniliche prive di formaldeide, fino all’utilizzo di oli e cere per le finiture.


Vedi altri articoli su: Arredamento |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *