giardinaggio
Giardinaggio

Giardino d’estate? Ecco le piante che meglio sopportano il caldo

Piante che non temono il caldo e ben si adattano alle condizioni estive. E il nostro giardino sarà un’esplosione di colori anche in piena estate

Arrivano le vacanze e un’improvvisa voglia di dedicarvi al giardinaggio vi assale, ma temete che il caldo possa far sbiadire il vostro pollice verde e vanificare ogni vostro sforzo? Non disperate: esistono bellissime piante che non temono le temperature elevate e che si adattano benissimo anche senza troppa acqua o ombra a disposizione. Ecco quali sono le piante più resistenti per il vostro giardino – o balcone – estivo.

lavanda
Lavanda

Profumo delicato e colori di Provenza: che volere di più? Che la nostra bella pianta ci aiuti a combattere le zanzare.

In questo caso, la lavanda è quello che fa per noi. Se ci aggiungiamo che possiamo utilizzare i fiori per profumare ambienti e armadi, e che non necessita di cure particolari, ecco la pianta estiva praticamente perfetta.

Geranio

Altra diffusissima pianta utile contro le zanzare è il geranio. Coloratissimi ed estivi, i gerani, originari del Sud Africa, sopportano benissimo il caldo, ma viceversa temono le innaffiature troppo frequenti e i terreni troppo umidi, quindi facciamo attenzione a non esagerare.

Impatients Nuova Guinea
Impatients Nuova Guinea
Impatiens
Nuova Guinea

Partiamo dall’aneddotica: questa bella pianta si chiama Impatiens perché la capsula dei semi, una volta giunta a maturazione, con un solo tocco si spacca e li getta lontani. La Nuova Guinea ne è la qualità più compatta e resistente: adattissima a giardini e balconi anche estivi, teme non il caldo ma il vento eccessivo.

Petunia

Solanacea perenne originaria del Sud America, da noi viene coltivata come annuale perché non resiste al freddo. In compenso sopporta benissimo il caldo e da metà primavera a metà autunno regala splendide cascate di fiori: dal bianco, al blu, al viola.

nasturzio
Nasturzio
Nasturzio

Sapevate che il Nasturzio, pianta originaria del Perù che da noi fiorisce da primavera a fine estate, è interamente commestibile? mentre i semi si possono usare come sostituti dei capperi, foglie e fiori hanno un sapore agro-piccante, e sono ricche di vitamina C: il tocco originale per un’insalata estiva!

 

Mesembriantemo

Va bene, il nome un po’ complesso non depone a suo favore, ma il Mesembriantemo, originario del Sud Africa, è decisamente tra le migliori piante da coltivare in estate. Nessuna cura in particolare, crescita rapida e fiorellini bellissimi e dai toni sgargianti: vale la pena farci un pensiero.

Insomma, non avete scuse: preparatevi una bibita dissetante, tirate fuori guanti e vasi, e buon giardino estivo a tutte!



Tessuto non tessuto per piante
Giardinaggio

Tessuto non tessuto per piante

Basilico in vaso, cura e manutenzione
Giardinaggio

Basilico in vaso, cura e manutenzione

Orto cosa piantare a settembre-ottobre
Giardinaggio

Orto: cosa piantare a settembre-ottobre

Bouganville cura e manutenzione
Giardinaggio

Bouganville: cura e manutenzione

Come creare un giardino zen
Giardinaggio

Come creare un giardino zen

Orchidee cura e manutenzione
Giardinaggio

Orchidee: cura e manutenzione

Curiosità sul baobab: quanto vivono queste piante
Giardinaggio

Curiosità sul baobab: quanto vivono queste piante

Kit da giardinaggio: gli attrezzi che non devono mancare
Giardinaggio

Kit da giardinaggio: gli attrezzi che non devono mancare

Tinteggiare casa da soli, consigli e come fare
Consigli per la casa

Tinteggiare casa da soli, consigli e come fare

A volte per tinteggiare casa non c’è bisogno di un professionista, basta semplicemente seguire alcune regole e munirsi degli strumenti giusti.

Leggi di più