Friggitrice ad aria calda come funziona
Elettrodomestici

Friggitrice ad aria calda: come funziona

L’inconfondibile gusto del fritto senza olio e con meno grassi. Scopriamo cosa puoi cucinare con la friggitrice ad aria calda.

La croccantezza del fritto senza grassi in eccesso e senza gli svantaggi causati da un metodo di cottura poco salutare (cioè la frittura tradizionale). È il sogno di tutti. Grazie alla tecnologia, il sogno si è trasformato in realtà. Si chiama frittura ad aria ed è possibile grazie ad una tipologia di friggitrice che riscuote sempre più successo.

Come funziona la friggitrice ad aria calda

La friggitrice ad aria calda è un elettrodomestico che, grazie ad un’innovativa tecnologia, consente di friggere gli alimenti attraverso il calore dell’aria. Sono tanti i motivi del successo delle friggitrici senza olio. Tra i più importanti: sono facili da pulire, visto che si sporcano meno rispetto agli elettrodomestici tradizionali.

Non necessitano di litri di olio per la cottura. La frittura dei cibi attraverso l’aria calda li rende più salutari. Meno olio significa meno grassi e meno sostanze dannose per la salute. Le pietanze risultano sicuramente più digeribili. Il gusto, poi, non ne risente: le pietanze sono croccanti fuori e tenere dentro.

La frittura tradizionale è possibile grazie alle elevate temperature raggiunte dall’olio, sostanza che funge da vettore di calore. Nella friggitrice ad aria calda, l’aria raggiunge una temperatura di circa 200° e circola a gran velocità – grazie ad una ventola molto potente – all’interno di una camera di cottura ermeticamente sigillata.

In questo modo è proprio l’aria bollente che consente una cottura rapida e uniforme degli alimenti. Se non puoi fare a meno del sapore dell’olio, puoi spennellarne qualche cucchiaino su carne, ortaggi o verdure al termine della preparazione. In alternativa, puoi inserire un cucchiaio di olio nel cestello prima di avviare l’elettrodomestico.

Le caratteristiche principali della friggitrice ad aria calda

Come è fatta una friggitrice ad aria calda? In genere la sua struttura è simile a quella di un fornetto. L’apertura può essere a libro o a cassetto. Le resistenze sono concentrate nella parte superiore. L’interfaccia può essere digitale e intuitiva con schermo touch, oppure tradizionale con le manopole per la regolazione della temperatura e del tempo di cottura.

Le parti estraibili consentono di igienizzarla senza troppe difficoltà dopo averla utilizzata. Una buona friggitrice ad aria calda assicura il raggiungimento entro pochi minuti di temperature fino a 200°, regolabili in funzione degli alimenti da cuocere.

Il cestello

Un’altra caratteristica da valutare prima dell’acquisto è il cestello. Assicurati che abbia dimensioni adeguate alle tue esigenze. Se è lavabile in lavastoviglie, meglio ancora. Devi cucinare solo per te e/o per la tua dolce metà? Puoi acquistare un modello più compatto (capienza compresa tra 1 e 2 litri). Devi cucinare per una famiglia o hai spesso ospiti a cena? Scegli un modello col cestello capiente (tra i 3 e i 6 litri).

Le dimensioni del cestello sono importanti anche per un altro motivo. Se inserisci troppo cibo al suo interno, il prodotto finale rischia di essere poco croccante. Puoi preparare una-due porzioni alla volta o investire direttamente nell’acquisto di una friggitrice più grande.

Accessori e funzionalità della friggitrice ad aria calda

La friggitrice ad aria calda può essere orizzontale o verticale, dotata di accessori e funzionalità (come il timer o le soglie preimpostate di temperatura) che variano da modello a modello. In molti casi, gli accessori devono essere acquistati a parte.

Ad esempio, la griglia per barbecue, a doppio o singolo strato, i cestelli per la cottura a vapore, le teglie per la pizza, il ripiano per il pane e il cilindro per le torte. L’obiettivo è comunque consentire una frittura senza imperfezioni, evitando la formazione di sostanze dannose per la salute.

La friggitrice verticale prevede la circolazione dell’aria dal basso verso l’alto, quella orizzontale da entrambi i lati dell’elettrodomestico. Il risultato è lo stesso, la differenza è nello spazio che occuperà nella tua cucina.

Se durante la cottura l’airfryer non si spegne aprendo il cestello, non temere. È una funzione pensata proprio per consentirti di mescolare gli alimenti in modo da avere un piatto croccante e uniforme al punto giusto. Inoltre, negli ultimi minuti di preparazione, puoi aprire il cestello per inserire i tuoi condimenti preferiti, come salse e spezie.

Tuttavia, cerca di non esagerare con i condimenti umidi (come, appunto, le salse): la croccantezza finale potrebbe risentirne. I modelli più recenti, inoltre, riducono al minimo l’emissione degli odori di cottura.

Il prezzo

Per quanto riguarda il costo di una friggitrice ad aria calda, questo oscilla tra i 70 euro, per i modelli più compatti, e i 300 euro per quelle più grandi e funzionali. Tra le caratteristiche che possono far aumentare il prezzo finale, ci sono la funzione anti-surriscaldamento, i piedini antiscivolo, i manici termoisolati, la classe di consumo energetico, i programmi di cottura preimpostati e l’autopulizia pirolitica.

Meglio la friggitrice ad aria calda o il forno ventilato?

Anche se offre le stesse prestazioni di una friggitrice tradizionale, molte caratteristiche della friggitrice ad aria calda la rendono più simile ad un forno ventilato.

Quale elettrodomestico preferire tra i due? La friggitrice è più pratica da utilizzare, più semplice da pulire, consente una cottura più salutare e, se i tempi di cottura degli alimenti non sono troppo lunghi, anche più conveniente per quanto riguarda il consumo energetico. A ciò va aggiunto il risparmio – anche economico – di olio per friggere e di detersivo per pulirla.

Cosa puoi cucinare con la friggitrice ad aria calda

Con questo attrezzo così versatile, puoi realizzare anche ricette diverse dalla semplice frittura utilizzando un solo elettrodomestico, il che si traduce in un risparmio di tempo e di energia elettrica. In sintesi, non solo patatine fritte. La friggitrice ad aria calda è un multicooker, quindi puoi grigliare, arrostire, scongelare e cuocere al forno.

Gli straccetti di pollo, ad esempio, cotti in airfryer, saranno morbidi e succosi. Sei vegetariana? Con la cottura ad aria calda potrai assaporare una feta al cartoccio gustosa e succulenta. Hai i minuti contati? Potrai utilizzare questo elettrodomestico per riscaldare i cibi congelati: bistecche, pesce, focacce, crocchette, verdure, ecc.

Tante anche le torte salate che potrai preparare con lo stesso procedimento e, sorpresa, persino i dolci. Potrai “sfornare” un soffice ciambellone o una crostata per la colazione senza dover accendere il forno. Stai organizzando un aperitivo finger food con gli amici? Potrai servire stick di polenta, fish and chips, polpettine, pizzette e tante altre sfiziosità.



Come funziona il forno a induzione
Elettrodomestici

Come funziona il forno a induzione

Come pulire le airPods
Elettrodomestici

Come pulire le airPods

Kit per semipermanente, tutto il necessario
Elettrodomestici

Kit per semipermanente, tutto il necessario

I 5 migliori asciugacapelli rapporto qualità prezzo
Elettrodomestici

I 5 migliori asciugacapelli rapporto qualità prezzo

Abbattitore domestico o professionale a cosa serve
Elettrodomestici

Abbattitore domestico o professionale: a cosa serve

Purificatore d’aria, a cosa serve e come sceglierlo
Elettrodomestici

Purificatore d’aria, a cosa serve e come sceglierlo

Robot per pulire casa, come sceglierlo e costo
Elettrodomestici

Robot per pulire casa, come sceglierlo e costo

Elettrodomestici

Arricciacapelli per uno style al top, guida alla scelta

Pulizie post vacanza
Pulizie di Casa

Pulizie post vacanze, 10 cose che dovete assolutamente pulire

Consigli pratici e rimedi fai da te per pulire velocemente e a fondo la propria casa quando si torna dalle vacanze estive.

Leggi di più