Casa sull’albero: come costruirla

Se la vostra intenzione è quella di aiutare i vostri piccoli a realizzare i propri sogni, ecco alcuni suggerimenti per una casa sull'albero handmade. Massima attenzione, però, sia alle condizioni dell'albero sia all'altezza.

Casa sull'albero
La casetta sull'albero è un sogno per molti bambini.

Chi è che da bambino non ha desiderato almeno per un momento una casa sull’albero dove rifugiarsi per condividere momenti unici con gli amichetti? Questo tipo di gioco può essere un valido incentivo per stimolare la fantasia dei bambini che lo trasformeranno all’occorrenza in un fortino per difendersi dagli attacchi dei pirati o in un luogo segreto dove leggere storie in compagnia. Se avete a disposizione un bell’albero in giardino o nella casa dei nonni costruitegli una casetta tutta per loro. Ma come fare per metterla su? Di quali materiali si ha bisogno per costruirla?

Scegliere l’albero giusto

Il primo passo per una casa  ben fatta è scegliere un albero robusto e sano, evitando i rami più alti. Per sicurezza è meglio sfruttare rami grossi e solidi collocati nella parte più bassa della chioma, vicini al tronco in modo da rendere facilmente raggiungibile la struttura in caso di necessità.

Le dimensioni

La casa può essere sull’albero oppure può includerlo all’interno del progetto: ci sono in entrambi i casi dei supporti da terra che è necessario installare per metterla in sicurezza. Le dimensioni sono a vostra discrezione ma l’ideale potrebbe essere una casetta di due metri per due circa. Lo spazio giusto per invitare un amico o la mamma per un tè.

I materiali

Un altro imprescindibile elemento sono i materiali con cui dare vita a questo progetto. Al di là di qualche soluzione prefabbricata potreste cimentarvi con i bambini nella costruzione di una casa sull’albero del tutto handmade, in modo da coinvolgerli in un progetto creativo e stimolante. Ecco alcuni materiali che potrebbero risultare utili:

Grandi listelli di legno per tirar su le pareti e montare il pavimento.
• Chiodi, viti e bulloni in quantità abbondante, per creare delle mura ben solide, accompagnati da un avvitatore, un trapano, una pistola sparachiodi, un martello, una sega e tutti quegli attrezzi che compongono la valigetta del bricolage, per aiutarvi nelle varie operazioni edilizie.
• Scala di legno o corda per accedere al piccolo rifugio verde ed iniziare così l’avventura.
• Fissatori zincati e ganci per travetti in modo da rendere solida la base su cui costruire la casa dopo aver preso bene le misure ed aver valutato con attenzione le condizioni dell’albero.
• Una copertura per il tetto a vostro piacimento, come ad esempio un telo che garantisca riparo ma non appesantisca la struttura.
• Qualche barattolo di vernice impermeabilizzante per il legno.

Buon lavoro!


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme | Décor e Fai da te |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *