Balconi colorati anche in autunno. Le piante e fiori adatti a questa stagione

Balconi colorati anche in autunno. Le piante e fiori adatti a questa stagione

Anche se arrivano i primi freddi, non dobbiamo rinunciare a piante e fiori: ecco i migliori per la stagione

11/10/2014

Se siamo abituati a pensare che solamente durante la primavera e l’estate sia possibile avere dei bellissimi balconi fioriti e colorati dovremo ricrederci.

La parola d’ordine in autunno è riorganizzazione in modo che il nostro terrazzo cambi pelle e sia pronto ad accogliere le piante che meglio si adattano alle temperature più fredde che iniziano a fare capolino in questo periodo – anche se possiamo ancora godere di bellissime giornate tiepide – e che ci accompagneranno per tutto l’inverno.

Il principe dell’autunno è sicuramente il ciclamino. Fiore dai molteplici colori che vanno dal bianco al rosso al rosa al fucsia, si adatta perfettamente alle temperature fresche. Grazie alla sua resistenza non ha bisogno di frequenti annaffiature, sarà sufficiente regolarsi mantenendo sempre il terriccio umido, versando se possibile l’acqua direttamente nel sottovaso in modo che sia la pianta a regolare il proprio fabbisogno. Per quanto sia adatto a questa stagione, il ciclamino non sopporta il gelo troppo pungente, se le temperature invernali dovessero quindi essere particolarmente rigide sarà opportuno posizionarlo in zone più temperate e meno fredde.


Leggi anche: Meteo di fine febbraio: gelo e neve sull’Italia, anche a bassa quota

Se amate gli arbusti sempreverdi l’erica è la pianta che fa per voi, ideale per adornare i balconi nei periodi più freddi dal momento che il suo habitat naturale è la montagna. L’erica, come il ciclamino, ha bisogno di un terriccio sempre umido ma mal sopporta i ristagni d’acqua. Per garantire una crescita rigogliosa è inoltre importante non posizionarla in luoghi non troppo soleggiati.

[dup_immagine align=”aligncenter” id=”141094″]

In questa stagione non è possibile non avere sul balcone i cavoli autunnali dai vivaci colori e dalla particolare forma delle foglie che li rende un fiore molto decorativo, oltre che essere particolarmente resistenti al freddo e alle diverse situazioni ambientali. Unica accortezza: evitare l’acqua stagnante nel terreno che può comprometterne una crescita  sana e prolungata nel tempo.
[dup_immagine align=”aligncenter” id=”141091″]Per un balcone coloratissimo il fiore più indicato è la violetta. Specie particolarmente resistente sia alle alte sia alle basse temperature, garantirà angoli vivaci e allegri anche durante le giornate uggiose.

Infine non potrà mancare sul nostro balcone un vaso in cui avremo posizionato dei colchici. Appartenenti alla famiglia dei gigli, durante l’autunno regaleranno splendide fioriture nei toni del rosa e del lilla. I colchici non vanno confusi con i crochi, molto simili nell’aspetto ma differenti per il periodo fioritura che avviene non in autunno ma a fine dell’inverno.

[dup_immagine align=”aligncenter” id=”141093″]I colchici non necessitano di particolari cure e sono abbastanza resistenti alle basse temperature, si consiglia solo di posizionarli alla luce e in terreni ben drenati. Anche in questo caso le annaffiature non dovranno essere abbondanti, un terriccio umido sarà sufficiente a garantire il benessere della pianta.

 


Potrebbe interessarti: Meteo di fine marzo: week-end di sole decisamente primaverile