Morsi dei cani
Animali domestici

Come fare se il cane morde

Il vostro cucciolo mordicchia in continuazione le vostre mani o oggetti di casa? Ecco alcuni consigli.

I nostri amici a quattro zampe sono sempre molto affettuosi con noi, ci tengono compagnia, ci rendono felici e riempiono il nostro tempo libero: si può tranquillamente dire che riescono, con il tempo, a diventare i nostri migliori amici, capaci di capirci più di chiunque altro.

Talvolta, però, possiamo riscontrare alcuni problemi con loro, come quando, ad esempio, il nostro cane dimostra una tendenza a mordere frequentemente oggetti, o, nel peggiore dei casi, persone.

Questo è un problema molto più frequente di quanto si pensi, e, di certo, non è da sottovalutare, allo stesso tempo però – con una buona dose di pazienza e di disciplina – è una situazione a cui si può porre rimedio, un occhio di riguardo è da avere se in casa abbiamo bambini o se il nostro cane è spesso in contatto con essi.

Perché il nostro cane tende a mordere?

Sono vari i motivi per cui un cane può iniziare a mordere, differenti anche a seconda dell’età del nostro amico: ad esempio, i cuccioli possono ripetere quest’azione perché, come i neonati, tentano di alleviare il dolore derivante dalla crescita dei denti.

I cuccioli possono intendere il morso come un modo per giocare o conoscere qualcosa che a loro risulta nuovo. In questo caso, sarà necessario da subito fargli perdere questa abitudine non assecondando questo gioco: in questo modo il cucciolo capirà presto di non dover più ripetere questo comportamento.

Un’altra pratica soluzione per non vederlo addentare oggetti di casa come tende, mobili e divani, è quello di procurarsi una serie di giocattoli di gomma, pensati proprio per questa naturale esigenza canina.

Un cane non morde senza motivo

Molto più pericoloso, certamente, è quando il cane morde una persona: come detto questa può essere una pratica considerata come gioco – e per questo va subito corretta – ma possono esserci anche altre cause.

Per prevenire questi episodi è necessario saper educare il proprio animale domestico: è fondamentale conoscere il modo in cui rapportarsi ad esso.

Innanzitutto è buona pratica non disturbarlo in alcuni particolari momenti, come quello del sonno. Inoltre, alzare la voce, fare movimenti improvvisi e bruschi o fissare troppo a lungo il cane negli occhi sono i tipici comportamenti da evitare; mettendoli in atto il cane può sentirsi aggredito o sfidato.

Quando decidiamo di prendere con noi un cane dobbiamo tenere conto che esso richiede molta cura e tempo da spendere soprattutto in attività finalizzate alla sua educazione – e anche a quella di chi vive con lui – in questo modo potremmo giocare e divertirci con lui senza paura di incorrere in spiacevoli avvenimenti.

Un ultimo consiglio: è importantissimo non insegnare al cane che mordere è un modo per attirare l’attenzione!



Animali da compagnia poco impegnativi
Animali domestici

Animali da compagnia poco impegnativi, anche da appartamento

Come scegliere la cuccia del cane per il giardino
Animali domestici

Come scegliere la cuccia del cane per il giardino

Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi
Animali domestici

Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi

Cosa possono mangiare i cani
Animali domestici

Cosa possono mangiare i cani: cibi che fanno bene e quali no

Prendersi cura gatto estate
Animali domestici

Prendersi cura di un gatto in estate: le cose da fare

A chi lasciare il gatto quando si va in vacanza
Animali domestici

A chi lasciare il gatto quando si va in vacanza

cose da sapere prima di prendere un cane
Animali domestici

5 cose da sapere prima di prendere un cane

Come scegliere la giusta lettiera per il gatto
Animali domestici

Come scegliere la giusta lettiera per il gatto