Natale in salute 5 consigli per sopravvivere ai pasti infiniti

Natale in salute: 5 consigli per sopravvivere ai pasti infiniti

Come vi dovrete comportare per mantenere una forma fisica ideale nonostante i piatti prelibati che degusterete durante le feste?

Quando arrivano le feste di Natale, potreste rischiare di avere a che fare con pasti abbondanti e con un conseguente incremento di peso corporeo. Cosa potete fare per sopravvivere a situazioni di questo genere? Ecco 5 consigli per sopravvivere ai pasti infiniti. Vi bastano poche e semplici dritte, infatti, per fare in modo che possiate vivere un Natale in salute. Con tali premesse, eviterete di trascorrere l’intero mese di gennaio a litigare con la vostra bilancia e vi concentrerete su elementi molto più importanti della vostra vita quotidiana.

Tenete d’occhio l’intestino e non lasciate lo stomaco vuoto

Cosa potete fare per ridurre al minimo gli effetti negativi dei pasti natalizi? Di sicuro, il primo accorgimento che potete intraprendere riguarda la vostra corretta salute. È necessario che vi muoviate al meglio per evitare irritazioni gastriche o squilibri di natura intestinale. Il cibo che assumete deve essere assorbito senza alcun impedimento, in modo che possiate smaltire i grassi in eccesso nella maniera migliore possibile. I fermenti lattici possono darvi una mano in questo senso, così come gli yogurt possono velocizzare il vostro metabolismo e rendere l’intestino pronto ad ogni evenienza.

Al tempo stesso, dovete tenere sotto controllo la vostra sensazione di appetito. Se vi approcciate al cenone senza aver assunto alcun alimento in occasione del pranzo, il vostro stomaco potrebbe iniziare a lamentarsi. Di conseguenza, rischiate di subire un calo di zuccheri e di avvertire la fame fin da subito, con il pericolo di ingozzarvi in occasione del buffet natalizio. Non dovete esagerare con le assunzioni, sia chiaro, ma qualche mandorla, frutto o yogurt magro può senz’altro aiutarvi per darvi quel senso di sazietà, unito ad un alto grado di leggerezza.

Utilizzate piatti piccoli, ma non eccedete con i buffet

Volete mangiare tutte le portate del cenone natalizio ma senza assumere troppi alimenti? Un piccolo trucchetto riguarda la possibilità di servire le pietanze all’interno di piccoli piatti. Assaggiate ogni singolo cibo, ma non andate mai al di là di un certo limite per quanto riguarda le porzioni. In questo modo, potete contenere l’assunzione di calorie e bruciare eventuali grassi con una certa facilità.

Lo stesso discorso riguarda la vostra scelta di evitare buffet eccessivi. Ciò che conta è che troviate il sistema giusto per non ingerire troppi alimenti prima del pasto vero e proprio. Per migliorare la situazione vi consigliamo di posizionarvi ad una certa distanza rispetto ai piatti. Con un’idea del genere, riducete al minimo possibili tentazioni ed evitate di muovervi verso i piatti con una certa frequenza. Può bastarvi davvero così poco per evitare di andare incontro ad un’autentica abbuffata.

Equilibrate i vari piatti per un pasto completo non esagerato

Il vostro procedimento per sopravvivere ai pasti infiniti di Natale prosegue rivolgendo tutta la dovuta attenzione all’equilibrio dei vari piatti. Organizzateli seguendo un sistema attento e metodico, realizzando pasti completi senza un eccesso di alimenti troppo calorici e ricchi di grassi. Ciò che conta è che bilanciate le sostanze contenute nei vari cibi.

A tal proposito, potete iniziare con un insieme di verdure. Avete la possibilità di cucinarle lesse, cotte o crude a seconda delle vostre preferenze. Magari una bella insalata verde con mele e noci può riempire il vostro stomaco e fare in modo che non lo riempiate in maniera eccessiva. Alle verdure, affiancate un insieme di cereali integrali, per poi inserire nel vostro piatto anche prodotti a base di proteine e vitamine. La frutta può a sua volta venire in vostro soccorso, quindi se volete potete assaggiare qualche delizioso dolcetto al fine di rendere il vostro buffet iniziale esaltante, ma non eccessivo.

Tenete sotto controllo gli zuccheri e i condimenti

Cosa altro potete fare per affrontare al meglio i pasti di Natale? Di sicuro, equilibrare le varie sostanze può darvi una mano notevole. Riducete al minimo la concentrazione di zucchero. Certo, pandoro e panettone sono piatti tipici natalizi ed è difficile farne a meno, ma possono fare molto male al vostro fisico. Puntate invece sui sorbetti alla frutta o sulla frutta secca ricca di sostanze antiossidanti, dai pistacchi alle arachidi passando per i semi di zucca e le mandorle.

Ai cibi inseriti nei piatti, non aggiungete troppi condimenti. Per esempio, nell’insalata russa, non esagerate con la maionese, dato che la stessa contiene già un’elevata quantità di calorie. Lo stesso discorso riguarda il burro sulle tartine, per non parlare poi della panna montata che siete abituati ad aggiungere ad un panettone o ad un pandoro già di per sé ipercalorici. Vi basta un condimento di troppo per mettere a serio repentaglio la vostra forma fisica. Provate invece ad assumere gli alimenti così come sono e cercate di alterarli il meno possibile.

State attenti con drink e bevande gassate

Se avete intenzione di festeggiare fino in fondo il Natale, difficilmente potete fare a meno di brindare. Tuttavia, è ovvio che dovete stare attenti anche sotto questo punto di vista. Troppi drink possono farvi molto male a causa di un’elevata quantità di calorie. Dal vino rosso allo champagne, dal liquore digestivo allo spumante, non eccedete in alcun modo. Prestate la massima cautela anche con le bevande gassate, altre nemiche del vostro peso forma.

Oltre ai cinque punti che vi abbiamo già mostrato, vogliamo darvi un’ulteriore consiglio per sopravvivere al cenone e al pranzo di Natale. Quando avete terminato un pasto, potreste avere nel vostro frigorifero numerosi avanzi da consumare per i giorni successivi. Una tentazione alla quale appare davvero difficile rinunciare, ma potete farlo con pochi e semplici accorgimenti. Infatti, potete servire le portate in eccesso ai vostri commensali nella cosiddetta doggy bag, in modo che gli alimenti in eccesso possano essere consumati a dovere. Un piccolo trucchetto per restare in forma anche durante le festività più appetitose dell’anno.



Ora legale 2020: quali effetti sulla salute
Salute

Ora legale 2020: quali effetti sulla salute

Cefalea cronica: cos'è e come funziona l'assegno di invalidità
Salute

Cefalea cronica: cos’è e come funziona l’assegno di invalidità

Mascherina come si indossa nel modo corretto
Salute

Mascherina come si indossa nel modo corretto

Come igienizzare le mani
Salute

Come igienizzare le mani

Microplastiche, gli effetti sulla salute e come evitarle
Salute

Microplastiche, gli effetti sulla salute e come evitarle

Come perdere peso senza dieta: 10 consigli
Salute

Come perdere peso senza dieta: 10 consigli

Raffreddore: come curarlo a tavola
Salute

Raffreddore: come curarlo a tavola

Cinque cibi da evitare a colazione
Salute

Cinque cibi da evitare a colazione

Fitness a casa, le migliori app
Fitness

Fitness a casa, le migliori app per restare in forma

Rinunciare ai workout a causa del Coronavirus? No! Ecco le applicazioni da scaricare per non impigrirsi.

Leggi di più