vitamine ed integratori

Le vitamine per i bambini

Con l’arrivo della primavera tutti risentiamo in un certo qual modo del cambiamento, soprattutto i bambini. Un aiuto, quando è necessario, arriva dalle vitamine che, se assunte in modo equilibrato sono ottimi alleati

Le vitamine sono indicate per chi presenta delle piccole carenze alimentari – quindi per chi  ha bisogno di integrare il proprio fabbisogno di vitamine e minerali indispensabili – o per chi attraversa un periodo di stress, inappetenza e stanchezza psico-fisica – come nel caso dei bambini in età scolare.

Le vitamine, così come anche gli integratori, studiati apposta per i bambini sono oggi consigliati sempre di più dai pediatri proprio per dare un rinforzo al sistema immunitario e per supportare l’organismo lì dove una alimentazione ricca e completa di ogni elemento (omega 3 ed omega6, vitamina C, vitamina B12 e B6, vitamina D, zinco, calcio, fosforo, magnesio e ferro) non arriva in quanto, come ogni mamma ben sa, spesso è difficile far mangiare ai propri figli grandi quantità di pesce azzurro, cereali, frutta, verdura fresca e di stagione che, se assunti tutti i giorni e distribuiti tra i 5 pasti consigliati, sarebbero sufficienti a fornire il giusto apporto di tutti gli elementi basilari ed indispensabili per l’organismo.

vitamine_per bambini
Quando assumere le vitamine

Le vitamine e gli integratori vanno assunti per periodi brevi – dai 15 ai 30 giorni – seguendo dei cicli, possibilmente in concomitanza con i cambi di stagione e sono molto utili dopo un periodo influenzale oppure in seguito all’assunzione di antibiotici. In una normale condizione fisica è da evitare l’estate come periodo per assumere le vitamine ed in particolar modo la vitamina D in quanto l’organismo ne assorbe la giusta dose in maniera naturale dall’esposizione al sole. La vitamina C , invece, può essere assunta più spesso soprattutto nei periodi invernali o dopo le infezioni respiratorie.

Fonti naturali di vitamine e minerali

Ferro, fosforo, zinco, calcio e magnesio sono presenti in maniera naturale nella frutta, nella verdura, nei latticini e nei cereali integrali, per tanto in un’alimentazione spesso carente di questi alimenti si possono assumere degli integratori e delle vitamine frequentemente in quanto la mancanza di uno di questi elementi a lungo andare provoca seri problemi di salute a carico del sistema immunitario, metabolico e neurologico.

Prima di assumere qualsiasi tipo di integratore o vitamina è indispensabile chiedere un consulto medico.

vitamine_gommose
Come far assumere le vitamine ai piccoli

Le vitamine in generale, così come gli integratori, sono dei composti chimici e si trovano sottoforma di gocce, capsule, perle o liquido e possono essere assunte da sole – da preferire come modalità – oppure disciolte in liquidi freddi/tiepidi, mescolate a frullati o puree di frutta (piccolo escamotage da usare con i bambini più piccoli che possono rifiutarsi di prendere le vitamine pure soprattutto se il sapore non è allettante!).

Per i bambini più grandi invece si può optare per le vitamine sottoforma di caramelle gommose, colorate ed aromatizzate in gusti gradevoli alla frutta o al dolce sapore di miele.

 



Cannabidiolo gocce e olio, a cosa serve e i benefici
Salute

Cannabidiolo gocce e olio, a cosa serve e i benefici

Cibi da evitare in caso di gambe gonfie e doloranti
Salute

Cibi da evitare in caso di gambe gonfie e doloranti

Smettere di russare: i rimedi per le donne
Salute

Smettere di russare: i rimedi per le donne

Gel antibatterico fai da te
Salute

Gel antibatterico fai da te

Ora legale 2020: quali effetti sulla salute
Salute

Ora legale 2020: quali effetti sulla salute

Cefalea cronica: cos'è e come funziona l'assegno di invalidità
Salute

Cefalea cronica: cos’è e come funziona l’assegno di invalidità

Mascherina come si indossa nel modo corretto
Salute

Mascherina come si indossa nel modo corretto

Come igienizzare le mani
Salute

Come igienizzare le mani

Cistite: curarla con rimedi naturali
Rimedi Naturali

Cistite: curarla con rimedi naturali

È tra le infiammazioni intime più fastidiose. Prevenirla evitando l’uso improprio degli antibiotici è possibile: scopriamo come.

Leggi di più