colazione

La colazione degli italiani

Colazione al bar o a casa, dolce o salata, all’inglese oppure ordinata dal web: tutte le ultime tendenze del risveglio degli italiani

Il “rito” della prima colazione per gli italiani negli ultimi anni ha occupato i posti più bassi nella classifica delle priorità a cui dar peso nell’arco della giornata. Si è adeguata al progressivo cambiamento delle abitudini alimentari e al ritmo di vita frenetico dettato dalla società moderna. Non è cambiato quindi solo il modo di fare la prima colazione, ma anche quello che si mangia a colazione.

Italiani a colazione: sul podio la colazione dolce

colazione italiani

I recenti studi scientifici, illustrati nella newsletter nutrizionale L’Attendibile di Assolatte, mettono in evidenza gli stili degli italiani a colazione. Quello che emerge è un’altissima percentuale di “breakfast skipper”, ovvero chi salta la prima colazione, a seguire gli italiani che preferiscono fare colazione con una tazza di caffè e ancora tantissimi quelli che escono da casa a digiuno e si fermano al volo in un bar per brioche e cappuccino. Ad alleviare questa situazione poco felice, la buona notizia del notevole aumento degli italiani che seguono la tradizione e riprendono a fare una colazione il più possibile sana e soprattutto consumata in casa, magari dopo averla ordinata dal web. La tipica colazione italiana, che sia in casa o al bar, vede protagonisti i cibi dolci: latte e biscotti, marmellate, miele, cereali, merendine, croissant ovviamente accompagnati dall’immancabile caffè o cappuccino.

Una sana colazione

sana colazione

Una sana colazione deve comprendere vari cibi, sempre e possibilmente di stagione, freschi e biologici, ricchi quindi di sostanze preziose per il nostro metabolismo. Una colazione equilibrata, deve inoltre apportare circa il 20% di calorie giornaliere come consigliano i nutrizionisti, correttamente suddivise in: carboidrati, proteine, fibre e zuccheri. Importantissima per la donna incinta e per i bambini, la colazione fornisce le energie necessarie a iniziare la giornata e per questo non bisogna sottovalutarne l’importanza.

Per iniziare alla grande l’ideale sarebbe quindi una colazione ricca di frutta di stagione per dare idratazione al nostro all’organismo: ottima la spremuta d’arancia, meglio se senza zucchero e se non filtrata per lasciare le fibre contenute nella polpa ottime per stimolare l’intestino esattamente come un lassativo naturale. Alla frutta bisognerebbe abbinare la giusta combinazione di carboidrati e proteine: alimenti quali pane e cereali, meglio se integrali, abbinati a fonti proteiche ​​quali latte, yogurt, frutta secca, uova, pancetta e salsicce (per chi volesse seguire il modello di colazione inglese o tedesco), frenano la fame di metà mattina perché aiutano a mantenere più a lungo il senso di sazietà ed è inoltre dimostrato che possono contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e a tenere sotto controllo il peso. E allora non ci resta che dire…. buona colazione!

Ti potrebbe interessare anche

Leggere l'etichetta al supermercato
Salute

Come leggere le etichette degli alimenti

I probiotici: perché sono importanti per la nostra salute
Salute

I probiotici: perché sono importanti per la nostra salute

Danacol: la bevanda anticolesterolo ricca di steroli vegetali
Salute

Danacol: la bevanda anticolesterolo ricca di steroli vegetali

Thalassoterapia: tutti i benefici dell'acqua di mare
Salute

Talassoterapia: tutti i benefici dell’acqua di mare

I trend 2019.
Dieta

Dalla dieta chetogenica alla carb cycling: i trend 2019

Quali sono le diete più in voga nel 2019?

Leggi di più