Demenza senile, i primi sintomi e come agire

Demenza senile, i primi sintomi e come agire

La demenza senile è una malattia che colpisce gli anziani. Scopriamone i sintomi e come agire.

 

Il termine demenza senile sta a indicare una sindrome che colpisce le persone anziane.

Nello specifico questa malattia attacca il cervello e si caratterizza per un decadimento della memoria, che man mano va a intaccare e a interferire con i piccoli gesti della quotidianità.

Le cause scatenanti della demenza senile possono essere diverse e, in base a queste, la malattia è definita primaria o secondaria.

Ora non rimane che scoprire nel dettaglio quali sono i primi sintomi e come bisogna agire per rallentare l’avanzamento di questa sindrome.

Demenza senile: sintomi

La demenza senile ha diversi sintomi, che variano a seconda delle cellule neurali intaccate dalla malattia.

Ovviamente, uno dei primi sintomi di demenza senile è la perdita di memoria, che si può manifestare con il dimenticare degli appuntamenti oppure scordare degli oggetti.

Un altro campanello di allarme è la difficoltà ad effettuare le normali attività quotidiane, oppure, la difficoltà a concentrarsi o a effettuare semplici ragionamenti e calcoli matematici.

Accanto a tutto ciò, altri sintomi importanti possono essere la difficoltà nel comunicare con gli altri, nello scrivere, ma anche repentini cambiamenti di umore così come manifestare disturbi visivi e confusione spazio temporale.

Demenza senile: come agire

Se si avvertono questi sintomi è necessario rivolgersi a un medico, che dopo una visita e dopo aver raccolto la storia clinica del paziente potrà valutare come procedere.

Purtroppo la demenza senile è una malattia subdola e aggressiva, perché è cronica e ha un decorso progressivo.

Proprio per tale ragione, molti medici specialisti l’hanno definita come l’epidemia silente del terzo millennio che può colpire con l’avanzamento dell’età.

Per quanto riguarda la cura e come agire, ad oggi molte forme di demenza senile, come l’Alzheimer, non sono curabili attraverso farmaci o terapie.

Nonostante non vi siano ancora delle cure specifiche, alcuni farmaci possono rallentare il decorso della malattia e diminuire l’aggressività dei sintomi.

Per prevenire questa patologia bisogna adottare uno stile di vita sano e attivo; mangiare alimenti ricchi di antiossidanti, praticare attività sportiva, tenere la mente allenata con cruciverba, rebus etc.., abbandonare cattive abitudini, come smettere di fumare ed evitare di consumare bevande alcoliche.



Ora legale 2020: quali effetti sulla salute
Salute

Ora legale 2020: quali effetti sulla salute

Cefalea cronica: cos'è e come funziona l'assegno di invalidità
Salute

Cefalea cronica: cos’è e come funziona l’assegno di invalidità

Mascherina come si indossa nel modo corretto
Salute

Mascherina come si indossa nel modo corretto

Come igienizzare le mani
Salute

Come igienizzare le mani

Microplastiche, gli effetti sulla salute e come evitarle
Salute

Microplastiche, gli effetti sulla salute e come evitarle

Come perdere peso senza dieta: 10 consigli
Salute

Come perdere peso senza dieta: 10 consigli

Raffreddore: come curarlo a tavola
Salute

Raffreddore: come curarlo a tavola

Cinque cibi da evitare a colazione
Salute

Cinque cibi da evitare a colazione

5 canali YouTube per fare palestra a casa
Fitness

5 canali YouTube per fare palestra a casa

Con la coppia di personal trainer, con l’attrice famosa o con la giovane food blogger: ecco alcuni dei migliori canali YouTube per allenarsi tra le pareti domestiche in modo divertente e gratuito.

Leggi di più