Acqua ossigenata: i 7 usi che non ti aspetti

Sbiancante, colluttorio, disinfettante, detergente: sono solo alcuni dei mille usi dell’acqua ossigenata. Eccone un elenco solo per te!

L’hai sempre usata per disinfettare le ferite e i taglietti, ma in realtà l’acqua ossigenata ha molti più usi di quanto pensi.

1. Collutorio

In pochi se lo aspettano, ma l’acqua ossigenata è un ottimo colluttorio, per disinfettare il cavo orale. Prima di lavare i denti con lo spazzolino e il dentifricio usa l’acqua ossigenata come colluttorio diluendone due cucchiai in un bicchiere d’acqua.

2. Sbiancante per i denti

L’acqua ossigenata è anche un ottimo modo per sbiancare per i denti. Per creare una pasta sbiancante efficacissima versa in un bicchiere due cucchiaini d’acqua ossigenata e tre cucchiaini di bicarbonato mescolando bene sino a ottenere una crema. Quando sarà pronta usala come dentifricio e passala sui denti con lo spazzolino. Per un effetto rinfrescante aggiungi anche qualche goccia di olio essenziale alla menta.

3. Disinfettante per il bucato

L’acqua ossigenata è utile anche quando dovete lavare dei capi con macchie di sangue o dei vestiti molto sporchi, in questo caso potete utilizzare questo prodotto per disinfettare tutto il bucato. Basta tenere gli abiti in ammollo in un catino con un cucchiaio di acqua ossigenata per poi passare al normale lavaggio. Usa questo stratagemma anche per rendere i tuoi capi più bianchi e brillanti.

4. Detergente per la casa

Per pulire tutta casa in pochi istanti e con una spesa minima basta un po’ d’acqua ossigenata. Diluita nell’acqua infatti permette di disinfettare tutte le superfici di casa, soprattutto il bagno, dove si depositano maggiormente i germi, le finestre e le maniglie delle porte. È ottimo anche per lavare i pavimenti, soprattutto se hai dei bambini in casa.

5. Elimina odori per i piedi

Se tuo marito o il tuo compagno ha qualche “problemino” con un certo profumino ai piedi, puoi usare l’acqua ossigenata per eliminare i funghi e i germi che causano i cattivi odori. Basta fare un bel pediluvio ogni sera, prima di andare a letto, in modo da impedire lo sviluppo dei funghi. È ottima pure se vai spesso in palestra o in piscina, per evitare di contrarre infezioni e verruche. Fai un pediluvio dopo lo sport per sfruttare al meglio le proprietà battericide dell’acqua ossigenata.

6. Schiarente per le macchie della pelle

In piccolissime quantità e a una concentrazione bassa, l’acqua ossigenata permette di schiarire le fastidiose macchie della pelle che spesso si formano sul viso o sulle mani. Per farlo applica sull’epidermide poche gocce con un piccolo batuffolo di cotone. Ripeti l’operazione più volte per diversi giorni, facendo sempre attenzione a non arrossare la pelle.

7. Rinforzante per le unghie

Spesso la nicotina contenuta nelle sigarette o alcuni smalti, possono danneggiare le unghie, renderle deboli e scolorite. La soluzione è un po’ di acqua ossigenata, mescolata ad acqua calda. Immergi le unghie nel liquido e tienile così per 10 minuti in modo da ottenere unghie lucidi e brillanti.



colazione nutriente e vegetale
Salute

Iniziate la giornata nel modo giusto con una colazione nutriente e vegetale

Sindrome di tourette, cause e sintomi
Salute

Sindrome di Tourette, cause e sintomi

Afte in bocca o sulla lingua cause e come eliminarle
Salute

Afte in bocca o sulla lingua: cause e come eliminarle

Azotemia alta o bassa cosa mangiare e quando preoccuparsi
Salute

Azotemia alta o bassa: cosa mangiare e quando preoccuparsi

Salmonella incubazione, sintomi e cura
Salute

Salmonella: incubazione, sintomi e cura

Ozonoterapia; cos'è, a cosa serve e costo
Salute

Ozonoterapia; cos’è, a cosa serve e costo

Diverticoli sintomi e dieta
Salute

Diverticoli: sintomi e dieta

Proteine vegetali benefici, alimenti e controindicazioni
Salute

Proteine vegetali: benefici, alimenti e controindicazioni

Esercizi di riscaldamento, come e perchè farli
Fitness

Esercizi di riscaldamento, come e perché farli

Come migliorare la propria prestazione fisica e allenarsi in sicurezza? Eseguendo gli esercizi di riscaldamento prima dell’allentamento: perché è importante

Leggi di più