3 metodi per mangiare più sano

3 metodi per mangiare più sano

Estate è anche tempo di ripensare alla propria forma fisica. Scopriamo insieme 3 metodi per mangiare in modo sano.

In questo periodo molte persone decidono, spesso dopo molti tentennamenti, di rimettersi in forma, in vista della famigerata prova costume. Sicuramente è bene aumentare il livello di attività fisica, per favorire il dispendio energetico, ma è fondamentale curare l’alimentazione, riprendendo o addirittura iniziando a mangiare in modo sano ed equilibrato. Un’alimentazione sana, e ben calibrata sul singolo individuo, permette all’organismo di avere i nutrienti per svolgere tutte le sue funzioni vitali, di mantenere un buon funzionamento del sistema immunitario, di contrastare l’innalzamento dei livelli ematici di glicemia e colesterolo, di favorire il benessere gastrointestinale e di mantenere un buon controllo della fame di natura emotiva. Ma come possiamo alimentarci in modo più sano, considerando le tentazioni che riceviamo ogni giorno tramite la televisione e la ristorazione collettiva? Vi offriamo, per questo, tre semplici strategie per riuscire ad alimentarvi in modo sano.

Mangiare sano: primo metodo

La prima strategia per mangiare in modo sano consiste nel consumare sempre pasti completi, evitando di saltare soprattutto la colazione e il pranzo. Un pasto completo prevede la presenza dei macro e dei micronutrienti, indispensabili per il fabbisogno giornaliero dell’organismo. Facciamo qualche esempio. Un pasto equilibrato potrebbe strutturato così: a colazione uno yogurt magro bianco arricchito con frutta fresca e semi di lino e dei biscotti integrali; come spuntino dei cracker o dei crostini poco salati con delle cruditè di verdura (ad esempio finocchi e carote a julienne); a pranzo un piatto unico: ad esempio pasta, riso o cereali con legumi (pasta e fagioli), pesce (risotto con il persico) o carne (farro con straccetti di pollo), sempre combinati con verdura cruda o cotta. Anche chi non può portare il pranzo da casa, può lo stesso consumare un pranzo equilibrato, anche con un panino. Se limitiamo i formaggi e i salumi a massimo due volte ciascuno alla settimana ed evitiamo di combinarli (ad esempio il classico panino prosciutto e formaggio), manterremo sano il nostro pasto. Qualche esempio concreto: panino con roast-beef e zucchine grigliate, panino con trota marinata e pomodori, panino con bresaola e radicchio grigliato, panino con ricotta e belga grigliata, etc. L’ideale sarebbe consumare anche lo spuntino del pomeriggio, con uno yogurt magro e della frutta o ancora verdura cruda. Lo spuntino è indispensabile per non arrivare troppo affamati a cena e/o per chi pratica attività fisica nel tardo pomeriggio. A cena si segue la stessa regola del pranzo: ci deve essere una componente di carboidrati (pane, cracker, etc.), una di proteine (carne, pesce e uova), di grassi (olio extravergine di oliva) e fibra (le verdure).

Mangiare sano: secondo metodo

La seconda strategia per mangiare in modo sano inizia dalla lista della spesa. È bene evitare di fare la spesa a stomaco vuoto e senza lista preparata: si rischiano di effettuare acquisti inutili e poco salutari. Una volta al supermercato sforziamoci di leggere attentamente le etichette e le date di scadenza. Qualche consiglio: un biscotto che come primo ingrediente ha zucchero o burro, rispetto alla farina, non sarà certo uno dei migliori. Stesso discorso per i prodotti con una lunga lista di ingredienti.

Mangiare sano: terzo metodo

La terza strategia per mangiare in modo sano è di limitare il consumo di sale. Non parliamo solo del sale da cucina aggiunto alla pasta o riso o agli altri alimenti in fase di cottura, ma anche di quello tipico dei prodotti da forno, delle conserve, dei salumi e dei formaggi. Anche in questo caso orientiamoci su alimenti meno ricchi di sale, a partire dal pane stesso; saliamo poco le verdure e la pasta (o riso) in fase di cottura. Puntiamo piuttosto sugli oli aromatizzati, le spezie e le erbe aromatiche per condire a crudo. Carne e pesce possono aumentare la loro sapidità cucinandoli con aggiunta di birra, vino o salsa di pomodoro.

Non avete più scuse, ora, per imparare a mangiare in modo sano.



Ora legale 2020: quali effetti sulla salute
Salute

Ora legale 2020: quali effetti sulla salute

Cefalea cronica: cos'è e come funziona l'assegno di invalidità
Salute

Cefalea cronica: cos’è e come funziona l’assegno di invalidità

Mascherina come si indossa nel modo corretto
Salute

Mascherina come si indossa nel modo corretto

Come igienizzare le mani
Salute

Come igienizzare le mani

Microplastiche, gli effetti sulla salute e come evitarle
Salute

Microplastiche, gli effetti sulla salute e come evitarle

Come perdere peso senza dieta: 10 consigli
Salute

Come perdere peso senza dieta: 10 consigli

Raffreddore: come curarlo a tavola
Salute

Raffreddore: come curarlo a tavola

Cinque cibi da evitare a colazione
Salute

Cinque cibi da evitare a colazione

Cerfoglio: rimedio naturale contro punture di insetti
Rimedi Naturali

Cerfoglio: rimedio naturale contro punture di insetti

Il cerfoglio è un rimedio naturale per le punture di insetto che provocano rossore, gonfiore e prurito. Questa pianta lenisce il fastidio e riduce l’infiammazione.

Leggi di più