10 alimenti super-potenti per prevenire i tumori

Cioccolato, pomodoro, cavoli, soia, curcuma,… scopriamo come la prevenzione possa passare dalla tavola

Si parla tanto ultimamente di alimentazione e prevenzione. Vediamo insieme i principali alimenti che aiutano a prevenire i tumori grazie alle loro proprietà.

come pulire i broccoli
CAVOLI: le piante della famiglia del cavolo appartengono a un sottogruppo di crucifere, noto come Brassica e sono: il cavolo cappuccio, i cavolini di Bruxelles, i cavoli “a foglia”, i broccoli, il cavolfiore, la rapa, il rapanello, il crescione acquatico. Questi ortaggi contengono elevate quantità di varie sostanze antitumorali, come i glucosinolati. Per sfruttare al meglio il potenziale antitumorale di questi ortaggi è necessaria una rapida cottura e una masticazione lenta. È preferibile cuocere le crucifere il meno possibile e con poca acqua, per ridurre la perdita dei glucosinolati.

CIPOLLA E AGLIO: i principali membri della famiglia Allium sono: aglio, cipolla, erba cipollina, scalogno, porro. Questi alimenti frenano lo sviluppo del cancro grazie alla loro azione protettrice nei confronti dei danni causati dalle sostanze cancerogene e alla loro capacità di ostacolare l’aumento delle cellule tumorali.


SOIA: le principali forme alimentari della soia sono: i fagioli tostati, fagioli al naturale, la salsa di soia, tofu, il latte di soia, il miso. Oriente e Occidente hanno una diversa incidenza di tumore a base ormonale (seno, prostata) il motivo potrebbe essere proprio il consumo di prodotti a base di soia, soprattutto se questo consumo inizia prima della pubertà. Le sostanze antitumorali presenti nella soia sono gli isoflavoni, che sono chimicamente simili agli ormoni sessuali. Per questo possono interferire con lo sviluppo di questi tipi di tumori.

curcuma
SPEZIE: la curcuma è una spezia di colore giallo, ottenuta dalla rottura del rizoma di una pianta tropicale appartenente alla famiglia dello zenzero, la Curcuma longa. La curcumina è la sostanza che conferisce alla spezia notevoli proprietà antitumorali ma per favorirne l’assorbimento è necessario assumerla associandola al pepe. Aggiungere ogni giorno un cucchiaino da tè di curcuma a primi piatti, zuppe, condimenti o carni è un modo rapido ed economico per aiutarci a prevenire l’insorgere dei tumori.

TÈ VERDE: il tè verde viene prodotto utilizzando i giovani germogli dell’arbusto Camelia Sinensis, pianta tropicale originaria probabilmente dell’India. Nel tè verde si trovano grandi quantità di catechine, molecole che possiedono numerose proprietà antitumorali. Le varietà di tè verde più ricche di catechine, forti antiossidanti, sono quelle giapponesi (come il matcha). Per avere una migliore estrazione dei principi attivi utili per la prevenzione tumorale, si consiglia una infusione di circa 8-10 minuti. Non è consigliabile aggiungere né latte, né limone, perché entrambi diminuiscono la disponibilità delle sostanze attive.

cestini ai frutti di bosco
FRUTTI DI BOSCO: sinonimo di leggerezza e freschezza, fonte dei profumi più delicati, dei colori più intensi e dei sapori più raffinati, i frutti di bosco fanno parte di una classe molto ristretta di alimenti: lampone, fragola, mirtillo nero e mirtillo rosso. Rappresentano una eccezionale fonte di polifenoli, sostante con un alto potenziale antitumorale. Si consiglia di consumare i mirtilli rossi essiccati insieme, per esempio, ai cereali della colazione o a frutta secca. Usando prodotti surgelati, mirtilli neri e altri frutti possono essere consumati in ogni periodo dell’anno in aggiunta al gelato, allo yogurt o ad altri dolci.

POMODORO: appartiene alla famiglia di piante, le Solanacee, originario dell’America del Sud. Il pomodoro è la colonna portante della dieta mediterranea. Il responsabile delle sue proprietà antitumorale è il licopene, sostanza che conferisce al pomodoro il colore rosso. L’effetto antitumorale del licopene viene aumentato cuocendo i pomodori con sostanze grasse, come l’olio extravergine d’oliva.

VEGETALI A FOGLIA VERDE: spinaci, lattuga romana, cicoria… tutti vegetali a foglia di colore verde scuro sono ricchissimi di provitamina A (in forma di beta-carotene), contengono fibra e vantano un’ottima presenza di fattori preventivi. Anche cotte queste verdure mantengono buona parte delle loro proprietà salutari, si può gustarle a crudo, semplicemente condite con olio extravergine d’oliva e un po’ di limone.

vino
VINO: l’uva rappresenta uno dei frutti più antichi e diffusi al mondo. Il vino rosso contiene moltissimi composti chimici con effetti benefici per la salute. Uno di questi è il resveratrolo, che fa parte della famiglia dei polifenoli e possiede un’azione antitumorale potente. Il consumo moderato di vino rosso, durante i pasti (non più di un bicchiere a pasto per gli uomini e uno al giorno per le donne), rappresenta un modo semplice e gradevole per prevenire lo sviluppo del cancro.

CIOCCOLATO: il cacao è stato coltivato per la prima volta dei maya, 3000 anni fa nella regione dello Yucatan, in Messico. Gli effetti benefici del cioccolato fondente sono dovuti alla concentrazione di polifenoli. Il cioccolato fondente, con il 70% di pasta di cacao, garantisce quantità importanti di polifenoli, in grado di prevenire le malattie croniche come il cancro e i disturbi cardiocircolatori. Il consumo quotidiano di 2 quadretti da 40 g di cioccolato fondente con il 70% di cacao può dunque avere effetti positivi sulla salute, anche riducendo al contempo il consumo di dolci ricchi di zuccheri e grassi, totalmente privi di sostanze benefiche.



bagni sonori meditazione
Salute

Bagni sonori, meditazione e ritiri benessere: i trend del 2020

Salute

Riposino pomeridiano: perché fa bene

Salute

Stress: le tisane che aiutano lo stomaco

Probiotico o senza lattosio? Tutti i tipi di yogurt e come sceglierli
Salute

Probiotico o senza lattosio? Tutti i tipi di yogurt e come sceglierli

Vaccino antinfluenzale 2020: quando si può fare regione per regione
Salute

Vaccino antinfluenzale 2020: quando si può fare regione per regione

Salute

Menopausa precoce: i sintomi

Salute

5 mosse per alleviare lo stress

Sigarette elettroniche e morti in America: cosa sta succedendo?
Salute

Sigarette elettroniche e morti in America: cosa sta succedendo?

3 buoni motivi per iniziare a fare pilates
Fitness

3 buoni motivi per iniziare a fare pilates

Se siete alla ricerca di una disciplina che vi aiuti a tornare in forma e non solo, provate il pilates! Ci sono 3 buoni motivi per iniziare a praticarlo.

Leggi di più