tisana frutta

Tisane dimagranti: come scegliere quella giusta

Dimagranti, drenanti, rilassanti, detox, sgonfianti, depurative, brucia-grassi. Le tisane aiutano la nostra dieta e sono ottime per dedicarsi un momento di relax e deliziare il palato.

I pantaloni non entrano, i leggings stringono… non disperiamo e iniziamo a prenderci cura di noi: tanta ginnastica, niente alcol e dolci, verdure cinque volte al giorno e tanta, tanta acqua o tisane specifiche, alleate della linea. La scelta è varia a seconda del problema che vogliamo risolvere e possiamo avvalerci di preparati già pronti in erboristeria, di tisane in bustine in vendita al supermercato oppure decidere di optare per il fai da te. Le più note tisane dal potere dimagrante sono: quella al finocchio, un aiuto drenante e la tisana al fucus (un’alga contenente alti quantitativi di iodio capace di aumentare il metabolismo lipidico) e ciliegio; quest’ultima è un’ottima alleata per bruciare i grassi e semplice da preparare. Nella tortura delle rinunce imposte dalla dieta, concedersi una tisana sarà un piacere, tante infatti hanno anche anche un sapore particolarmente gradevole come quella allo zenzero e pompelmo rosa, anch’essa dal forte potere dimagrante. Qui  potete trovare altre ricette per divertirvi a fare le piccole alchimiste in casa e ottenere certi risultati dimagranti con gli infusi: tarassaco e valeriana, tisana al tiglio e quella all’equiseto.

Quando è il miglior momento per concedersi una tisana?

Il momento migliore in cui concedersi una tisana dipende molto da quale si è scelto di assumere. Le drenanti in generale ha senso berle in vari momenti della giornata assumendole in forma diluita con acqua, in una bottiglia da litro, che andremo a bere poco a poco. Detto ciò in genere le tisane depurative andrebbero bevute al mattino appena svegli, quelle antigonfiore subito dopo i pasti per aiutare il processo digestivo e quelle lassative e drenanti meglio prima di andare a letto.

Tisana erbe
Tisana alle erbe

Non aspettiamoci il miracolo

Le tisane, gli infusi e i decotti sono alleati del benessere ma non possono risolverci il problema dei chili di troppo da sole; per favorirne l’efficacia dobbiamo associare al loro consumo regolare una dieta ipocalorica priva di eccessi, un ritmo di vita il più possibile regolare e una costante attività fisica. Lavorando su tutti questi fronti otterremo di certo i migliori risultati duraturi nel tempo. Ricordiamoci solo di non dolcificarle o se proprio non riusciamo, farlo utilizzando il miele anziché lo zucchero.

 

 

Photo Credits: JohnnyMrNinjaAlexandre Duret-Lutz

 

Ti potrebbe interessare anche

Rimedi Naturali

L’infuso energizzante per concentrarsi meglio durante l’inverno

Astragalo: rimedio naturale anti stress e stanchezza
Rimedi Naturali

Astragalo: rimedio naturale anti stress e stanchezza

Olio tea tree o melaleuca: proprietà, controindicazioni, usi
Rimedi Naturali

Olio tea tree o melaleuca: proprietà, controindicazioni, usi

Semi di carambola: rimedio anti gastrite
Rimedi Naturali

Semi di carambola: rimedio anti gastrite

Amamelide: proprietà, controindicazioni e rimedi
Rimedi Naturali

Amamelide: proprietà, controindicazioni e rimedi

Piedi freddi: pediluvio serale con lo zenzero
Rimedi Naturali

Piedi freddi: pediluvio serale con lo zenzero

Nepitella o mentuccia: proprietà, controindicazioni e usi
Rimedi Naturali

Nepitella o mentuccia: proprietà, controindicazioni e usi

Rimedi Naturali

Cinorrodi di rosa canina quando raccoglierli e come utilizzarli

Dieta vegana per dimagrire: consigli e errori da evitare
Dieta

Dieta vegana per dimagrire: consigli e errori da evitare

Negli ultimi anni ha preso piede la dieta vegana, legata soprattutto a una scelta etica. Scopriamo in che cosa consiste e come utilizzarla per dimagrire.

Leggi di più