Rimedi naturali per tenere lontane le zanzare

Rimedi naturali per tenere lontane le zanzare

Sta arrivando l’estate e il vostro incubo sono le zanzare? Non temete, esistono rimedi naturali e semplicissimi per tenere questi insetti lontani da voi.

I rimedi contro le zanzare non sono mai abbastanza: eccone alcuni che funzionano davvero

Rimedi naturali per tenere lontane le zanzare

Come tutti gli anni, con l’arrivo della bella stagione e del caldo, si ripresenta anche l’incubo delle zanzare. Nelle zone più umide, non bastano nemmeno le zanzariere a tenerle lontane: questi insetti, infatti, si ‘infilano’ ovunque e in pochi secondi, diventando un vero e proprio incubo per i padroni di casa. Senza parlare poi del fastidio che danno all’aperto: organizzare una cena in giardino diventa talvolta impensabile proprio a causa di questo fastidioso insetto, che si nutre del sangue dei commensali, rovinando la serata. Gli zampironi e la citronella, così come molti altri rimedi in commercio, non sono quasi mai sufficienti.

Tenere lontane le zanzare: rimedi

Le zanzare riescono purtroppo a rovinare molti momenti, solitari o in compagnia. Se poi ci sono prati, alberi e verde, state pur certi che la vostra pelle verrà martoriata dalle loro punture. Come fare, quindi, per risolvere questo annoso problema che impedisce spesso di vivere l’estate in tutta serenità? I rimedi non sono mai abbastanza e spesso non funzionano. Ecco allora alcuni suggerimenti di rimedi naturali e facilmente reperibili in casa per allontanare le zanzare.

Rimedi naturali: il caffè contro le zanzare

Sembra incredibile, ma l’odore del caffè infastidisce le zanzare, tenendole di conseguenza alla larga. La polvere macinata del caffè, meglio ancora dei chicchi, ha un effetto repellente davvero efficace contro i mosquitos. Per mettere in atto questo rimedio naturale, potete bruciare un po’ di caffè in polvere nella stanza interessata e vedrete che le zanzare si allontaneranno all’istante. Senza contare, poi, che il profumo dell’aroma tostato sarà piacevole per le vostre narici. Se non volete sprecare caffè, vi basterà conservare i fondi della moka. Se volete utilizzare questo repellente naturale in giardino, innestate i fondi del caffè nei vasi delle piante.

Rimedi naturali contro le zanzare: gli errori da evitare

Per allontanare da casa o dal giardino le zanzare, dovete anche verificare di non star commettendo alcuni banali errori. Per esempio, vanno evitati i ristagni d’acqua sotto i vasi. Questo perché nell’acqua stagnante le zanzare nidificano facilmente. Se volete quindi evitare di trovarvi le uova di questo fastidioso insetto sul balcone o in giardino, mettete in atto un semplice trucchetto: inserite una monetina in ogni sottovaso per rendere inospitale l’acqua stagnante, ambiente ideale per nidificare.

Rimedi naturali: le piante contro le zanzare

Forse non tutti sanno che alcune piante tengono lontane le zanzare. Il geranio, innanzitutto, ma anche la catambra, sono due piante scaccia insetti. I gerani si possono disporre nei vasi lungo la linea dei balconi: con i loro fiori, oltre a dare profumo e colore all’ambiente, faranno un effetto barriera contro le zanzare. Ma anche la citronella, la cedrina, il basilico, la lavanda e la menta sono degli ottimi repellenti.

Limone e aceto: ottimo rimedio naturale contro le zanzare

Il limone e l’aceto sono una combinazione vincente per sconfiggere le fastidiose zanzare. Entrambi questi ingredienti, infatti, possiedono un odore molto intenso in grado di scacciare gli insetti. Anche usati singolarmente sono molto efficaci, ma mischiati insieme hanno un effetto bomba. Tagliate quindi qualche fettina di limone e cospargetela di aceto bianco. Poi posizionate le fettine nei punti più critici della casa: questo cocktail sarà davvero micidiale e potete stare certi che non sentirete più fastidiosi ronzii.

Cipolla e chiodi di garofano: un’accoppiata micidiale

Un altro rimedio naturale si ha con l’accoppiata cipolla e chiodi di garofano. Anche in questo caso, a tenere lontani i mosquitos è il forte odore dei due ingredienti combinati assieme. Per un risultato assicurato, tritate mezza cipolla e infilate nella polpa qualche chiodo di garofano. Attenzione però: l’odore di questa combinazione è forte e fastidiosa non solo per le zanzare, ma anche per gli esseri umani. E’ quindi meglio adottare questo rimedio all’aria aperta, in giardino o sul balcone, anziché in camera da letto.

Aglio in vaso

Sempre per la serie ‘odori fastidiosi’, l’aroma dell’aglio è utile per evitare che si creino nugoli di zanzare. Così come per il rimedio appena descritto, anche l’aglio ha un effetto repellente contro gli insetti. Ma ovviamente non potete spargere spicchi di aglio per casa. Il consiglio, quindi, è di piantare l’aglio in vaso e di mettere il tutto sul balcone. Potrete quindi dimenticarvi degli zampironi: come tiene lontano i vampiri, state pur certi che l’aglio terrà lontane le zanzare.

Oli essenziali contro le zanzare

Solitamente li usiamo per il corpo o per profumare la casa. Ma è utile sapere che gli oli essenziali sono degli alleati vincenti contro le zanzare. Alcuni oli essenziali hanno un odore che le zanzare considerano fastidioso, come per esempio quelli alla lavanda, limone o citronella. Se li spalmate sulle gambe e sulle braccia o se li diffondete nell’aria, eviterete le fastidiose punture. Per diffondere il loro aroma nell’aria, vi basterà diluirli in acqua e posizionarli in bottiglie di vetro con gli stecchini vicino alle finestre.

Vestiti chiari e niente birra

Se state pensando di organizzare una cena all’aperto, per sconfiggere le zanzare provate a seguire questi due semplici consigli: niente vestiti scuri e niente birra. Secondo alcuni studi le zanzare, come i tori, sono attratte dagli abiti rossi e, in generale, dai colori scuri. Evitate quindi abiti neri o blu e preferite colori chiari, come il bianco e il beige. Sarebbe meglio, inoltre, evitare di servire birra: questa bevanda rende il sangue della potenziale vittima più appetibile per la zanzara.

Una trappola anti-zanzare

Contro le zanzare, potete costruire in casa una semplice trappola. Vi basterà tagliare orizzontalmente una bottiglia di plastica. Mettete poi a scaldare una soluzione di acqua e zucchero per almeno 10 minuti. Quando il composto si sarà raffreddato, versatelo nella parte inferiore della bottiglia e aggiungete del lievito, senza mescolarlo. La reazione chimica produrrà diossido di carbonio, utile a tenere le zanzare lontane. La trappola deve essere posta in un luogo buio e umido, così da sorprendere gli insetti.



Tannini: cosa sono, dove si trovano e a cosa fanno bene?
Rimedi Naturali

Tannini: cosa sono, dove si trovano e a cosa fanno bene?

Astragalo: gli usi per proteggere il fegato
Rimedi Naturali

Astragalo: gli usi per proteggere il fegato

Curcuma: cosa cura e come si può utilizzare
Rimedi Naturali

Curcuma: cosa cura e come si può utilizzare

Olio di ricino per capelli, i benefici
Rimedi Naturali

Olio di ricino per capelli, i benefici

Olio essenziale di limone fatto in casa
Rimedi Naturali

Olio essenziale di limone fatto in casa, le proprietà

passiflora proprietà e benefici
Rimedi Naturali

Passiflora: proprietà e benefici

Sumac, proprietà e benefici di questa spezia
Rimedi Naturali

Sumac, proprietà e benefici di questa spezia

Proprietà del Baobab
Rimedi Naturali

Proprietà del Baobab

Curcuma: cosa cura e come si può utilizzare
Rimedi Naturali

Curcuma: cosa cura e come si può utilizzare

Benefica per le articolazioni, il cervello e l’apparato digerente, la curcuma è una super spezia dalle mille proprietà. Scopriamo come usarla in cucina.

Leggi di più