Rimedi naturali per le scottature solari

Rimedi naturali per le scottature solari

Bruciore, arrossamento, prurito: le scottature solari sono davvero fastidiose e possono provocare seri danni, ecco intervenire con rimedi naturali.

Dopo il lungo periodo di lockdown è arrivata finalmente l’estate e con essa anche la voglia (per alcuni una vera e propria esigenza) di concedersi qualche giorno di meritato relax all’aria aperta. L’imperativo della bella bella stagione? La tintarella! Ma attenzione a lasciarsi baciare troppo dal sole perché si rischiano danni alla pelle e alla salute. Che si trascorrano le vacanze al mare o in montagna, bisogna sempre proteggere il nostro corpo. E se la prevenzione non basta, ecco i rimedi naturali che possono aiutarci in caso di scottature solari.

Scottature solari, agire subito con i rimedi naturali

La sensazione che si prova a lasciarsi coccolare dai caldi raggi solari è innegabile: ci si abbandona al relax, mettendo da parte i pensieri e le preoccupazioni che sono generalmente fonte di stress nella vita quotidiana. Tra l’altro, i benefici che il sole apporta al nostro organismo sono noti: regola il ciclo sonno-veglia, ad esempio, e stimola la produzione di Vitamina D. Può succedere, però, che per distrazione o incoscienza, l’esposizione al sole si prolunghi per troppo tempo, provocando danni più o meno gravi al nostro organismo.

Oltre che a incorrere in una insolazione, possono insorgere anche fastidiose (e talvolta pericolose) scottature solari, sulle quali si rende necessario intervenire immediatamente, anche eventualmente con rimedi naturali. Agire velocemente sul disturbo può infatti prevenire problemi più seri che potrebbe causare danni ben più gravi alla pelle e alla salute in generale. Ecco perché, in questi casi, le classiche ricette della nonna si rivelano utili e preziose.

Cosa sono le scottature solari

Ma prima di illustrare alcuni dei più efficaci rimedi naturali contro le scottature solari, è opportuno spiegare quali sono le conseguenze di una eccessiva esposizione al sole.

Generalmente, ci si espone in maniera più prolungata alla luce solare soprattutto nel periodo estivo, quando forte è il desiderio di abbronzarsi. Che ci si trovi in vacanza al mare o in montagna o che ci si sdrai sul terrazzo o nel giardino di casa, il pericolo è sempre lo stesso: i raggi ultravioletti. Questi, infatti, pur essendo responsabili della tanto desiderata abbronzatura (conoscete tutti i segreti per mantenerla anche al rientro delle vacanze?), a lungo andare possono rivelarsi dannosi per la pelle e, talvolta, causare anche melanomi. Ecco perché, prima ci esporci alla luce solare, dovremmo sempre utilizzare creme protettive, soprattutto se si ha una carnagione chiara e delicata.

I sintomi

Riconoscere una scottatura solare, sulla quale agire poi con rimedi naturali, è davvero semplice perché i sintomi sono piuttosto evidenti e riconoscibili. Segno tipico delle scottature è certamente l’arrossamento della pelle, spesso accompagnato da bruciore e prurito. Le aree in cui si manifesta l’azione dannosa dei raggi ultravioletti, inoltre, appaiono particolarmente calde al tatto e in alcuni casi possono presentare anche la comparsa di bolle e pustole.

Non solo: le zone del corpo arrossate diventano molto più sensibili e facilmente irritabili se a contatto persino con gli indumenti. In aggiunta a questi sintomi, nei casi più gravi, possono comparire anche brividi, nausea e febbre.

I rimedi naturali contro le scottature solari

Il primo desiderio di chi si scotta dopo una lunga esposizione al sole è certamente quello di provare a ottenere un po’ di sollievo, placando il bruciore della pelle. Come intervento immediato, appena si nota la comparsa dell’arrossamento e si avverte il senso di bruciore, può essere utile dare un’occhiata in frigo o in dispensa.

Se in casa avete delle patate, ad esempio, sbucciatene qualcuna e tagliatele a fette: applicandole direttamente sulle zone interessate dalla scottatura per una mezzoretta, eserciteranno la loro naturale azione decongestionante e anti-infimmatoria. Sono perfette contro il prurito.

Un’altra soluzione veloce e facilmente realizzabile è quella che si ottiene con impacchi di acqua, ghiaccio e latte. I primi due ingredienti contribuiranno a donare una sensazione di freschezza, mentre il terzo aiuterà a idratare la pelle, evitando anche il rischio dei desquamazione della pelle. Lo stesso effetto rinfrescante e lenitivo è garantito anche da un impacco a base di yogurt e cetrioli frullati o un composto di acqua e farina d’avena o di mais.

Per un sollievo generale, soprattutto quando le scottature interessano più parti del corpo, è davvero rigenerante immergersi in una vasca d’acqua fresca. Per rendere più efficace il bagno, all’acqua potete aggiungere una tazza di aceto bianco o mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio.

L’aloe vera e gli altri rimedi naturali

Tra le altre soluzioni che la natura ci mette a disposizione per contrastare i dannosi effetti della prolungata esposizione al sole, non poteva mancare l’aloe vera. Potete utilizzare il gel a base di questa prodigiosa pianta medicinale, spalmandolo direttamente sulla pelle, dopo averlo tenuto almeno un’oretta in frigo. Se invece volete cimentarvi in una preparazione fatta in casa, potrete acquistare l’aloe vera in erboristeria e mescolarla con un olio vegetale.

Un altro dei più efficaci rimedi naturali contro le scottature solari è l’olio di cocco: basta applicarlo direttamente sulle zone interessate dalle irritazioni con un batuffolo di cotone. Abbiate cura di verificare però che non contenga profumi o altre essenze non naturali.

In natura si trovano inoltre altre piante capaci di lenire i fastidi causati alla pelle per il troppo sole. Tiglio, malva, calendula e camomilla, ad esempio, sono un vero toccasana contro le scottature: preparate un infuso o un decotto utilizzando fiori e foglie freschi o essiccati, filtrate e bagnate la pelle aiutandovi con una garza.

Prevenire è meglio che curare

La migliore arma contro le scottature solari, però, resta pur sempre la prevenzione. Gli esperti consigliano sempre di non esporsi al sole nelle ore più calde della giornata, ovvero tra mezzogiorno e le 4 del pomeriggio. Prima di sdraiarci in spiaggia, poi, ricordiamo sempre di utilizzare creme solari di qualità con un fattore di protezione adatto alla nostra carnagione. Prepariamo il corpo all’abbronzatura (qui tanti consigli utili), eseguendo uno scrub e una pulizia profonda della pelle e facendo scorta di betacarotene, presente in numerosi alimenti come cereali, verdure a foglia verde, zucca, peperoni e carote.



Fichi d'india il frutto, la pianta, le proprietà, e benefici
Rimedi Naturali

Fichi d’india: il frutto, la pianta, le proprietà e i benefici

Portulaca Oleracea pianta, proprietà e benefici
Rimedi Naturali

Portulaca Oleracea: pianta, proprietà e benefici

Moringa proprietà ,benefici e controindicazioni
Rimedi Naturali

Moringa: proprietà, benefici e controindicazioni

Collagene, alimenti che lo contengono
Rimedi Naturali

Collagene, alimenti che lo contengono

Gastrite cronica rimedi naturali che la bloccano
Rimedi Naturali

Gastrite cronica: rimedi naturali che la bloccano

Ippocastano usi e proprietà benefiche
Rimedi Naturali

Ippocastano: usi e proprietà benefiche

Micosi delle pelle, eliminarla con rimedi naturali
Rimedi Naturali

Micosi delle pelle, eliminarla con rimedi naturali

Bardana per curare l'acne usi e consigli
Rimedi Naturali

Bardana per curare l’acne: usi e consigli

Wine Therapy 5 trattamenti SPA a base d'uva
SPA

Wine Therapy: 6 trattamenti SPA a base d’uva

La vinoterapia oltre a ringiovanire la pelle, ne migliora il tono e l’idratazione ed è benefica anche per i muscoli. Ecco dove provare i trattamenti a base d’uva.

Leggi di più