Papilloma virus: sintomi, trasmissione e cura

Un virus diffuso tra donne, ma anche tra uomini. Recenti studi hanno dichiarato che almeno una volta nella vita accade di risultare positivo

hpv
il papilloma virus oggi si può prevenire grazie ad un vaccino

Il papilloma è un virus a trasmissione sessuale che tocca indistintamente sia donne che uomini di qualsiasi estrazione sociale, sia eterosessuali che omosessuali, e oggi purtroppo risulta molto più diffuso rispetto al passato. La trasmissione del virus (Hpv – Human Papilloma Virus) può avvenire più facilmente, inoltre, nei luoghi molto promiscui che ospitano diverse persone, come i bagni pubblici, le palestre, le piscine, le caserme, le carceri e i convitti. La condivisione di biancheria e indumenti con persone infette può essere un veicolo di trasmissione.

Vaccino

La medicina moderna ha fatto enormi progressi in materia di prevenzione, infatti da diversi anni è disponibile perfino un vaccino in grado di proteggere la donna dalle forme di HPV più aggressive (esistono in natura 120 diversi ceppi ma solo alcuni sono considerati ad alto rischio e portatori di malattie molto gravi) capaci di causare la maggior parte dei tumori del collo dell’utero.
Il vaccino si somministra in tre dosi ed è raccomandato alle donne giovanissime, adolescenti, prima che queste inizino ad avere una vita sessuale attiva. Anche per gli uomini sono disponibili dei vaccini contro il papilloma virus.
Sicuramente altra importante forma di prevenzione è l’utilizzo del preservativo che rappresenta uno “scudo” protettivo sicuro contro tutte le malattie a trasmissione sessuale e non solo contro il papilloma virus.

papilloma virus
la prevenzione rappresenta l'arma migliore contro l'hpv
Sintomi

Il papilloma virus è molto subdolo in quanto la maggior parte delle persone che lo contraggono non sanno di averlo e questo perché inizialmente è a sintomatico, può restare latente anche dopo anni il contagio e perfino “guarire” da solo se preso in una forma leggera nell’arco di due anni. Lo screening annuale e i pap-test per le donne rappresentano le forme di prevenzione più efficaci.
Oltre al tumore del collo dell’utero, il papilloma virus può comportare tumori della vulva, della vagina, del pene, dell’ano, della gola, delle tonsille e della lingua (trattandosi di un virus che può essere trasmesso anche attraverso rapporti anali e orali tra eterosessuali e omosessuali).
Altra manifestazione clinica tipica del Hpv sono le verruche genitali e orali, diagnosticabili attraverso un’accurata visita medica specifica.

Cura per il papilloma virus

Per l’Hiv non esiste una cura, bensì il vaccino come forma di prevenzione del virus, mentre per tutte le malattie causate da esso sono disponibili cure e terapie medico-farmacologiche specifiche. Per le verruche da papilloma virus si mette in atto l’asportazione chirurgica oppure con tecnica laser, mentre poco efficaci risultano le cure antibiotiche. Per dubbi o sospetti rivolgetevi sempre al vostro medico o al vostro ginecologo.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *