Orecchie tappate

Le cause delle orecchie tappate sono spesso legate a raffreddore, sbalzi di pressione, tipicamente in aereo. Ecco i motivi e i rimedi più efficaci

Orecchie tappate

Avere le “orecchie tappate” è un fenomeno comune. Più propriamente detto “pienezza auricolare”, consiste in una leggera diminuzione dell’udito e in una sensazione di ovattamento. Questo tipo di congestione può insorgere dopo un forte sbadiglio o dopo una deglutizione, ma può essere anche conseguenza di uno stato di raffreddamento o influenzale o, in alcuni casi, anche causata da batteri o virus. In questo ultimo caso, il più delle volte, si presenta anche gonfiore e dolore ed è consigliabile rivolgersi a un medico. Ci sono poi altri elementi scatenanti causa della pienezza auricolare, come gli sbalzi improvvisi della pressione atmosferica. È questo il motivo per cui un viaggio in aereo o un’immersione subacquea possono avere questo come effetto collaterale le orecchie tappate.

Orecchie tappate da ansia

Purtroppo le orecchie tappate possono essere anche un effetto collaterale di una crisi d’ansia o, ancora peggio, di un attacco di panico. La spiegazione è quasi sempre legata alla cervicale. Spesso la tensione si localizza sul collo e sulle spalle e questo spesso causa irrigidimento e infiammazione della zona cervicale, da cui possono derivare davvero tanti disturbi tra cui vertigini e orecchie tappate, appunto, accompagnate spesso anche da fastidiosi rumori o fischi, proprio come capita quando si ha un calo improvviso di pressione. Niente paura, però. In questi casi un trattamento naturale contro l’ansia e magari un buon massaggio alle spalle possono essere d’aiuto. Rilassandovi riuscirete a “stappare” anche le orecchie.

Orecchie tappate da un tappo di cerume

Contagocce
Il tappo di cerume è il motivo più frequente delle orecchie tappate. Rimuoverlo è possibile, ma bisogna essere molto accorte. Una manovra troppo aggressiva può addirittura danneggiare il timpano. Una soluzione è per esempio disponibile in farmacia. Si tratta dei coni cerati infiammabili. Si applicano nel condotto uditivo esterno e gli si dà fuoco alla punta: la lenta combustione e il calore faciliteranno lo scioglimento del cerume. Si consiglia però di farsi aiutare e di non operare da sole. Altri rimedi sono di natura più artigianale, ma possono garantire un risultato altrettanto efficace e sollievo alla prima applicazione. Come per esempio soluzioni a base di aceto ed alcol (da mescolare in parti uguali) da applicare con un contagocce o anche l’applicazione di olio d’oliva non troppo caldo o anche il ricorso a un getto d’acqua non troppo forte con l’ausilio di una siringa senza ago (temperatura sui 30 gradi). Insomma, i rimedi della nonna possono tornarvi sempre utili.

Orecchie tappate: rimedi e auto-trattamento

Il più delle volte, comunque, risultano efficaci anche semplici manovre per risolvere il problema. Tra queste, per esempio, si annovera  manovra di Valsalva, che consiste nell’afferrare e bloccare le narici con le dita e nello spingere fuori l’aria senza fare troppa pressione. Spesso in seguito a questa manovra potreste sentire come una bolla d’acqua che di rompe nell’orecchio, ma poi il sollievo sarà evidente. Questo rimedio è consigliato quando il fastidio dell’orecchie tappate è legato a un forte raffreddore. C’è poi il trucco di far schioccare le orecchie tramite le mascelle: chi di voi non l’ha provato almeno una volta. Questo rimedio è consigliato nei casi di variazione di pressione come un viaggio in aereo. Per prevenirlo prima di partire procuratevi gomme o caramelle: faciliteranno quel movimento meccanico che ha effetto sturante.

Orecchie tappate in gravidanza

La pienezza auricolare si manifesta spesso anche in gravidanza. Le cause possono essere diverse: da uno stato di raffreddamento – difficile da curare efficacemente senza poter assumere troppi e determinati farmaci -, a una variazione della pressione sanguigna. In ogni caso, l’unica alternativa che avete è presentare il vostro caso al medico curante o, meglio ancora, o un otorino, che in virtù dello “stato interessante” in cui versate, vi potrà consigliare il rimedio migliore per alleviare il fastidioso problema.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

  • Maria pia

    Buon giorno io soffro come scritto su di ansia da circa tre anni le mie orecchie sono ovattate e mi sembra di impazzire come dovrei fare per farle finalmente ritornare come prima?

  • Gina

    Buona sera …mi chiamo Gina e qualche anni fa mi sono trovata con la pressione molto alta essendo chiusa in casa 3 anni come badante…di allora sono rimasta con la presione alta ,con anzia e quando parlo e sento qualcosa di male mi agito tanto e traspiro molto !!!!Che si può fare per rimediare e tornare come prima senza questa anzia a dosso. …grazie mile

  • Piera Cardamone

    Da due giorni sento alle orecchie un rumore come:” wruuuuuu” che mi mette ansia non so cosa fare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *