Medicina ayurvedica

Nata da un'antica tradizione indiana, la medicina ayurvedica è oggi praticata per la ricerca dell'equilibrio interiore e fisico: scopriamo insieme i benefici e le controindicazioni.

Medicina ayurvedica
Massaggio ayurvedico.

La medicina ayurvedica è un’antichissima pratica indiana utilizzata ancora oggi.

Nata in India migliaia di anni prima della nascita di Cristo, impresse su libri sacri Veda che racchiudono la sapienza degli Dei in ogni ambito ed indicano rituali e trattamenti a base di erbe. In sostanza si tratta di un sistema per la prevenzione e la cura delle malattie che parte da un approccio olistico e mira a migliorare la vita dell’essere umano in armonia con la natura.

Secondo la medicina ayurvedica l’uomo, costituito da corpo e mente, sensi e anima, è parte integrante della natura ed è sottoposto alle sue leggi anche per quanto concerne salute, malattia, guarigione e morte.

Dunque, l’equilibrio uomo – ambiente significa salute. Secondo l’ayurveda, ogni entità fisica è caratterizzata da tre elementi detti dosha (aria e spazio), pitta (fuoco) e kapha (terra e acqua). È in base a queste forze vengono preparati i rimedi ayurvedici, farmaci di origine animale e vegetale e pratiche come meditazione, yoga e massaggi.

Benefici e controindicazioni della medicina ayurvedica

La medicina ayurvedica ha quattro scopi principali: prevenire le malattie, prendersi cura della salute, mantenere lo stato di salute e promuovere la longevità di un individuo. Il medico ayurvedico può valutare, attraverso la palpazione del polso, il disequilibrio negli stadi iniziali di un soggetto, prima ancora dei sintomi o della comparsa di un disturbo.

In tal modo secondo tale medicina è possibile intervenire in anticipo e quindi migliorare le abitudini di vita e quelle alimentari, in modo da ristabilire l’equilibrio psicofisico necessario a mantenere lo stato di salute. La medicina ayurvedica è indicata per raggiungere benefici come rilassamento, miglioramento della qualità della vita, della respirazione, dell’alimentazione e della pace interiore.

Oltre ai benefici la medicina ayurvedica ha delle controindicazioni, queste si riferiscono soprattutto alla tecnica del massaggio ayurvedico, il quale si consiglia di non praticare in caso di febbre, problemi cardiaci e intestinali gravi, gravidanza, infiammazioni cutanee e muscolari e vene varicose.

Linee guida per una vita sana

  • Non dormire supini o proni, meglio dormire su un fianco;
  • Non leggere a letto. Ciò danneggia la vista e riempie la mente di pensieri attivi nel momento in cui dovrebbe calmarsi;
  • Non coprire l’odore del corpo con profumi o altre sostanze;
  • Durante il ciclo si consiglia alle donne di evitare esercizi fisici estenuanti.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *