Le proprietà del cetriolo

Tutte le proprietà del cetriolo, i suoi effetti benefici se integrato nella dieta o se usato esternamente su pelle o capelli.

Proprietà cetriolo
Le proprietà benefiche del cetriolo, assunto nella dieta o ad uso esterno.

Il cetriolo è un ortaggio tipicamente estivo, dal sapore inconfondibile. Si distingue per la sua forma allungata (dai 20 ai 30 cm), la buccia verde scuro, ricoperta da protuberanze, e la polpa interna verde chiaro, acquosa e ricca di semi bianchi.

È un ortaggio antico, appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee: le prime coltivazioni risalgono a 5000 anni fa, ai piedi dell’Himalaya. Grandi utilizzatori del cetriolo furono gli Egizi, che ne favorirono la diffusione nell’area del Mediterraneo. Ma scopriamo le proprietà di questo ortaggio.

Proprietà

Da sempre viene considerato un importante alleato per la salute, grazie alla presenza di una sostanza, chiamata acido tartarico. Questo acido impedisce che una parte dei carboidrati assunti in un pasto non si trasformi in adipe, ma venga eliminata dall’organismo attraverso le feci.

È considerato un ottimo depurativo ed un buon drenante: infatti è molto ricco di acqua, circa 97 g su 100 g. Apporta pochissime calorie: solo 14 per 100 g. Per questo è caldamente consigliato nelle diete ipocaloriche, sia per aumentare l’assunzione di acqua sia come spezza fame.

È ricco di sali minerali come potassio, ferro, silicio, calcio, iodio e manganese, ma anche di vitamine, in particolare la C e quelle del gruppo B. È anche ricco di fibra, che lo rende un prezioso alleato dell’intestino.

È povero di sodio, per questo viene consigliato a chi soffre di ipertensione arteriosa: il contenuto di acqua e potassio aiutano a tenere sotto controllo i valori pressori. Fa bene anche al sistema urinario, proteggendo la vescica e prevenendo i calcoli renali.

La presenza di silicio ne rende consigliabile l’uso in caso di fibromialgia e sindrome da stanchezza cronica. Inoltre è considerato un antitumorale, soprattutto per il tratto digerente. Sembra che sia in grado di contrastare gli effetti tossici di nitrati e nitriti presenti nei salumi.

Uso esterno

La presenza di acqua e potassio lo rende un ottimo idratante sia per l’organismo in generale, sia per la pelle, in particolare in caso di punti neri ed acne. Si utilizza anche per le macchie della pelle: si presta, difatti, alla preparazione di detergenti ottenuti tenendo in ammollo un cetriolo a pezzi in un litro di latte, da applicare poi sulle macchie cutanee.

Dal cetriolo si possono ottenere anche delle creme contro le scottature di vario genere, semplicemente frullandolo, fino ad ottenere una crema liscia.

È ottimo anche per la cura dei capelli: è possibile preparare un impacco a base di cetriolo, carote, spinaci e lattuga in pari quantità ed applicarlo sui capelli, lasciando agire per qualche minuto prima dello shampoo.

Controindicazioni

L’unica controindicazione all’utilizzo del cetriolo è la sindrome del colon irritabile. Chi soffre di questo disturbo dovrebbe evitarne il consumo, a causa del contenuto di fibra.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *