Esercizi con elastici, i più efficaci e benefici

Esercizi con elastici, i più efficaci e benefici

Allenarsi a casa è una sana abitudine per mantenersi in forma, ma chi l’ha detto che servono grandi attrezzi? Ecco gli esercizi con elastici, semplici ed efficaci

Mantenersi in forma, allenandosi anche a casa è possibile oltre che consigliabile. Se non se ne ha il tempo o la possibilità, non è necessario andare necessariamente in palestra per svolgere attività fisica. Esistono tanti workout che è possibile eseguire tra le pareti domestiche, anche senza attrezzi ingombranti e costosi. Se vivete in un piccolo appartamento, non rinunciate ad allenarvi solo perché avete poco spazio. Magari non tutti riusciranno a realizzare un angolo di palestra in casa, ma sappiate che potete tenervi in movimento anche in pochi metri quadrati. Avete mai pensato, ad esempio, agli esercizi con elastici? Questo tipo di attività è poco dispendiosa economicamente, perché il prezzo degli accessori necessari è davvero accessibile a tutti. Non solo: può essere praticata ovunque perché gli elastici possono essere portati comodamente con sé. Infine, non serve una stanza appositamente dedicata allo sport per conservarli quando si finisce l’allenamento: basta un cassetto!

Esercizi con elastici, un bel modo di allenarsi

Prima di addentrarci nelle modalità di utilizzo di questi semplici ed efficaci accessori sportivi, è opportuno conoscerli meglio. In commercio, si trovano diversi tipi di elastici che si differenziano per forma e colore. Quest’ultima caratteristica è molto importante perché denota la resistenza dell’elastico stesso. Attenzione, dunque, prima di acquistarli a casaccio scegliendo in base ai gusti: fatevi sempre consigliare da un esperto, in base alla vostra preparazione fisica e agli esercizi che intenderete eseguire con gli elastici.

In particolare, per i principianti sono indicati quelli di colore rosa o giallo, che hanno una resistenza bassa e sono utili anche in fisioterapia. Poi ci sono quelli di resistenza media di colore verde, arancione e blu che sono consigliati per chi è già abituato ad allenarsi. Infine, quelli viola, rossi o neri sono adatti per chi esige un carico più intenso e per gli sportivi esperti.

Ma sul mercato, gli elastici di differenziano anche per la loro forma. Queste bande elastiche, infatti, sono disponibili al metro, con maniglie e circolari. Generalmente sono realizzate in lattice naturale, ma ne esistono versioni anche per gli allergici a questo materiale.

Gli elastici vengono impiegati in numerose attività sportive che spaziano dal fitness allo yoga ma sono utilizzati anche nella riabilitazione dopo infortuni.

Come allenarsi

Se pensate che gli esercizi con elastici possano fare al caso vostro, di seguito vi indicheremo qualche esempio di allenamento che è possibile eseguire anche a casa. Si tratta, ovviamente, di semplici spunti per svolgere attività fisica aiutandosi con questi accessori e non di un training vero e proprio. Per ottenere un programma di allenamento completo che si riveli efficace e sicuro per il vostro corpo, ricordiamo che è sempre indicato rivolgersi a un esperto. Con la sua preparazione e competenza saprà certamente indicare il percorso migliore.

Ciò non vieta però di poter sperimentare i benefici di questa attività anche da soli, magari lasciandosi guidare dai numerosi trainer presenti su Youtube.

Ma a cosa servono esattamente? Gli elastici nell’attività sportiva aiutano a intensificare l’attività muscolare, tonificano, migliorano l’equilibrio.

Esercizi con elastici per pettorali e braccia

Da dove partire, dunque? Iniziamo con un esercizio davvero semplice che contribuisce a potenziare i muscoli pettorali e le braccia. È adatto sia per gli uomini che per le donne ed è particolarmente indicato per rafforzare i bicipiti che con l’avanzare dell’età spesso perdono tonicità (scopri come praticare fitness dopo i 40 anni). Per questo esercizio serve un elastico lungo, meglio se si media resistenza.

Si inizia in posizione eretta. Posizionate la fascia elastica sotto la pianta dei piedi che divaricherete in corrispondenza del bacino. Accertatevi che le due parti dell’elastico a destra e a sinistra dei piedi abbiano la stessa lunghezza. Afferratene le estremità con le mani, tenendola lateralmente, senza piegare i gomiti e fermandovi appena sotto le spalle: formerete così la lettera V. Espirate e ripetete l’esercizio per 15 volte. Ricordate di trattenere gli addominali mentre eseguite l’esercizio e di spingere il bacino leggermente indietro, in retroversione, per proteggere la schiena.

Esercizi con elastici per glutei e gambe

Veniamo ora agli esercizi con elastici che, viste le parti anatomiche coinvolte, interesseranno certamente di più le donne: quelli per glutei e gambe. Per rassodare e tonificare i muscoli del lato B servono le bande elastiche circolari.

La posizione iniziale, in questo caso, è a carponi con la fascia elastica posizionata al di sopra delle ginocchia. Prima di iniziare qualsiasi movimento, bisogna avere l’accortezza di tenere allineati collo, schiena e fianchi. Poi, basta sollevare una gamba all’indietro verso l’alto, come se stessimo dando un calcio. L’esercizio va ripetuto almeno 10 volte per gamba.

Ritornando alla posizione iniziale e con la fascia utilizzato allo stesso modo dell’esercizio precedente, torniamo a sollevare la gamba ma questa volta lateralmente. Attenzione: il resto del corpo va tenuto ben fermo, assicurando di mantenere l’allineamento di collo, schiena e fianchi. Anche questo esercizio va ripetuto 10 volte per gamba.

Esistono poi altri esercizi che oltre ad agire sui glutei, agiscono anche sui muscoli della gambe, come lo squat con elevazione laterale della gamba. Per eseguirlo bisogna stare in piedi, con le gambe leggermente divaricate e la banda elastica circolare posizionata sempre al di sopra delle ginocchia. Partendo da questa posizione si procede con lo squat: ci sia abbassa come per volersi sedere. Poi, ci si rialza e mentre si torna su, si solleva lateralmente una gamba. Si torna alla posizione iniziale e si ricomincia alternando le gambe a ogni ripetizione.

E gli addominali?

E dopo aver essersi dedicati a glutei e gambe, veniamo agli addominali: averli scolpiti grazie agli esercizi con gli elastici si può! Uno di quelli più efficaci richiede la banda circolare ed è il seguente.

Si parte da una posizione sdraiata a terra supina con le gambe piegate e divaricate con i piedi in corrispondenza delle spalle. Le sbraccia parallele al corpo, distese a terra. L’elastico, anche in questo caso, va posizionato sulle gambe, poco sopra le ginocchia.

Ora si è pronti per iniziare! Alzate il bacino formando una sorta di ponte ben allineato senza scollare le spalle dal pavimento. Poi, mantenendo questa posizione, allargate le ginocchia, forzando la resistenza dell’elastico. Contate fino a 10 e chiudete le ginocchia per 5 secondi, poi tornate alla pozione iniziale e ripete 10 volte.



Esercizi glutei, i più efficaci da fare comodamente a casa
Fitness

Esercizi glutei, i più efficaci da fare comodamente a casa

Esercizi di riscaldamento, come e perchè farli
Fitness

Esercizi di riscaldamento, come e perché farli

Yoga ormonale, cos'è e come funziona
Fitness

Yoga ormonale, cos’è e come funziona

Esercizi per superare la prova costume velocemente
Fitness

Esercizi per superare la prova costume velocemente

Ginnastica dolce, benefici ed esercizi da fare a casa
Fitness

Ginnastica dolce, benefici ed esercizi da fare a casa

La palestra in salotto: restare in forma con le app
Fitness

La palestra in salotto: restare in forma con le app

5 canali YouTube per fare palestra a casa
Fitness

5 canali YouTube per fare palestra a casa

Fitness a casa, le migliori app
Fitness

Fitness a casa, le migliori app per restare in forma

Fichi d'india il frutto, la pianta, le proprietà, e benefici
Rimedi Naturali

Fichi d’india: il frutto, la pianta, le proprietà e i benefici

I fichi d’india sono la pianta simbolo dell’Italia meridionale: ricchi di proprietà, hanno enormi benefici sulla nostra salute

Leggi di più