Dieta sana

Come dimagrire naturalmente: le regole base di ogni dieta sana

5 pasti al giorno, attività fisica e la scelta degli alimenti giusti sono il segreto di una dieta sana ed equilibrata.

Quando si parla di dieta ci vengono di solito in mente privazione, cibi senza sapore ed eliminazione di tutto ciò che più ci piace mangiare. Nulla di più sbagliato! Rimettersi in forma significa iniziare una dieta sana ed equilibrata ricca di cibi nutrienti ma leggeri (ecco 15 consigli su come dimagrire in modo sano).

Le regole base di una dieta sana

Una dieta, per essere sana, deve essere un modo di mangiare corretto, che faccia attenzione alla scelta dei giusti alimenti e soprattutto che fissi il quantitativo di cibo corretto da assumere in una giornata.

Una delle regole più importanti è assicurarsi di mangiare alimenti variegati, per non correre il rischio di avere delle carenze vitaminiche.

La seconda regola è affidarsi ad una dieta precedentemente elaborata, da prendere come linea guida da seguire: in generale è sempre bene affidarsi ai consigli di un nutrizionista o un dietologo.

La dieta mediterranea è un chiaro esempio di dieta sana, che sconsiglia di escludere i carboidrati, ma che prevede di privilegiare quelli integrali, più ricchi di fibre e quindi molto più sazianti.

I grassi non devono essere banditi nemmeno se la dieta è dimagrante, ma vanno invece sostituiti dai grassi “buoni” come l’olio di oliva e l’olio di semi, ricchi di acidi grassi omega 3 e omega 6 ed utilizzati come principale condimento.

Non bisogna trascurare l’assunzione di frutta e verdura e anche il consumo di proteine è fondamentale per una dieta sana, oltre alla carne le proteine sono contenute nel pesce, ma anche nelle noci, nei legumi e nelle uova.

Ad esempio una dieta sana deve comprendere il consumo di carne bianca come pollo, coniglio e tacchino 1-2 volte al giorno e limitare il consumo di carne rossa. Il pesce azzurro può essere assunto più volte alla settimana mentre il consumo delle uova a massimo 3 volte alla settimana.

Un’altra regola alla base di una dieta ipocalorica è generalmente quella di eliminare gli zuccheri, ma senza grandi privazioni, bisogna solo scegliere gli alimenti con intelligenza senza mai esagerare.

Per dimagrire la dieta da sola molto spesso non basta: sono importanti anche l’attività fisica, che deve essere svolta almeno tre volte alla settimana, e assumere molta acqua, per drenare tutte le tossine e purificare l’organismo.

Una dieta sana ed equilibrata prevede sempre 5 pasti al giorno, mangiando con intervalli di circa 3 ore: colazione, pranzo e cena intervallati da due spuntini leggeri. Questi ultimi sono importanti perché permettono di arrivare meno affamati ai pasti principali e di conseguenza di mangiare di meno, contribuendo anche a velocizzare il metabolismo e a tenerlo sempre attivo ed efficiente.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Saltare i pasti aiuta a dimagrire o rallenta il metabolismo?
Dieta

Saltare i pasti aiuta a dimagrire o rallenta il metabolismo?

La dieta zero carboidrati fa bene o no?
Dieta

La dieta zero carboidrati fa bene o no?

La dieta di Okinawa: il segreto della longevità secondo il Giappone
Dieta

La dieta di Okinawa: il segreto della longevità secondo il Giappone

Dieta
Dieta

Dieta Kousmine: cosa mangiare per colazione

Insalata di orzo.
Dieta

Dieta DASH: ricette da provare

Tempo di detox
Dieta

Tempo di detox: ecco come eliminare le tossine accumulate durante l’inverno

I trend 2019.
Dieta

Dalla dieta chetogenica alla carb cycling: i trend 2019

Ciclo mestruale: quali alimenti mangiare e quali evitare
Dieta

Ciclo mestruale: quali alimenti mangiare e quali evitare

Piedi freddi: pediluvio serale con lo zenzero
Rimedi Naturali

Piedi freddi: pediluvio serale con lo zenzero

Come preparare il pediluvio allo zenzero come rimedio naturale ai piedi freddi. vediamo anche cos’è lo zenzero e da dove viene.

Leggi di più