Dieta chetogenica: esempio menu

La dieta chetogenica è un regime alimentare essenzialmente proteico caratterizzato da un basso consumo di carboidrati.

Dieta chetogenica
Dieta per dimagrire basata sull'assunzione di molte proteine e pochi carboidrati.

Seguire la dieta chetogenica significa basare la propria alimentazione sul consumo di cibi ricchi di proteine di origine animale e non (ecco i tre alimenti più ricchi di proteine vegetali).

Questo tipo di dieta è seguita soprattutto dagli sportivi, come i body builder, e da tutti coloro che praticano attività fisica a livello agonistico perché con l’assunzione di cibi prevalentemente proteici il nostro corpo sviluppa massa muscolare magra e, in questo modo, è possibile riuscire a perdere fino a 2kg alla settimana.

Le 2 fasi della dieta

La dieta chetogenica si divide in due fasi distinte. La prima definita “fase di scarico” è quella in cui si eliminano i carboidrati e la seconda è la “fase di recupero” in quanto, seppur in piccole quantità, si vanno a reintegrare i carboidrati.

Ovviamente, prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta è consigliabile consultare il proprio medico o il nutrizionista per capire ciò di cui il nostro organismo ha bisogno quotidianamente.

Menu per una settimana

Ma vediamo insieme un esempio di menù proteico per capire cosa prevede la dieta chetogenica.

Lunedì

  • Colazione: yogurt, 40-50 g di frutta secca e una fonte proteica, come 50 g di prosciutto crudo.
  • Metà mattina: 50 g di frutta secca, ad esempio noci.
  • Pranzo: pesce bianco, come il merluzzo, accompagnato da verdure cotte al vapore e un frutto.
  • Merenda: 50 g di frutta secca.
  • Cena: carne di pollo da accompagnare con mix di verdure a foglia larga da condire con olio o burro.

Martedì

  • Colazione: latte parzialmente scremato più un piccolo panino, meglio se ai cereali, con prosciutto cotto.
  • Metà mattina: 50 g di mandorle
  • Pranzo: pesce magro, come il polpo, con verdure a scelta e una mela.
  • Merenda: uno yogurt bianco magro.
  • Cena: carne di vitello e insalata, più un frutto.

Mercoledì

  • Colazione: panino ai cereali con bresaola e del formaggio magro.
  • Metà mattina: 50 g di nocciole.
  • Pranzo: hamburger magro cotto ai ferri con insalata e un frutto a scelta.
  • Merenda: un pezzo di parmigiano.
  • Cena: due uova sode con melanzane grigliate più una pera.

Giovedì

  • Colazione: spremuta d’arancia o succo di frutta più cereali integrali.
  • Metà mattina: fette biscottate con miele.
  • Pranzo: formaggio magro con insalata di pomodori.
  • Merenda: un frutto a scelta.
  • Cena: zuppa di legumi.

Venerdì

  • Colazione: latte parzialmente scremato e un panino con prosciutto crudo.
  • Metà mattina: 50 g di mandorle.
  • Pranzo: pesce bianco accompagnato da mix di verdure e una mela.
  • Merenda: un pezzo di parmigiano.
  • Cena: carne di vitello con insalata più un frutto.

Sabato

  • Colazione: yogurt magro e 4 fette biscottate.
  • Metà mattina: un frutto a scelta.
  • Pranzo: salmone e verdure a scelta.
  • Merenda: un frutto a scelta.
  • Cena: carne di tacchino, insalata e un arancio.

Domenica

  • Colazione: cereali integrali e succo di frutta.
  • Metà mattina: yogurt bianco magro.
  • Pranzo: riso con verdure a scelta e una mela.
  • Merenda: un pezzo di parmigiano.
  • Cena: carne di tacchino cotta ai ferri più verdure a scelta e una pera.


Vedi altri articoli su: Dieta |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *