Calze e collant a compressione graduata: consigli e migliori marche

Calze e collant a compressione graduata: una soluzione per le gambe stanche e non solo.

Donna che indossa le calze
Le calze elastiche sono indicate anche per chi spesso ha le gambe stanche dopo una intera giornata in piedi.

Molte donne nel corso della loro vita ricorrono alle calze e collant a compressione graduata, soprattutto se soffrono di vene varicose.

Si tratta di una terapia non invasiva, semplice e discretamente economica per gestire il problema del microcircolo agli arti inferiori.

Queste calze sono alla portata di tutti e indicate anche per chi spesso ha le gambe stanche dopo una intera giornata in piedi. Ma cerchiamo di capire come funziono queste calze e collant speciali e quali sono le migliori marche in commercio.

Consigli per l’utilizzo delle calze a compressione graduata

Le calze ed i collant a compressione graduata sono un dispositivo medico efficace e completo per la terapia dell’insufficienza venosa.

Agiscono aiutando lo svuotamento venoso: funzionano, quindi, come una sorta di pompa esterna supplementare.

La compressione è una metodica conservativa che, pur non determinando la guarigione dalle vene varicose, è comunque in grado di rallentarne l’aggravamento e soprattutto ridurre sintomi quali: senso di pesantezza, gonfiore, dolore.

La compressione elastica può considerarsi la soluzione più indicata nei primi stadi della malattia, per la donna in gravidanza e per quei pazienti per i quali la terapia chirurgica o la scleroterapia sono controindicate.

Queste calze agiscono con tre diversi gradi di compressione: massima alla caviglia (100%), media verso il polpaccio (70%) e minima alla coscia (40%).

Si parla di degressività per questo genere di calze. Il collant con elasticità uguale o poco decrescente su tutta la sua lunghezza è infatti inefficace ai fini terapeutici.

Tipologie di calze elastiche a compressione graduata

Calze e collant elastici si dividono in due categorie: preventive e terapeutiche. La differenza sta nel grado di compressione e nelle differenti patologie che si prefiggono di prevenire o curare.

Il grado di compressione è misurato in millimetri di mercurio (mmHg), sebbene spesso venga indicato in denari, ossia la quantità di filato presente nella calza, i denari rappresentano, quindi, la consistenza della calza.

Maggiore è la quantità di elastico presente, maggiore è la compressione assicurata dalla calza. Spesso però la relazione tra i mmHg e i denari non è corretta. Il limite che permette di distinguere tra le calze preventive e quelle terapeutiche è 20 mmHg. Sotto questo valore si parla di collant riposanti o preventive, sopra di terapeutici.

A cosa servono le calze elastiche a compressione graduata

I medici generalmente prescrivono le calze elastiche per varie patologie.

I soggetti più a rischio sono quelle persone con problemi vascolari di tipo ereditario, le donne che utilizzano la pillola anticoncezionale, le donne in gravidanza o le persone che devono affrontare un lungo viaggio in macchina o in aereo.

Questo dispositivo è consigliato anche per i pazienti costretti ad un lungo allettamento dovuto ad un intervento chirurgico.

L’ uso costante di calze e collant a compressione differenziata aiuta, quindi, a prevenire ed affrontare con successo i primi problemi circolatori in persone con uno o più fattori di rischio (ereditarietà, obesità, sedentarietà, uso di contraccettivi orali).

Il micro-massaggio esercitato dai collant a compressione graduata ha effetti positivi anche a livello cellulare, combattendo i ristagni di liquidi e la cellulite. Si può dunque affermare che esistono calze per tutti i gusti e le necessità.

Le migliori marche

Vediamo ora quali sono le migliori marche in commercio.

Ricordiamo innanzi tutto i collant a compressione graduata Cabifi, una azienda con esperienza, in grado di fornire alle sue clienti un prodotto che porti il massimo comfort e i massimi benefici alla vita quotidiana, senza dovere rinunciare ad eleganza e femminilità.

Ovviamente bisogna citare le calze Sanagens, che permettono di ottenere un’efficace azione preventiva per i più frequenti disturbi venosi come i capillari visibili, i crampi, i dolori e le caviglie gonfie.

Ricordiamo poi la Sauber con le sue varie linee: classica (autoreggente, classico, super-coprente, premaman, gambaletto, taglie comode), trendy e uomo.

Abbiamo poi le calze Solidea con le linee preventiva, terapeutica, cellulite e maternità.

Anche da Calzedonia si possono trovare calze di questo tipo, con la linea dei collant modellanti.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *