bronchite: 5 rimedi per difendersi

Bronchite: come trattarla con i rimedi naturali. Un valido aiuto per tutta la stagione invernale e per mettersi al riparo da tosse e difficoltà respiratorie

bronchite

La bronchite colpisce facilmente durante il periodo invernale, causando tosse e catarro, ma se affrontata tempestivamente non è il caso di allarmarsi. Ecco per voi cinque rimedi naturali che vengono in aiuto per contrastare questa fastidiosa patologia

Il supporto della natura

Partiamo dalla propoli, una sostanza resinosa raccolta dalle api da alcuni alberi (pini, abeti, olmi), un valido aiuto per le sue proprietà antibiotiche a largo spettro. Si consiglia generalmente di assumerne 30 gocce per tre volte al giorno, prima dei pasti o mezz’ora dopo i pasti. Nel caso sia presente anche la febbre è meglio assumere 50 gocce per più di tre volte al giorno.

Un altro aiuto è costituito dall’Echinacea, un rimedio naturale che contrasta le malattie respiratorie. Ha proprietà immunostimolanti ed antivirali e rinforza le difese immunitarie, riducendo la severità e la durata dei sintomi. In commercio si trova in diverse formulazioni, in particolare capsule e tintura madre. Per prevenire le malattie respiratorie è consigliabile inizare con una capsula tre volte al giorno o 30-50 gocce di tintura madre tre volte al giorno.

Molto utile è anche il preparato a base di Pino silvestre, che si trova principalmente come sciroppo, per combattere sia la tosse grassa sia la bronchite che la tracheite. Si consiglia, di solito, di assumerne 3-4 cucchiai al giorno, lontano dai pasti. Il preparato è ricco di oli essenziali, con azione battericida, antimicotica, antivirale, antibiotica e mucolitica.

semi di girasole

Un valido rimedio è costituito, inoltre, dal cordiale di girasole, che si prepara mettendo a bollire in in una casseruola mezza tazza di semi di girasole e mezza di acqua, facendo ridurre il liquido di circa la metà. Bisogna poi filtrare e aggiungere la scorza grattugiata di un limone, di miele e 2 tazze di tè di fiori di consolida (una pianta con azione decongestionante dei bronchi). Del preparato ottenuto ne vanno presi 2 cucchiai tutte le volte che occorra un sedativo per la tosse ed un decongestionante per i bronchi. I semi di girasole sono ricchi di vitamine C ed E, che hanno azioni antiossidanti nei confronti dei radicali liberi ed antinfiammatorie.

 

Sono utili anche gli impastri di semi di lino, per la loro capacità di favorire l’espettorazione. Sono ricchi di vitamina E, che aumenta le difese immunitarie, e di mucillagini, grazie alle quali i semi di lino possono immagazzinare a lungo il calore e risultare molto indicati per impacchi e compresse emollienti. In caso di bronchite e tosse gli impiastri si preparano partendo da una manciata di semi diluita in poca acqua, messa ad addensare sul fuoco e applicata tra due garze, ancora calda, sul petto.

semi di lino


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *