5 migliori trattamenti per il ringiovanimento del viso

Trattamenti per il ringiovanimento del viso: i 5 migliori del momento

Laser, filler e trattamenti innovativi per un viso ringiovanito che ritrova la sua naturale freschezza e una pelle rivitalizzata.

Inutile nasconderlo: Instagram ha influenzato la nostra percezione estetica. Quando viaggiamo, scattiamo tutti la stessa foto, con la medesima location, posa e prospettiva.

In cucina, seguiamo le regole dell’impiattamento e, se pensiamo alla bellezza, e in particolare a quella femminile, abbiamo in mente dei canoni ben definiti e standardizzati.

Ad accomunare le migliaia di influencer (o pseudo tali) più seguite sui social media ci sono infatti dei ricorrenti tratti fisici comuni.

Vita sottile, fondoschiena voluminoso, seno pieno, naso piccolo, occhi
grandi e molto distanziati, ciglia lunghissime, labbra carnose e sporgenti.

Per scongiurare i rischi connessi all’inseguire questi modelli irraggiungibili, anche perché irreali, non si ricorda mai abbastanza, soprattutto alle giovanissime, che niente è come sembra, soprattutto su Instagram, dove il fotoritocco la fa da padrone.

Da ormai qualche anno spopola infatti, soprattutto nelle “stories”, l’utilizzo di filtri in realtà aumentata, che permettono, con la massima rapidità e facilità, di modificare radicalmente i connotati del proprio viso.

Ce ne sono per tutti i gusti, e spesso a crearli e lanciarli sono proprio gli influencer più seguiti.

Dai “semplici” filtri leviganti per una pelle perfetta, a quelli che consentono di volumizzare labbra e zigomi, delineare e ingrandire la forma dell’occhio, allungare e infoltire le ciglia…

Trattamenti estetici: attenzione alla scelta

Al di là delle esagerazioni e delle mode, si può comunque pensare di ricorrere alla medicina estetica per sentirsi più a proprio agio.

E magari togliere quel velo di stanchezza che spesso contribuisce a farci sembrare più in là con l’età…

Quando si sceglie di ricorrere ad interventi estetici, però, è fondamentale scegliere un professionista affidabile, evitando trappole e possibili truffe.

“Non sempre una vetrina Instagram o Facebook corrisponde ad efficienza e professionalità del medico: bisogna, come per ogni cosa che si legge
nel web, capire chi realmente è il professionista e comprenderne le capacità, leggendo il suo curriculum accademico, la reale specializzazione acquisita, eventuali stage all’estero ecc. Soprattutto, non bisogna scegliere il professionista solo sulla base di una cifra corrispondente al costo di un intervento, comunicata attraverso i social o messaggio Whatsapp. Non corrisponde mai alla realtà. La chirurgia a basso costo o è una bufala o nasconde qualche insidia che in medicina può essere pericolosa”, dichiara il dottor Cuccia, chirurgo plastico di TopDoctors.

Fatte queste doverose premesse, ci sono sicuramente trattamenti innovativi e performanti per chi vuole ritrovare un viso fresco, ringiovanito e compatto.

Rughe, palpebre cadenti, svuotamento dei volumi: sono molti gli interventi mini o per niente invasivi che possono essere fatti per un risultato naturale e duraturo.

Vediamo i migliori a cui sottoporsi per un ringiovanimento del viso.

Come ritrovare tono

IMAGE Regenerative Clinic di Milano, ha elaborato il protocollo Tone Up Your face, per un viso ringiovanito senza dover ricorrere a bisturi o lifting chirurgici.

Tone Up Your Face mixa la biorigenerazione e la biostimolazione della pelle in una sequenza che stimola in profondità i fibroblasti a produrre nuovo collagene.

Un protocollo scientifico per trattare efficacemente l’eliminazione delle rughe superficiali, la riduzione del codice a barre, la tonificazione di viso e collo, donando vitalità, luminosità e rassodando profondamente i contorni del viso.

Per un effetto lifting progressivo e duraturo indicativamente il programma prevede minimo 4 sedute, a distanza di 10 giorni.

Nel primo step si utilizza la Termoionizzazione Rigenerativa, una tecnologia di ultima generazione finalizzata alla biorigenerazione superficiale e alla biostimolazione profonda della pelle, per contrastarne l‘invecchiamento e gli inestetismi.

L‘effetto di peeling profondo non invasivo, grazie all’azione ablativa dell’ozono, determina una triplice azione che prevede la vaporizzazione selettiva dello strato superficiale dell’epidermide e prepara la pelle alla veicolazione degli attivi.

Il secondo step prevede la Diatermia Capacitiva che, producendo una contrazione delle fibre di collagene del derma, stimola i fibroblasti a produrne di nuove.

Il manipolo circolare utilizzato segue i vettori antigravitazionali seguendo modelli matematici (spirali di Fibonacci), per un effetto lifting immediato e progressivo nel tempo.

IMAGE Regenerative Clinic, Trattamento Tone Up Your Face

A me gli occhi: trattamenti per uno sguardo al top

Uno sguardo più accattivante, più riposato, più in salute sembra utopia, ma in generale queste sono le richieste sempre più frequenti e che in questo periodo hanno superato quelle del body shaping.

“Negli ultimi mesi la pandemia ha sicuramente rimodulato i canoni di bellezza e le conseguenti richieste. Oltre agli evergreen tra i quali filler e tossina botulinica, abbiamo assistito ad un sensibile incremento di richieste volte al miglioramento del terzo superiore del volto. Una zona saliente sottolineata ancora di più dall’impiego della mascherina. Ma non solo. Il viso ha da sempre la sua importanza perciò non calano le richieste di trattamento della zona perioculare e labiale. Oltre a trattamenti rivitalizzanti per stimolare un’idratazione profonda della cute al fine di migliorarne il tono e l’elasticità stimolando la rigenerazione di collagene e di elastina”, conferma il Prof. Alberto Massirone – Presidente di Agorà Società Scientifica Italiana di Medicina ad Indirizzo Estetico.

“Area del viso dove più precocemente cominciano a farsi vedere i segni dell’invecchiamento o di un malessere, in questa regione le strutture anatomiche sono delicate e gli spessori di cute e sottocute millimetrici, è necessario quindi sempre un approccio molto soft e ragionato. Le problematiche e quindi le possibili soluzioni riguardano tutte le componenti di questa regione”, spiega il Dott. Marco Papagni – Medico Estetico presso il Centro Clinico e Formativo Agorà.

Compe trattare la zona del sopracciglio

Con Il passare degli anni e la perdita di tono si può assistere ad un abbassamento del sopracciglio o alla modificazione della sua forma.

Trattamenti iniettivi con filler a base di acido jaluronico o proteina botulinica possono aiutare (seppur con meccanismi diversi) a ottenere un piccolo sollevamento dell’arcata sopraccigliare.

In questo modo lo sguardo sarà “alleggerito” e si otterrà un aspetto più fresco e sereno.

Trattamenti per la palpebra superiore

Gli inestetismi della palpebra superiore possono riguardare un eccesso di cute che di solito necessita di procedure chirurgiche per ottenere risultati apprezzabili e duraturi.

In altri casi, invece, è possibile optare per piccole iniezioni di acido jaluronico, vitamine, polinucleotidi per ripristinare il tono o il volume perso.

La soluzione chirurgica, l’intervento di blefaroplastica, viene praticato in anestesia locale e permette di rimuovere l’eccesso di cute palpebrale, riportando indietro nel tempo di molti anni lo sguardo.

L’acido jaluronico e gli altri agenti idratanti e biostimolanti invece hanno due proprietà utili in queste regioni. L’azione idratante e biostimolante è utile nella gestione del tono, dell’ idratazione, e quindi della qualità della pelle palpebrale.

L’azione riempitiva invece è in grado di aiutare nel caso di occhi “scavati” ripristinando il volume perso in specifiche aree.

Per trattare invece rugosità e mancanza di tono, anche strumenti come i laser possono contribuire efficacemente.

Essi inducono una forte stimolazione rigenerativa che migliora proprio il trofismo, lo stato della cute e quindi le rughe.

Le zampe di gallina

Queste rughe sono molto particolari. Non sono sempre da considerarsi inestetismi, in realtà concorrono ad implementare il fascino di uno sguardo. Qualora queste invece creino disarmonia o disagio bisogna allora valutare attentamente la vera natura di queste rughe.

Quando causate dal muscolo orbicolare dell’occhio (un muscolo ad anello che circonda l’occhio) possono essere trattate con grande successo da iniezioni di botulino in grado di ridurre o fermare una piccola porzione della muscolatura responsabile della comparsa delle rughe.

Quando invece compaiono per l’azione dei muscoli del sorriso allora è necessario orientarsi verso sedute di biostimolazione al fine di mantenere il più possibile la cute idratata ed elastica e quindi meno soggetta a subire negativamente l’effetto dinamico del sorriso.

La palpebra inferiore

Questa è sicuramente l’area del viso in cui negli ultimi anni si è concentrato un grande sforzo da parte di aziende e ricercatori per offrire soluzioni alle varie problematiche.

Nel caso in cui la palpebra si presenta gonfia a causa di edema, cioè di liquidi, è possibile intervenire con microiniezioni di sostanze di origine solitamente naturali in grado di favorire il drenaggio.

Quando il problema invece riguarda per esempio “l’occhiaia” con presenza di solco e deficit di volume è oggi possibile ottenere ottimi risultati con l’utilizzo di filler a base di acido jaluronico specificatamente progettati per questo utilizzo.

Pixabay

Labbra voluminose e armoniose

Il passare del tempo non incide solo sulla pelle, ma anche sulle labbra che tendono ad assotigliarsi e svuotarsi.

Anche qui possiamo intervenire con trattamenti medico-estetici non invasivi e dal risultato personalizzabile.

Quando si parla di labbra, non ci sono stereotipi.

Sono le nostre labbra e vogliamo che siano armoniose e definite secondo l’aspetto che ci fa sentire meglio e più sicuri di noi stessi.

Allergan Aesthetics promuove questa consapevolezza: gli obiettivi specifici dei pazienti e i risultati desiderati variano ampiamente.

Per questo i filler a base di acido ialuronico sono ideali per ottenere risultati diversi, a seconda dei bisogni e desideri di ciascuno.

Per l’area della bocca la proposta di Allergan Aesthetics è rappresentata dai filler della linea Juvederm che assicurano un effetto armonioso e naturale.

E due sono le tecnologie alle quali poter ricorrere: la Hylacross, per ottenere un maggior volume, e la Vycross per una maggiore definizione dei contorni e morbidezza.

Bye bye doppio mento

Viene definito “doppio mento” ma, com’è risaputo è un inestetismo che deriva da un accumulo adiposo sito nella porzione anteriore del collo.

Per ridurre gli accumuli adiposi localizzati Seventy BG, azienda fondata nel 2005 da Biagio Giannella e che sviluppa dispositivi medici di tipo professionale e cosmeceutici innovativi nell’ambito della medicinaestetica, propone PROSTROLANE Inner-BSE.

Si tratta di un iniettabile approvato CE specificatamente formulato per le irregolarità della pelle provocate dall’accumulo di grasso sottostante.
Non provoca la distruzione degli adipociti ma la riduzione degli stessi e inoltre esercita azione di controllo della lipogenesi.

La lipolisi è uno degli aspetti clinici più difficili da risolvere efficacemente nel campo medico estetico.

Grazie alla presenza dei peptidi biomimetici lipolitici e la relativa tecnologia a rilascio prolungato, il prodotto è sicuro ed efficace, ma va effettuato da professionisti affidabili.

Trattamenti per l’acne in età adulta

Pensate che brufuli, punti neri e acne siano problemi che riguardano solo gli adolescenti?

Purtroppo non è così. Anche in età adulta, verso i 40 anni, questo problema si presenta sempre più con maggiore frequenza colpendo in prevalenza le donne.

A volte, poi, questo inestetismo lascia antiestetiche cicatrici, macchie e segni che di certo non contribuiscono a migliorare la pelle del nostro viso e, anzi, ne evidenziano ancora di più i difetti.

Accure, prodotto da Quanta System (Gruppo El.En.), è una nuova tecnologia laser basata su una lunghezza d’onda selettiva per le ghiandole sebacee (1726 nm).

Integra anche un sistema di scansione con camera termica a infrarossi per il trattamento esclusivo dell’acne attiva, in grado di portarla a una diminuzione permanente, salvaguardando la pelle.

Il sistema Accure è il risultato dell’applicazione dell’intelligenza artificiale a numerosi studi svolti dai più prestigiosi centri di ricerca statunitensi.

L’innovazione è nata dall’intuizione del Professor Richard Rox Anderson, Professore ad Harvard e Direttore del Laboratorio di Foto-Medicina del Massachusetts General Hospital di Boston. Per questo dispositivo sono stati depositati 14 brevetti.

L’acne ha origine da diverse cause e le ghiandole sebacee giocano un ruolo fondamentale nella proliferazione di questa patologia. La chiave per arrivare alla soluzione permanente è denaturare tali ghiandole.

La lunghezza d’onda di Accure permette di intervenire con successo e in modo semplice su volto, schiena e altre zone in cui l’acne si manifesta in modo aggressivo e diffuso.

Trattamento Accure

E se il risultato non piace?

Presso la Domus Clinica Rigenerativa di Milano, il trattamento di ialuronidase riguarda la  gestione delle complicanze da filler riassorbibili.

L’utilizzo di filler a base di acido ialuronico, può determinare l’insorgenza di effetti collaterali-estetici, talora molto spiacevoli, come edemi della palpebra inferiore, accumuli di prodotto localizzato (labbra troppo innaturali e disarmoniche o zigomi troppo pronunciati), granulomi.

Ora si può risolvere in maniera rapida ed efficace, in regime di mono-trattamento con l’utilizzo di Ialuronidasi, un enzima specifico, presente nel nostro corpo, e riprodotto mediante tecnica di sintesi ricombinante in laboratorio.

Dopo un’anamnesi iniziale, volta all’identificazione del filler utilizzato, responsabile del risultato estetico non desiderato, si effettua un test di sensibilizzazione per identificare eventuali fenomeni allergici.

Si procede poi all’iniezione direttamente nel filler da degradare, di un quantitativo congruo di ialuronidasi.

Il trattamento, indolore, può causare moderato gonfiore per le successive 24/48 ore.

Foto di cottonbro da Pexels



Tipi di naso, alla francese, aquilino e altri ancora
Skincare

Tipi di naso, alla francese, aquilino e altri ancora

filler labbra
Skincare

Filler labbra: pregi e difetti

Come far crescere le ciglia, velocemente e in modo naturale
Skincare

Come far crescere le ciglia, velocemente e in modo naturale

Peeling viso per macchie
Skincare

Peeling viso per macchie: che cos’è e in che cosa consiste

Creme solari per pelli acneiche
Skincare

Creme solari per pelli acneiche, quali scegliere

Scottature solari migliori creme da usare per dare sollievo alla pelle
Skincare

Scottature solari: le 5 migliori creme da usare per dare sollievo alla pelle

Mento sfuggente, come correggerlo
Skincare

Mento sfuggente, come correggerlo?

Prodotti per il corpo Lush
Skincare

Prodotti per il corpo Lush, quali provare assolutamente