Radiofrequenza viso: costi e danni a lungo termine

Radiofrequenza viso: costi e danni a lungo termine

Radiofrequenza viso: i costi e i danni a lungo termine di uno dei trattamenti di medicina estetica più quotati contro rughe e perdita di tono.

Ognuna di noi vorrebbe avere una pelle giovane e distesa, e la radiofrequenza viso è sicuramente uno dei trattamenti più adatti allo scopo. Si tratta, in sostanza, di una sorta di lifting senza bisturi. Non stiamo parlando, infatti, di chirurgia estetica ma di medicina estetica. Questo tipo di trattamento solitamente viene ripetuto in più sedute e, già dopo le prime sessioni, è possibile ravvisare dei miglioramenti visibili.

Ovviamente, però, come per tutti i trattamenti di medicina estetica ci sono degli accorgimenti da tenere presenti prima di farvi ricorso. Non tutti sanno, infatti, che la radiofrequenza viso non è sempre una buona idea. Ci sono categorie di persone per cui questo trattamento è altamente sconsigliato.

Inoltre, anche senza particolari problematiche o patologie, ognuno di noi può risentire di effetti collaterali e danni qualora il trattamento non venga eseguito adeguatamente.

Cos’è la radiofrequenza viso

La radiofrequenza viso è una tecnica di medicina estetica, totalmente indolore e per nulla invasiva, che si rivela efficace per contrastare e ridurre i segni del tempo. Ci riferiamo, in particolar modo, alle rughe di viso e collo, ma può essere eseguita anche su dècolletè e addome. Oltre ad agire sulle rughe, interviene anche sulla perdita di tonicità ed elasticità della pelle.

Non a caso, quando si parla di radiofrequenza viso spesso si ricorre alla definizione “lifting senza bisturi”. I miglioramenti, infatti, sono evidenti e notevoli sia in termini di riduzione delle rughe che per quanto riguarda elasticità e compattezza dei tessuti.

Il trattamento può essere eseguito sia nei comuni centri estetici che nei centri di medicina estetica.

Come si fa e come funziona

A questo punto cerchiamo di capire come si fa la radiofrequenza viso. Come abbiamo anticipato, è una tecnica di medicina estetica non di chirurgia, pertanto non prevede l’utilizzo di bisturi. Funziona attraverso l’utilizzo di manipoli che emettono onde radio in grado di arrivare dall’epidermide (lo strato più superficiale) all’ipoderma. Queste onde ad alta temperatura stimolano la produzione di collagene che, come sappiamo, è il principale responsabile della tonicità dei nostri tessuti. Con il passare degli anni, la quantità di collagene naturalmente prodotta dall’organismo si riduce, pertanto questo trattamento è perfetto quando non si è più giovanissime.

Stimolando la produzione di nuovo collagene con la radiofrequenza viso, il rilassamento cutaneo tipico dell’avanzare dell’età si arresta e, nella maggior parte dei casi, finisce addirittura per regredire. Ne deriva che le rughe si assottigliano e diventano meno profonde. Allo stesso modo accade per le smagliature, che diventano gradualmente meno evidenti.

A cosa serve: tutti i benefici

Approfondiamo, in particolar modo, quali sono i benefici della radiofrequenza estetica, che in linea di massima serve a migliorare l’aspetto della pelle sotto molteplici punti di vista.

Quali sono, in sostanza, i suoi benefici? La radiofrequenza viso – ricordiamo, però, che si può eseguire anche sul collo e nella zona del dècolletè – esercita un vero e proprio effetto lifting. La pelle, seduta dopo seduta, risulta più compatta e tonica, come se fosse rimpolpata. Le rughe, in particolar modo quelle del contorno occhi, le rughe labiali e quelle intorno a naso e fronte, appaiono più distese. La pelle appare più giovane e l’ovale ridefinito, grazie alla ritrovata tonicità.

Qualora sia assottigliata – evenienza piuttosto comune specialmente dopo la menopausa – la pelle del viso ritrova il proprio turgore. Proprio per questo motivo, la radiofrequenza si può effettuare anche su altre zone del corpo per ottenere una tonificazione generale.

Come già detto in precedenza, se effettuata su aree del corpo che presentano smagliature rosse e bianche ne riduce l’aspetto minimizzandole.

Radiofrequenza viso: i costi

Come per tutti i trattamenti di medicina estetica, anche i costi della radiofrequenza viso sono estremamente variabili. Molto dipende dal centro estetico cui ci si rivolge, dai macchinari utilizzati (più o meno all’avanguardia) e naturalmente dalla città in cui ci si trova.

In linea di massima, il prezzo della radiofrequenza viso varia dai 100 ai 200 euro a seduta nei centri estetici. Quando si parla, invece, di medico estetico, il costo oscilla tra i 300 e i 350 euro.

Vi invitiamo a diffidare da prezzi troppo bassi o da promozioni esageratamente low cost. Quando si tratta di trattamenti estetici, è fondamentale anteporre la serietà e l’esperienza alla convenienza.

Danni, effetti collaterali e controindicazioni

Come qualsiasi trattamento, anche la radiofrequenza viso non deve essere presa sotto gamba. Specialmente quando ci si sottopone alla prima seduta, bisogna sempre affidarsi a un centro altamente qualificato e a personale esperto, onde evitare brutte sorprese.

Le controindicazioni più comuni della radiofrequenza viso (o corpo) sono ustioni della pelle, arrossamenti delle zone trattate ed edemi (gonfiori). Solitamente ci si imbatte in questi effetti collaterali quando il trattamento non viene eseguito correttamente, ossia non rispettando tutti gli step del protocollo.

Non tutti possono sottoporsi indistintamente alla radiofrequenza. Sconsigliamo questo tipo di trattamento a diverse categorie. Non possono avvalersi della radiofrequenza viso i portatori di pace-maker né i cardiopatici. Anche le donne in gravidanza, le persone affette da aritmie o che soffrono di epilessia devono evitare la radiofrequenza.

Danni a lungo termine: esistono davvero?

Ultimamente si parla spesso di danni a lungo termine della radiofrequenza, ma esistono davvero? Il più grande timore è che le onde emesse dai manipoli che si adoperano abitualmente per la radiofrequenza siano potenzialmente dannose per l’organismo e portare, a lungo andare, all’insorgere di patologie serie e gravi come i tumori. Tutti i più importanti studi, però, non hanno dimostrato alcuna correlazione tra radiofrequenza e malattie tumorali. La radiofrequenza viso, quindi, può considerarsi sicura sotto questo aspetto.

Se ci si rivolge a un bravo medico estetico e se quest’ultimo segue correttamente i protocolli, i rischi sono praticamente nulli anche per effetti indesiderati più banali.

Tuttavia, è importante che i pazienti prestino attenzione a evitare alcuni comportamenti nei giorni successivi. In particolare, vanno evitate saune, docce molto calde e l’esposizione al sole. Qualora sia inevitabile esporsi direttamente ai raggi UV, è consigliato applicare sempre e con costanza una crema solare con SPF 50 per tenersi al riparo da scottature e ustioni. La pelle, infatti, dopo la radiofrequenza viso è molto più sensibile alla luce e più incline ad arrossarsi facilmente.



Foto di donne con look al naturale
Skincare

Nude Beauty 2, riparte il format sulla bellezza senza filtri

Applicare la crema viso e corpo
Skincare

Crema viso e corpo: consigli e cosa sapere

Tipi di naso, alla francese, aquilino e altri ancora
Skincare

Tipi di naso, alla francese, aquilino e altri ancora

filler labbra
Skincare

Filler labbra: pregi e difetti

5 migliori trattamenti per il ringiovanimento del viso
Skincare

Trattamenti per il ringiovanimento del viso: i 5 migliori del momento

Come far crescere le ciglia, velocemente e in modo naturale
Skincare

Come far crescere le ciglia, velocemente e in modo naturale

Peeling viso per macchie
Skincare

Peeling viso per macchie: che cos’è e in che cosa consiste

Creme solari per pelli acneiche
Skincare

Creme solari per pelli acneiche, quali scegliere