Unghie… in 3d

La terza dimensione dell’unghia offre la possibilità di ‘indossare’ manicure esclusive, stampate su misura…ma quanto ci convincono realmente?

In epoca in cui con le stampanti 3d si può far veramente di tutto, non possiamo non prendere in considerazione la loro applicazione in ambito beauty: ecco l’idea di due ragazze americane, conosciute su Instagram come thelasergirls, che hanno messo a punto una tecnica di stampa laser in 3D per ottenere delle unghie davvero particolari. Si tratta di vere e proprie tips realizzate in tre dimensioni, non hanno decorazioni aggiuntive successivamente  applicate, ma sono un pezzo unico. Un progetto davvero particolare  al quale lavorano dal 2013.

Dove nasce il trend delle unghie 3d

Il trend delle unghie decorate in 3D è stato lanciato per la prima volta in Giappone per poi essere divulgato in tutto il mondo. La tecnica, semplice come idea ma più impegnativa da realizzare, consiste nella decorazione di unghie finte e/o naturali con oggetti tridimensionali, vere e proprie applicazioni da incollare direttamente oppure semplicemente fissare sull’unghia con un buon Top Coat.

L’evoluzione delle unghie 3d

Con le tips stampate in 3 dimensioni, invece, non è necessario essere abili manicuriste ma è possibile avere un prodotto finito che necessita solo di essere incollato sopra all’unghia naturale.

Questa tipologia di stampa si avvale di programmi grafici che preimpostano il modello di partenza. Una volta scelta la forma e il materiale si imputano i dati e si ottiene una tips completamente personalizzata. I materiali utilizzati sono diversi, dalla gomma, alla pietra, ai metalli, il tutto affinché il prodotto faccia parlare di sé sotto tutti i punti di vista.

Sicuramente le tips proposte dalle ideatrici del trend non sono un qualcosa di sobrio e spesso si propongono con un mood particolare e aggressivo.

Si tratta comunque di prodotti davvero particolari, difficile immaginarli da indossare tutti i giorni. In effetti la durata di questi prodotti sull’unghia non è alta in quanto sono stati pensati per una serata particolare o un’occasione speciale. Una volta applicate, le tips durano in media dai 3 ai 5 giorni; la durata dipende molto anche dal tipo di modello scelto, più differisce dalla normale forma e dimensione dell’unghia più sarà difficile conservarle intatte per più giorni. Se trattate con cura e rimosse con attenzione, però, possono anche essere riutilizzate.

A parte l’aspetto estetico, soggettivo, quanto potranno essere “confortevoli” da indossare?


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Smalto rosa: effetto nude
Manicure

Nail art nude: la tendenza 2019 da copiare

Unghie a mandorla
Manicure

Unghie a mandorla corte: gel o semipermanente?

Smalti KIKO
Manicure

KIKO: smalti in gel, opachi, adesivi e fluo

Gel nero
Manicure

Unghie in gel: scopriamo i trend dell’autunno 2017

Moda unghie estate 2017
Manicure

Smalti estate 2017

Vaniday
Manicure

Manicure last minute? L’appuntamento si può prenotare online

Base coat
Manicure

I 15 migliori base coat del 2016 da applicare prima dello smalto

Smalti glitter
Manicure

10 top coat effetto glitter

Coachella: acconciature da copiare
Hairstyle

Coachella 2019: le migliori acconciature da copiare

Si è da poco concluso il Festival di Coachella 2019 ed è tempo di tirare le somme sui tantissimi trend beauty che hanno costellato l’evento nel deserto di Palm Springs.

Leggi di più