Come mi trucco per andare a scuola

Come mi trucco per andare a scuola

Make-up acqua e sapone, semplice e luminoso: ecco come truccarsi per andare a scuola per essere curate senza incorrere nelle ire dei professori

Se non troppi anni fa truccarsi per andare a scuola era considerato quanto meno sconveniente, oggi i tempi sono cambiati e chi ancora si sorprende probabilmente pensa che nelle aule sfili un catalogo di trucchi da serata, con contouring esagerato e occhi bistrati.

Ma non è così. Il make up può anche essere leggero, delicato, naturale e sfoggiarlo anche sui banchi non è certo un’esagerazione. A patto di essere misurato e ovviamente non troppo calcato, del resto non stiamo andando in discoteca.

Se volete scoprire come truccarvi per andare a scuola e quali sono gli indispensabili che non possono mancare nel beauty case, ecco qualche consiglio per un make-up perfetto per tutti i giorni.

Primo step: la detersione

Anche se la sera prima vi siete struccate e avete seguito tutti i passaggi della skin care routine serale, al mattino detergere l’epidermide è un primo step fondamentale. Ma ci vogliono i prodotti giusti, per non aggredire la pelle, bensì risvegliarla con dolcezza.

Ottimo per tutti i tipi di epidermide l’Ultra Facial Cleanser di Kiehl’s, un gel detergente viso fresco e con pH delicato. Produce una soffice schiuma che deterge efficacemente la pelle rimuovendo gli eccessi di sebo e le impurità senza seccare. Da abbinare all’Ultra Facial Toner, un tonico in latte con ph-equilibrante che rimuove efficacemente i residui di detergente che possono restare sul viso e idrata portando sollievo alla pelle e la prepara all’applicazione dell’idratante, contribuendo a ottimizzarne l’assorbimento.

©Kiehl’s

Secondo step: idratare

Se non avete particolari problemi di pelle per i quali dovete usare creme specifiche, optate per una BB cream che in un solo gesto idrata e dona un velo di colore e luminosità al viso. Potrete così bypassare il fondotinta e, considerando che al mattino spesso non si ha molto tempo a disposizione, sarà una scelta azzeccata. Proprio perché la BB cream è leggermente colorata, sfumatela anche sulla mandibola, sulle tempie e sul collo, per non creare striature o zone bianche.

Ancora meglio se la BB cream contiene una protezione solare che preservi l’epidermide dai danni dei raggi solari (che, ricordiamolo, ci sono tutto l’anno).

Dr.Jart+, ad esempio, propone BB Premium Beauty Balm (Prezzo: 35,00 euro) per perfezionare e correggere al tempo stesso. Uniforma l’incarnato proteggendo la pelle dalle aggressioni esterne ed è formulato con un complesso di bio-peptidi arricchito con oro bianco dalle preziose proprietà antiage.

Un trattamento “all-in-1” dalla texture leggera, perfetta per l’estate, che unisce i benefici di una crema idratante, di una protezione solare con SPF 45 e di un siero. Il suo livello di coprenza, dal finish estremamente naturale, nasconde le imperfezioni rendendo il prodotto anche un’ottima base make-up.

©Dr.Jart+

Terzo step: correggere (se necessario)

Il correttore un prodotto altamente pigmentato che potete usare per coprire occhiaie, brufoli e minimizzare le piccole imperfezioni che non sono esenti neanche dalla pelle giovane.

Va applicato dopo aver steso la BB cream o il fondotinta, altrimenti rischiate di eliminarlo a causa della frizione. Se volete nascondere dei brufoli, prima applicate un correttore verde, quindi stratificatelo con uno color carne. Sfumatelo bene – meglio applicarlo con le dita picchiettandolo – per evitare l’effetto contrario, ovvero che enfatizzi invece di mimetizzare.

Se avete fatto tardi davanti ai libri o a chiacchierare con le amiche, e il problema sono le occhiaie, scegliete un correttore color pesca. Poi, mettetene uno color carne e sfumate.

Non dimenticatevi di picchiettare anche un po’ di correttore sulla palpebra mobile, in modo da creare una base per l’ombretto e l’eyeliner evitando che questi prodotti sbavino nel corso della giornata.

Perfect Corrector di Andy Maid Make Up, ad esempio, ha una texture morbida ed elastica ma allo stesso tempo aderente e compatta. Un correttore ad alta copertura e durata eccellente disponibile in cinque colorazioni, anche miscelabili tra loro. Prezzo: 16,00 euro

©Andy Maid Make Up

Se alla confezione singola preferite le palette di correttori per avere subito a portata di mano il colore giusto per ogni specifica imperfezione, Maybelline propone Master Camo. Disponibile nelle tonalità Light e in quelle Medium Deep, la palette è composta da sei colori che potrete usare da soli oppure stratificandoli facendo più passate. Prezzo 9 euro circa.

©Maybelline

Quarto step: occhi in primo piano ma senza esagerare

Per andare a scuola sono preferibili i toni neutri, come l’oro, il beige, il bronzo, il color crema e il color champagne, o anche il rosa chiaro o il violetto, a seconda della carnagione e del colore di occhi e capelli.

Nuances come il viola, il blu, il verde e il nero sicuramente permettono di giocare e fare trucchi creativi, ma è meglio riservarli a occasioni come una festa o una serata in discoteca.

Se avete gli occhi verdi, per esempio, potrete puntare su eyeshadow nelle sfumature più calde del marrone, aggiungendo magari una punta di oro nell’angolo interno dell’occhio, mentre gli occhi castani risalteranno con le tonalità neutre.

Se la mattina non avete voglia di rovistare nel cassetto alla ricerca dell’ombretto più adatto, ti potrebbe essere comoda una palette come ad esempio la nuova Palette Venus XL: 18 nuance a lunga durata con quattro finish differenti (opaco, opaco luminoso, glitter e metallizzato). Gli ombretti si possono sovrapporre per creare make-up look unici: le tonalità più chiare sono ideali per illuminare l’arcata sopraccigliare e gli angoli interni dell’occhio, mentre quelle più scure per modellare e rifinire gli occhi. Prezzo: 59,95 euro.

©Venus XL

Se poi avete voglia di provare qualcosa di diverso dal classico kajal nero potete optare per una matita colorata come 18h Colour & Contour di Catrice (Prezzo: 6 euro circa), comodissima perché ha il temperino integrato e dura fino a 18 ore, mentre se preferite l’eyeliner, potete applicarlo solo sulla palpebra superiore lasciando quella inferiore pulita, così da mantenere il tuo trucco fresco e leggero. L’eyeliner in penna di Essence (Prezzo: 4 euro circa) è perfetto anche per chi è alle prime armi. Si usa come un pennarello ed è resistente all’acqua e al sudore (se anche avete l’ora di educazione fisica potrete quindi scongiurare l’effetto panda). Per un risultato semplice e pulito, disegnate una riga sottile sulla palpebra mobile, quanto più vicino possibile all’attaccatura delle ciglia.

©Catrice

Sulle ciglia una passata di mascara è imprescindibile, magari dopo averle incurvate con un piegaciglia che le allungherà e conferirà apertura allo sguardo. Quanto al mascara, iniziate sempre mettendo lo scovolino alla base delle ciglia e muovetelo delicatamente a zig-zag facendo in modo che separi bene le ciglia fino alle punte. Fate una o due passate, a seconda del risultato che volete ottenere, ma ricordate che più prodotto applicate, più correte il rischio che si formino grumi.

Quinto step: un velo di blush

Dona subito un aspetto più sano e va scelto in base al tipo di incarnato. Deve valorizzare i vostri colori, non farvi sembrare un clown, quindi niente eccessi. Dopo averlo applicato, all luce naturale, verificate di non aver esagerato.

Se le vostre guance tendono a essere un po’ secche, l’ideale è un blush in crema che potrete usare anche sulle labbra, oppure una formula in stick da infilare nello zaino per eventuali ritocchi, come L’Oréal Paris Infallible Stick Blush, disponibile in due nuance e modulabile per un effetto più o meno intenso.

©L’Oréal Paris

Sesto step: le labbra, meglio rossetto o gloss?

Se dovete scegliere fra questi due prodotti, ricordate che il rossetto dura più a lungo del lucidalabbra, ma quest’ultimo è più idratante. Inoltre, è più facile da applicare. Da preferire i toni più tenui e delicati. Anche qui è bene ricordare che stiamo andando a scuola; i colori fluorescenti o dark conserviamoli per altri momenti.

In tema di rossetti la nuova linea Bourjois Petite Patisserie propone 6 nuove golose tonalità del rossetto best seller Velvet The Lipstick che donano un colore dal finish opaco, garantendo idratazione e una lunga tenuta. L’applicatore a forma di goccia permette di applicare il rossetto con estrema precisione per un look impeccabile. Prezzo: 14,90 euro.

Se invece preferite un finish luminoso perfetto è Collistar Twist® Gloss Ultrabrillante. Ha la forma di un matitone e la punta a rossetto per disegnare la bocca con velocità e precisione. La sensazione sulle labbra è unica. Le esalta con un tocco di colore lucido e brillante, le avvolge d’idratazione perché́ ricco di Acido Ialuronico, rendendole voluminose grazie al Pro-Collagene. Prezzo: 18,50 euro.

©Collistar

Tocco finale: il fissante

Un flaconcino di fissante in spray può aiutarvi a far durare più a lungo il trucco e a rinfrescare il viso, specialmente nei giorni più caldi.

Esistono diverse tipologie di fissanti. Alcuni sono pensati per evitare che la pelle diventi lucida, mentre altri per mantenere il viso idratato. Sceglietelo in base al vostro tipo di pelle.

In questo periodo in cui anche l’epidermide soffre le alte temperature, perfetta è la Brume Perfezionatrice Pivoine Sublime de L’Occitane (Prezzo: 14,00 euro); un prodotto multi-uso che rinfresca e sublima pelle, in ogni momento della giornata, tonifica, idrata e può essere un ottimo fissante per il trucco.

©L’Occitane

Qualche consiglio in più

Ricordatevi che per andare a scuola truccarsi non è obbligatorio. Se prendete questa decisione, fatelo perché vi permette di stare bene con voi stesse, non perché pensate di non essere carine senza trucco.

Prima di uscire controllate sempre il risultato alla luce naturale. In questo modo è possibile evitare alcuni brutti errori, come un fondotinta a chiazze o un blush non sfumato a dovere.

Infine, ricordatevi che è meglio avere pochi prodotti. ma di buona qualità che tanti ma di marca scadente. La pelle è un organo che assorbe tutto ciò che le mettiamo sopra. Se utilizziamo cosmetici con ingredienti non sicuri o di scarsa qualità rischiamo, a distanza di tempo, di trovarci con problemi alla pelle, irritazioni e anche di sviluppare allergie. Meglio investire in un beauty case essenziale ma che non rischi di danneggiare la nostra salute e preservi la nostra bellezza.



Come truccarsi con la mascherina
Come mi trucco

Come truccarsi con la mascherina

Come mi trucco con l'abbronzatura
Come mi trucco

Come mi trucco con l’abbronzatura

Come mi trucco a 60 anni
Come mi trucco

Come mi trucco a 60 anni

Come mi trucco per il pranzo di Natale
Come mi trucco

Come mi trucco per il pranzo di Natale

Come mi trucco

Come mi trucco a Capodanno

Ho gli occhi marroni: come mi trucco?
Come mi trucco

Ho gli occhi marroni: come mi trucco?

Come mi trucco per andare al cinema
Come mi trucco

Come mi trucco per andare al cinema

Come mi trucco per andare al mare
Come mi trucco

Come mi trucco per andare al mare

Come curare i capelli in estate
Hairstyle

Come curare i capelli in estate

Curare i capelli in estate: i consigli da seguire e gli errori da evitare

Leggi di più