Come mi trucco a 40 anni

Come mi trucco a 40 anni

Come mi trucco a 40 anni: i consigli per truccare al meglio il viso, gli occhi e labbra quando si hanno 40 anni o si è over 40.

Quando si supera la fatidica soglia degli “anta”, possono sorgere dei dubbi su come truccarsi al meglio. A quel punto, scatta la domanda: come mi trucco a 40 anni? Si sa, da giovanissime bastano un pizzico di blush e un velo di rossetto per sentirsi al TOP. Con il passare degli anni, invece, si acquisisce una consapevolezza diversa e ci si rende anche conto del fatto che esistono delle tipologie di make up che ci valorizzano di più, mentre altre rischiano di invecchiarci. Spesso, infatti, ci trucchiamo e il make up realizzato invece di mettere in evidenza i nostri punti di forza finisce per far risaltare i difetti.

Imparare come truccarsi bene a 40 anni può non essere semplice, specialmente per chi fino a questo particolare momento della vita non si è mai concentrata più di tanto sul make up. Anche nelle più esperte, però, a onor del vero possono sorgere dubbi e incertezze. Riguardano prevalentemente texture, finish e tecniche di applicazione, perché il nostro viso e la nostra pelle inevitabilmente cambiano con il passare del tempo e anche le nostre esigenze. L’ideale è riuscire a valorizzare i propri punti di forza e minimizzare i piccoli difetti, approcciandosi ai segni dell’età che iniziano a farsi notare con consapevolezza, positività e non secondariamente tanta eleganza.

Cerchiamo di fare chiarezza su qual è il trucco migliore per i 40 anni e anche per le over 40, partendo dai consigli sulla scelta del fondotinta ideale e passando al resto del make up, dal trucco per la palpebra cadente al rossetto perfetto.

Fondotinta per 40 anni, come sceglierlo

Si comincia dalla base viso. Per preparare al meglio la pelle, vi consigliamo di utilizzare – quantomeno nelle occasioni importanti – un primer viso. Sceglietene uno idratante e rimpolpante, in grado di conferire turgore al viso e alla pelle. Passiamo, a questo punto, alla scelta del fondotinta. Il miglior fondotinta over 40 è idratante, in grado di camuffare le piccole imperfezioni senza, però, risultare troppo pesante.

L’obiettivo è sempre quello di realizzare un trucco per ringiovanire il viso, di certo non per invecchiarlo. Sono da evitare per questa ragione le texture secche, che rischiano di mettere in evidenza anche le più piccole rughette d’espressione. Sconsigliamo, specialmente se la pelle è piuttosto segnata, i fondotinta in polvere, mentre sono da preferire i fondotinta liquidi e cremosi.

Ne esistono di ottimi per pelli mature che possono essere utilizzati già a partire dai 40 anni. Ovviamente, è importante selezionare il prodotto sempre tenendo conto del proprio tipo di pelle. Non fate l’errore, però, di applicare un fondotinta troppo opacizzante se avete la pelle grassa. Piuttosto, applicate un fondotinta liquido che non vi segni il viso, fissate il tutto con una buona cipria e vaporizzate uno spray fissante. In questo modo riuscirete a tenere a bada l’eccessiva produzione di sebo.

Blush e bronzer: quali preferire e quali evitare

Blush e bronzer sono dei grandi alleati del trucco a 40 anni. La pelle, dopo i 40 anni, tende nella maggior parte dei casi a risultare spenta e poco luminosa. Ragion per cui, dopo essersi assicurate di seguire una corretta skincare routine, l’utilizzo di prodotti come blush e bronzer può aiutare e fare la differenza.

Scegliete texture in crema, a lunga tenuta ma meno “gessose” di quelle in polvere, e cercate di individuare una tonalità che ben si sposi con il vostro colore di pelle. In questo modo, l’effetto finale risulterà naturale e piacevole.

Per quanto riguarda il finish da preferire, molto dipende dal tipo di pelle. Se avete una pelle normale o secca, osate pure con prodotti dal finish luminoso e iridescente. Con una pelle mista o grassa, con pori dilatati in evidenza, potrebbe risultare controproducente l’utilizzo di blush o bronzer con particelle luminose vistose.

Trucco occhi per 40 anni e over 40: attenzione alla palpebra cadente

Molti dei principali dubbi su come truccarsi bene a 40 anni riguardano il make up occhi e, in particolare, la scelta del giusto trucco per palpebra cadente over 40 anni. A partire dai 40 anni – ma, in alcuni casi, anche prima se è per cause genetiche – le palpebre si rilassano e cedono, risultando appunto cadenti.

L’ideale è realizzare un trucco occhi effetto lifting, luminoso e in grado di minimizzare questo inestetismo tanto odiato da noi donne. Un’ottima tecnica è quella dell’eye contouring. In cosa consiste? Lo sguardo viene definito con una sfumatura più scura all’attaccatura delle ciglia che va gradualmente schiarita man mano che ci si avvicina all’arcata delle sopracciglia.

Per aprire lo sguardo e far notare di meno la palpebra cadente è possibile anche aiutarsi con un bel mascara volumizzante o con l’applicazione di ciuffetti di ciglia finte alle estremità degli occhi.

Se le vostre palpebre risultano secche e tutti gli ombretti che applicate finiscono nelle pieghe facendole sembrare ancora più “raggrinzite”, ricordatevi di utilizzare prima del trucco il primer occhi. Riuscirete ad assicurarvi una maggiore durata dei prodotti applicati sulle palpebre e a renderne la superficie più levigata e liscia.

Come mi trucco a 40 anni: la scelta del rossetto perfetto

Un altro dubbio importante che lascia perplesse tutte le donne che si approcciano al trucco a 40 anni è sicuramente quello inerente la scelta del rossetto giusto e, più in generale, del trucco labbra più adatto alle proprie esigenze.

Anche le nostre labbra cambiano nel tempo e, se non idratate a dovere, risultano oltre che secche e screpolate anche poco polpose. Il naturale trascorrere degli anni fa il resto.

Per questo motivo, onde evitare di ritrovarsi con le rughette delle labbra in bella mostra, è opportuno limitare l’utilizzo di rossetti stick, liquidi e tinte labbra dalla texture molto secca. Solitamente tutti i prodotti a lunga tenuta per le labbra le seccano e, nel giro di qualche ora, le segnano in quanto poco confortevoli. L’ideale sarebbe individuare rossetti cremosi e a lunga tenuta che risultino però morbidi e leviganti sulle labbra.

Anche l’uso dei gloss non è da sottovalutare. Si possono adoperare da soli, per un trucco veloce da tutti i giorni, oppure applicare al di sopra del proprio rossetto preferito per far sembrare le labbra più piene, carnose e rimpolpate in un semplice gesto.

Foto credit: Sam Lion da Pexels



Come fissare il trucco senza cipria
Come mi trucco

Come fissare il trucco senza cipria: rimedi naturali e alternative

Come mi trucco in base al mio segno zodiacale
Come mi trucco

Come mi trucco in base al mio segno zodiacale

Come mi trucco per andare a scuola
Come mi trucco

Come mi trucco per andare a scuola

Come truccarsi con la mascherina
Come mi trucco

Come truccarsi con la mascherina

Come mi trucco con l'abbronzatura
Come mi trucco

Come mi trucco con l’abbronzatura

Come mi trucco a 60 anni
Come mi trucco

Come mi trucco a 60 anni

Come mi trucco per il pranzo di Natale
Come mi trucco

Come mi trucco per il pranzo di Natale

Come mi trucco

Come mi trucco a Capodanno

Skincare

I prodotti viso per iniziare con sprint il 2021

Idratare, purificare e detossinare. Queste le parole d’ordine per una pelle del viso sempre al top. Ecco come fare con i prodotti giusti.

Leggi di più