come scegliere la spazzola giusta

Come scegliere la spazzola ideale in base al proprio tipo di capelli

Che siano lunghi, corti, lisci, ricci, diteci come avete i capelli e vi diremo qual è la spazzola migliore per pettinare le vostre chiome!

Lisci, ricci, lunghi o corti, crespi, sottili…esistono tanti tipi di capelli e ognuno desidera essere trattato al meglio con una determinata tipologia di spazzola. Le spazzole, infatti, non sono tutte uguali ed è bene sapere distinguere le varie tipologie in modo da poter pettinare il capello senza rovinarlo o spezzarlo.

Vediamo insieme quali spazzole abbinare alle varie tipologie di capelli

Capelli Lisci

Per mantenere il capello lucido e setoso è bene utilizzare spazzole con setole fitte, possibilmente con setole naturali oppure in legno.
In commercio esistono anche spazzole che rilasciano ioni mentre si passano sui capelli: un ottimo metodo per togliere l’effetto elettrico sulle chiome e promuoverne la luminosità.
Se il capello liscio è corto è importante utilizzare una spazzola dalla base rettangolare con denti di media lunghezza in modo da poter raggiungere anche la cute, massaggiandola.
Per i capelli lisci lunghi è invece importante utilizzare una spazzola con base ampia.
Per donare volume ai capelli lisci è possibile utilizzare una spazzola a rullo o rotonda, la quale permette di ondulare la chioma anche grazie all’effetto del phon.

Capelli Ricci

I capelli ricci non vanno molto d’accordo con la spazzola. Generalmente i capelli di questa tipologia si pettinano da bagnati per poi essere sistemati successivamente solo con le mani.
Pettinare un capello riccio da asciutto non fa altro che rovinare il riccio definito e favorire l’effetto crespo.
Il modo migliore per pettinare il capello riccio da bagnato è utilizzando un pettine, possibilmente in legno e a denti larghi.

Capelli Fini

Vanno trattati con cura perché tendono a spezzarsi facilmente. I capelli fini prediligono spazzole con setole morbide.
Le spazzole più indicate sono quelle con setole naturali, generalmente realizzate in cinghiale. La setola naturale aiuta a lucidare il capello lisciandolo togliendo l’effetto crespo e l’elettricità.
Le spazzole in setole naturali hanno generalmente un cuscinetto d’aria che aiuta ad ammortizzare l’effetto della spazzola su capelli e cute per avere una spazzolatura più delicata.

Capelli Grossi

Il capello grosso è più resistente e facile da gestire. Le spazzole in legno sono comunque più indicate rispetto a quelle in plastica perché tengono a bada l’effetto crespo lucidando il capello. Le spazzole in legno generalmente hanno denti che terminano con una punta arrotondata, fondamentale per massaggiare il cuoio capelluto.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Accessori capelli: tutti i trend del momento
Hairstyle

Accessori capelli: tutti i trend del momento

Il castano ramato è tra le tinte di tendenza dell'estate
Hairstyle

Il castano ramato è tra le tinte di tendenza dell’estate

Capelli estate 2019: idee per acconciature
Hairstyle

Capelli estate 2019: idee per acconciature

Selena Gomez
Hairstyle

Trecce capelli: le acconciature più belle delle star

Capelli al vento
Hairstyle

Capelli e inquinamento, 5 gesti per proteggerli

blake-lively-dior-show-entertainment-tonight
Hairstyle

Come schiarire i capelli: dallo shatush al degradé, tutte le tecniche

Lush lancia 4 nuovi shampoo solidi eco-friendly
Hairstyle

Lush lancia 4 nuovi shampoo solidi eco-friendly

Frangia: a chi sta bene?
Hairstyle

La micro frangetta: un trend del 2019

Skincare

Prodotti di bellezza solidi: un beauty trend ecologico e pratico

Funzionali e amici dell’ambiente, i cosmetici solidi rappresentano un trend sempre più diffuso tra le consumatrici. Ecco tutto quello che c’è da sapere e quali sono i vantaggi e gli svantaggi del loro utilizzo.

Leggi di più