Capelli rossi Jessica Chastain

Capelli rossi da star: come prendersene cura

Belissimi a vedersi, i capelli rossi (naturali e non) richiedono particolari cure e attenzione per essere al top. Ecco i prodotti e i consigli per mantenere il loro colore intenso e averli sani e splendenti.

Forse gli uomini preferiscono le bionde, ma le donne sognano i capelli rossi. Le chiome fulve di Emma Stone, Amy Adams, Christina Hendricks e Jessica Chastain sono il nuovo oggetto del desiderio dell’universo femminile e mettono fine (forse) al lungo periodo della blonde ambition.

Le fortunate alle quali Madre Natura ha donato in sorte capelli rossi naturali sono poche, ma le altre per riprodurre l’agognato colore non hanno che l’imbarazzo della scelta tra tinte, ombreggiature e trattamenti. Tutte però devono fare i conti con una nuance molto delicata, che va curata e protetta per restare bella, intensa e luminosa.

Come curare i capelli rossi naturali

I capelli rossi naturali sono bellissimi a vedersi, ma richiedono cure specifiche per restare tali: i pigmenti che li rendono così speciali, infatti, sono fotosensibili e degradano velocemente in presenza dei raggi UV, con il conseguente sbiadimento della chioma. Per mantenere il colore si può scegliere dunque di utilizzare prodotti studiati ad hoc per i capelli rossi oppure specifici per evitare i danni del sole e/o mitigarne l’effetto.

Alla prima categoria appartengono Madder Root Shampoo e Madder Root Color Conditioner di Aveda, che con la loro formula a base di estratti di radice di madder e chiodi di garofano coltivati in modo organico purificano il cuoio capelluto e intensificano il naturale colore della chioma, detergendola in modo delicato e lasciandola leggera e gestibile. Per contrastare i danni dei raggi UV invece potete scegliere After-Sun Shampoo, After-Sun Mask e la mousse Take Cover SPF della linea Color Extend Sun di Redken.

Un’altra peculiarità dei capelli rossi è il loro essere mediamente più folti rispetto a quelli biondi e castani, elemento che li rende maggiormente suscettibili all’effetto-crespo. Per disciplinarli è necessario quindi ricorrere a prodotti specifici anti-frizz, come lo shampoo e la maschera filler Effetto Liscio Immediato Collistar e i prodotti della linea Discipline Kérastase: Bain Fluidealiste, Fondant Fluidealiste e Fluidissime.

Infine, per evitare di rovinare i capelli rossi naturali con il calore del phon e della piastra è consigliabile utilizzare un prodotto termoprotettore, per esempio Pantene Spray Lucentezza Termo Protezione, mentre per esaltarne  corposità e lucentezza si può scegliere un illuminante come Biopoint Oil Non Oil, la cui formula a base di Diamantite, Vitamin Complex e filtri solari UV idrata e protegge la fibra capillare, oppure lo styling spray Nivea Diamond Gloss Spray, che dona ai capelli “riflessi di diamante” e li fissa a lungo senza renderli appiccicosi.

I prodotti per la cura dei capelli rossi colorati

Come i capelli rossi naturali, anche quelli colorati sono fotosensibili, ancora di più se la tinta è molto intensa. Per questa ragione, sia d’estate che d’inverno, è necessario difenderli dai raggi UV con prodotti che contengono un fattore di protezione solare, per esempio il soin anti- fotodegradazione Micro-voile Protecteur e la Masque UV Défense Active della linea Soleil di Kérastase.

Per mantenere e ravvivare il colore, invece, si possono utilizzare uno shampoo e una maschera specifici, come Illuminante Colore Lungadurata e Rigenerante Colore Lungadurata di Collistar, contenenti l’innovativo Color System Multi-Protection, olio di jojoba, semi di girasole ed estratto di tè verde, Jean Louis David Urban Care Color Therapy Colore Intenso e Colore Profondo, senza solfati e arricchiti con burro d’Argan, e i prodotti della linea Franck Provost Expert Couleur.

Nel caso di chiome secche e sfibrate, infine, è consigliabile ricorrere a un trattamento idratante e nutriente, per esempio scegliendo la maschera a base di olio di semi di Argan Omia, pensata per rinforzare e illuminare i capelli fragili.

Curare i capelli rossi con l’henné

L’henné, ovvero la polvere che si ottiene dalle foglie essiccate della Lawsonia inermis, è una tintura utilizzata da moltissime donne nel mondo per ravvivare il colore dei capelli rossi naturali oppure per regalare una sfumatura ramata o mogano a chiome chiare e scure. La sua peculiarità – e il suo punto di forza – è il fatto di essere un prodotto naturale e dalle riconosciute proprietà curative per i capelli, che ristruttura dall’interno, rendendoli forti, setosi e splendenti.

Un prezioso alleato di bellezza, del quale però è importante conoscere alcune cose, a partire dal fatto che l’henné non è tutto uguale, ma si distingue in henné per capelli e per body art, e che oltre che rosso può essere anche neutro e nero. L’henné per body art va bene pure per i capelli (anzi, ha una pigmentazione più intensa ed è più facile da applicare), mentre l’henné neutro (che deriva dalla Cassia obovata) ha un’azione esclusivamente curativa e quello nero (la cui pianta è l’Indigofera tinctoria) rende i capelli scuri. Dunque, per evitare sorprese, bisogna sempre leggere con attenzione l’etichetta, facendo anche attenzione che non sia presente picramato, una sostanza allergizzante nociva.

Infine, è bene sapere che l’henné diversamente dalle altre tinture non penetra nel capello, ma lo riveste dalla radice alla punta come una pellicola e dura… per sempre (o quasi). Per eliminarlo infatti è necessario tagliare i capelli, mentre coprirlo con una colorazione chimica è molto rischioso, perché può verificarsi una reazione dai desolanti effetti verdastri.

Nella scelta dell’henné è consigliabile preferire prodotti di alta qualità, come Henné Naturel Centifolia, certificato Ecocert e Cosmebio, e TEA Natura Henné Rosso ‘Tiziano’.



Capelli rosso
Hairstyle

Capelli rosso scuro, ciliegia e rame scuro: a chi sta bene

Strobing capelli
Hairstyle

Strobing capelli: cos’è e come si fa sui capelli scuri

Strappare i capelli bianchi
Hairstyle

Strappare i capelli bianchi: meglio tagliarli o strapparli?

Bigodini come metterli anche con capelli corti
Hairstyle

Bigodini: come metterli anche con i capelli corti

Lavare i capelli senza shampoo
Hairstyle

Lavare i capelli senza shampoo: ecco come lavarli

Bagno di colore: come colorare i capelli biondi e scuri
Hairstyle

Bagno di colore: come colorare i capelli biondi e scuri

Acconciature con foulard
Hairstyle

Acconciature con foulard: come mettere il foulard in testa

3 cose da sapere prima di tingersi i capelli in estate
Hairstyle

3 cose da sapere prima di tingersi i capelli in estate