3 cose da sapere prima di tingersi i capelli in estate

3 cose da sapere prima di tingersi i capelli in estate

Con l’arrivo dell’estate, così come ci prendiamo cura della pelle proteggendola dai raggi solari, dovremmo farlo anche per la nostra chioma.

I capelli bianchi purtroppo non vanno in vacanza anzi, il fatto che d’estate crescano di più li rende ancora più evidenti.

Fare la tinta però non sempre è scontato, sia perché il sole e la salsedine li rendono aridi ma anche perché i lavaggi frequenti fanno durare la tinta un battito di ciglia.

Non sono solo questi i problemi del colore, anche perché bisogna trovare il momento giusto da dedicare alla tintura spesso infatti non si riesce a trovare un momento in cui è possibile dedicarsi alla chioma.

Talvolta il colore slitta per farlo coincidere con la partenza per le vacanze, altre volte invece capita di dover rimandare per problemi lavorativi o perché c’è qualche cerimonia speciale per la quale bisogna essere perfette.

Insomma, tingersi i capelli in estate è un’impresa, vediamo alcuni consigli per avere un colore perfetto.

Non affidarti al fai da te

Pochi se ne rendono conto ma la stessa tintura utilizzata in inverno non regala lo stesso effetto in estate. Questo accade anche se non si hanno delle decolorazioni o schiariture, il motivo è molto semplice.

Cloro, salsedine, esposizione prolungata ai raggi solari, sono tutti fatto che incidono non solo sulla salute dei capelli e sul colore ma anche sulla struttura della fibra capillare.

In estate infatti i capelli sono molto più secchi e dunque la tintura tende a penetrare all’interno della fibra in maniera diversa, a ciò si aggiunga la diversa tonalità della chioma che a causa del sole tende a schiarirsi. Il risultato sarà una tinta chiara, non omogenea e spesso ingestibile per via delle macchie che rimangono in testa.

L’unica soluzione in questi casi è quella di rivolgersi ad un professionista, solo un esperto infatti saprà consigliare e applicare sui capelli il mix perfetto di pigmenti che regalano il risultato sperato.

Bisogna anche notare che la tintura non dovrebbe essere applicata sempre allo stesso modo, i sole non scolorisce i capelli uniformemente, pertanto, solo un hair style esperto conosce la tecnica migliore per ottenere una chioma dal colore audace e naturale senza macchie anti-estetiche.

Un consiglio è quello di farsi fare una consulenza che chiarisca prima quali sono le necessità della chioma per passare poi al colore vero e proprio.

Solo un professionista riesce a offrire i migliori risultati in un momento così delicato come l’estate, consigliando magari anche quali sono i prodotti migliori da usare per mantenere il colore più a lungo.

Tinta sì, ma leggera!

Per prevenire danni al capello e promuoverne la crescita sarebbe opportuno cambiare la modalità con cui vengono tinti. Invece della classica tintura si potrebbe optare per la versione vegan che oltre a colorare protegge e fortifica il capello lasciandolo luminoso e bello.

La tinta infatti a causa della presenza di ammoniaca e altre sostanze aggressive potrebbe danneggiare ancora di più la chioma già provata dal sole e dalla salsedine, ecco perché è preferibile prevenire altri danni agendo d’anticipo.

Chi non riesce a trovare nelle erbe tintorie delle valide sostitute alla tinta chimica potrebbe risolvere il problema optando per shampoo coloranti che riescono a comparire i capelli bianchi e mantenere un colore pieno e vibrante per tutta l’estate senza stressare la chioma.

Lo stesso discorso può essere fatto con i balsami coloranti, basterà lasciarli in posa per avere sempre un colore all’altezza della tinta.

Per tre mesi infatti non sarà un grande sacrificio mettere da parte la tintura e dedicarsi un po’ di più alla chioma con questi piccoli accorgimenti.

A differenza della tinta infatti sia il balsamo che lo shampoo devono essere riapplicati spesso per avere buoni risultati e riuscire a coprire i bianchi, ecco perché non sono molte le donne che riescono a far fronte a questa necessità.

In commercio ci sono comunque validi sostituiti delle tinte chimiche, con ingredienti benefici e all’altezza delle aspettative.

No a decolorazioni e calore

Se proprio non è possibile fare a meno della tinta perché i capelli bianchi sono tanti, il consiglio è quello di rimanere il più vicino al proprio colore naturale senza stravolgimenti improvvisi che non farebbero altro che danneggiare un capello già bisognoso di cure.

Chi desidera sfoggiare una tonalità più chiara e dorata non dovrà fare altro che aspettare che il sole faccia il suo dovere, non è necessario schiarire con decolorazioni dannosi.

Anche un capello più scuro richiede una colorazione piuttosto aggressiva che è preferibile fare dopo l’estate quando una buona parte de fattori che danneggiano la chioma sono ormai un ricordo.

Anche l’uso di strumenti per l’hair style come piastre e ferri possono rendere i capelli aridi e crespi rendendoli ingestibili, soprattutto dopo il mare.

In questo caso l’unica soluzione è evitare l’uso del calore privilegiando acconciature chic ma naturali con accessori gioiello per capelli che consentono di tenere a bada anche le chiome più ribelli.

Prendersi cura della chioma

In estate solo chi riesce a prendersi cura dei capelli può sfoggiare una chioma al top. Per farlo bisogna essere attenti anche ai prodotti che si utilizzano ad iniziare dallo shampoo che deve essere particolarmente delicato in visto dei frequenti lavaggio. Balsamo e maschera devono essere particolarmente nutrienti, magari arricchite da oli preziosi che nutrono il capello in profondità.

Oltre a queste tips basic non ci si deve scordare degli impacchi, da fare magari prima dell’esposizione solare, lasciando maschera e oli in posa mentre si è al mare così da proteggere la chioma dal sole e dall’acqua del mare e beneficiare dell’idratazione immediatamente. Dopo una giornata di mare i capelli saranno morbidi e nutriti.

La ricostruzione dei capello è uno di quei trattamenti da ripetere almeno una volta a settimana, magari prima di fare la tinta così da avere una base sana su cui il colore andrà poi a posarsi e durare più a lungo. Leave in e spume per capelli possono tenere a bada il crespo senza dover usare il calore e preservare così la naturale bellezza dei capelli in ogni momento.



Strappare i capelli bianchi
Hairstyle

Strappare i capelli bianchi: meglio tagliarli o strapparli?

Bigodini come metterli anche con capelli corti
Hairstyle

Bigodini: come metterli anche con i capelli corti

Lavare i capelli senza shampoo
Hairstyle

Lavare i capelli senza shampoo: ecco come lavarli

Bagno di colore: come colorare i capelli biondi e scuri
Hairstyle

Bagno di colore: come colorare i capelli biondi e scuri

Acconciature con foulard
Hairstyle

Acconciature con foulard: come mettere il foulard in testa

5 acconciature per l'estate che potete fare da sole
Hairstyle

5 acconciature per l’estate che potete fare da sole

Capelli grassi cause e rimedi
Hairstyle

Capelli grassi: cause e rimedi per capelli e cuoio capelluto

Treccine afro di tutti gli stili, per uomo e per donna
Hairstyle

Treccine afro di tutti gli stili, per uomo e per donna