Come sbiancare i denti in modo naturale

Come sbiancare i denti in modo naturale

Il sorriso è il nostro ” biglietto da visita” Per mantenerlo smagliante e super bianco esistono alcuni rimedi naturali. Tra questi il bicarbonato, l’aceto di mele e l’olio d’oliva hanno un potente potere sbiancante. Scopriamoli insieme !

Si dice che ” Un giorno senza un sorriso è un giorno perso “. Per questo motivo avere un sorriso lucente e curato è il desiderio di molte donne. Quante volte guardandoci allo specchio o rivedendo un selfie sullo smartphone, abbiamo notato che i nostri denti erano ingialliti o macchiati? In realtà, si tratta di un effetto naturale dovuto dall’erosione dello smalto causata da determinati cibi. Come frutta, caffè e bevande gassate. Ciò non vuol dire che non dobbiamo assumere questi ingredienti, ma dobbiamo semplicemente prestare maggiore attenzione alla nostra igiene orale ogni qual volta ingeriamo i suddetti cibi.

Sicuramente, recarsi dal dentista almeno due volte l’anno, per una visita e per una corretta pulizia dei denti, è una regola da seguire sempre. Ma per prolungare la brillantezza e la lucentezza del nostro sorriso, che vogliamo sia sempre smagliante, esistono alcuni rimedi su come sbiancare i denti in modo naturale.

Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio, conosciuto ai più per i suoi mille usi relativi all’igiene, non solo della persona ma anche della casa, è uno dei rimedi naturali per avere denti bianchi. Esso, inoltre, è anche uno degli ingredienti principali della maggior parte dei dentifrici in commercio. Il suo potente effetto sbiancante, permette di eliminare le insopportabili macchie sui denti, che spesso potrebbero apparire anche ingialliti.

Come usare il bicarbonato

Basterà strofinarlo delicatamente sui denti o miscerlarlo con un po’ d’acqua. In questo modo, la pasta cremosa ottenuta dall’unione tra bicarbonato e acqua potrà essere spazzolata direttamente sui denti per qualche minuto. A tal proposito, può anche essere aggiunto al dentifricio che si usa abitualmente per aumentarne l’azione sbiancante . Tuttavia, è consigliabile utilizzarlo massimo due volte al mese, in quanto un uso eccessivo e prolungato del bicarbonato potrebbe causare seri e gravi danni ai nostri denti. Come l’ipersensibilità dentale o gengivale e danneggiamento permanente dello smalto dei denti.

Salvia

La salvia è un potente sbiancante naturale. Ricca di principi attivi come l’acido camosico, gli acidi fenolici e la salvina, garantisce un’azione altamente sbiancante e antibatterica sulla dentatura. Inoltre è un ottimo rimedio contro l’alitosi.

Il suo impiego consente di avere meno macchie sui denti e un alito più fresco e profumato. Come usarla? Sarà sufficiente prendere delle foglie di salvia essiccata e strofinarle sui denti 2-3 volte al giorno. Per fortuna la salvia, a differenza del bicarbonato, non produce effetti collaterali per i denti e può essere usata tutti i giorni come sbiancante denti fai da te.

Agrumi

Oltre ad essere una carica naturale di vitamina C, molto utile per il nostro organismo, gli agrumi come il limone e l’arancia sono un dei rimedi naturali per sbiancare i denti. Se i nostri denti appaiono ingialliti dal fumo di sigaretta o presentano delle antiestetiche macchie marroni esiste un rimedio infallibile! Tale rimedio si basa sull’effettuare dei risciacqui con il succo di limone oppure passare una fettina di limone direttamente sui denti. Successivamente bisognerà lavare accuratamente la bocca con l’acqua.

Un altro valido metodo è quello di creare un intingolo con succo di limone e bicarbonato con cui bagnare lo spazzolino e procedere a spazzolarli con esso.

Al pari del limone, anche l’arancia è in grado di ridurre l’ingiallimento dei denti. Prima di andare a letto, basterà sfregarli con una buccia d’arancia. Grazie alla vitamina C e al calcio presenti in essa, i denti verranno protetti dai micro-organismi per tutta la notte. Il trattamento può essere eseguito per massimo una settimana. Attenzione, però, a non esagerare! La forte acidità degli agrumi può indebolire lo smalto dei denti.

Aceto di mele

Viene utilizzato per condire l’insalata e come ingrediente detossinante. L’aceto di mele viene ricavato dal mosto del melo con un processo di acidificazione. Esso può essere impiegato per sbiancare i denti in modo naturale attraverso dei semplici risciacqui. Dopo aver lavato i denti regolarmente con il vostro dentifricio, procedete ad effettuare un risciacquo con l’aceto di mele e infine risciacquate con acqua. Questo metodo può essere eseguito massimo 3 volte al mese.

Carbone vegetale

In molti paesi il carbone vegetale viene usato abitualmente come elemento per l’igiene orale quotidiana. Viene generato dal processo di carbonizzazione di alcuni tipi di legname ed è totalmente privo di rischi per la salute, nel caso in cui venisse ingerito accidentalmente. Ha una potente azione abrasiva e sbiancante ed è l’ingrediente principale di tante paste dentifricie sbiancanti, molto in voga in questo periodo. Infatti se non volete acquistare quelle già presenti in commercio, la polvere di carbone vegetale può essere acquistata in farmacia e successivamente utilizzata per procedere alla cura della nostra dentatura.

Come utilizzare il carbone vegetale?

Come sbiancare i denti in modo naturale con il carbone vegetale? Il procedimento è molto semplice: versare un pizzico di carbone vegetale in polvere sullo spazzolino inumidito e spazzolare i denti, senza aggiungere dentrificio. In questo modo otterrete una pasta cremosa, facile da usare e che non danneggerà i vostri denti.

Olio d’oliva

Oltre l’aceto di mele, anche l’olio di oliva può aiutare a sbiancare i denti in modo naturale. Grazie al suo basso livello di acidità, esso è in grado di donare allo smalto la giusta lucentezza e a contrastare l’ingiallimento dei denti. Il metodo consiste nell’inumidire una garza con qualche goccia di olio e strofinarla delicatamente sulla dentatura. Il procedimento deve essere effettuato una volta a settimana e vedrete subito i vostri denti meno ingialliti e più smaglianti.

Radice albero di Araak

Gli egiziani e i babilonesi lo consideravano un vero e proprio ingrediente per l’igiene orale. La radice dell’ albero di Araak, conosciuta anche con il nome di “ Miswak ”, trae le sue origini dall’antichità, quando veniva impiegata come rimedio per la pulizia dei denti. È possibile acquistare la radice di Araak nelle erboristerie, nei negozi specializzati e sugli e-commerce. Si presenterà a forma di bastoncino o di bacca, da sfregare sui denti per un’azione sbiancante e anti-batterica immediata. Infatti, la radice è ricca di sostanze come i floruri, il silicio e la vitamina C, che la rendono un metodo infallibile per sbiancare i denti in modo naturale.

View this post on Instagram

MISWAK 🌳 ( Arbre Arak Salvadora Pérsica )🌳 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ [CAT] El raspall #dental 🦷 més #ecològic del mercat! ✨ ja que és 100% biodegradable ♻️ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ A més a més, compta amb un alt contingut de #fluor #natural, minerals, vitamina C, antisèptics, bactericides i àcid tànnic que reforça les genives i protegeix de la gingivitis🔝🔝. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ És conegut al Orient Mitjà i Àsia des d’èpoques remotes, es feia servir per respallar i netejar les dents abans de la arribada del Islam. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Coneix d’aprop aquest raspall de dents a #elgibrell 🌿 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ MISWAK 🌳 (Árbol Arak Salvadora Pérsica )🌳 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ [ESP] El cepillo dental 🦷 más #ecológico del mercado ya que es 100% biodegradable ♻️ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Además, contiene un alto porcentaje de fluor natural, minerales, vitamina C, antisépticos, bactericidas y ácido tánico que refuerzan las encías y protege de la gingivitis🔝🔝. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Es conocido en Oriente Medio y Asia desde épocas remotas, se usaba para cepillar los dientes antes de la llegada del Islam. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Ven a El Gibrell 🌿 a conocer de cerca este curioso cepillo de dientes! . ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #higienedental #miswak #toothbrush #eco #zerowaste #zeroplastic #freeplastic #fusta #madera #wood #vegano #natural #petitcomerç #fembarri #sants #igerssants #igerslescorts #barridesants #Barcelona 📷internet.

A post shared by El Gibrell🌿 (@elgibrell) on



Idrolato di rosmarino: i benefici su pelle e capelli
Bellezza fai da te

Idrolato di rosmarino: i benefici su pelle e capelli

Lavare il viso con la quinoa i benefici e perché farlo
Bellezza fai da te

Lavare il viso con la quinoa: i benefici e perché farlo

Aceto di mele sul viso come restringere i pori dilatati
Bellezza fai da te

Aceto di mele sul viso: come restringere i pori dilatati

Perfect Lips.
Bellezza fai da te

Come rendere le labbra più carnose senza ricorrere alla chirurgia

Cura delle sopracciglia
Bellezza fai da te

3 step da seguire per avere sopracciglia perfette

Lievito sohn pelle e capelli: come funziona
Bellezza fai da te

LievitoSohn pelle e capelli: come funziona?

Maschera viso all'oro: a cosa serve.
Bellezza fai da te

Maschera viso all’oro: a cosa serve

Maschera viso purificante fai da te
Bellezza fai da te

Maschera viso purificante fai da te

Maschera fai da te per capelli ricci
Hairstyle

Maschera fai da te per capelli ricci

Sono tante le ricette per una maschera fai da te per capelli ricci da preparare tranquillamente a casa, con pochi ingredienti. Ecco le migliori.

Leggi di più