Addio scottature! Arriva Bikini Hi-Tech, il costume che protegge dai raggi UV

Direttamente dalla Francia, arriva un nuovo alleato contro le scottature solari, il Bikini HiTech che segnala quando è ora di mettersi all’ombra

Prevenire le scottarure grazie al tuo costume? Oggi si può, con Bikini Hi-Tech

Ogni estate il solito problema: ci prepariamo per una bella tintarella estiva e invece dopo pochi giorni di mare ci ritroviamo a dover gestire una fastidiosa scottatura. Molto spesso infatti, nonostante tutte le precauzioni del caso, è difficile accorgersi degli effetti che il sole ha sulla nostra pelle. Oggi però, accanto a creme e unguenti, arriva in aiuto proprio il nostro costume. Si chiama Bikini HiTech ed è l’ultima novità in fatto di tecnologia da indossare. L’idea arriva da Spinali Design, una start up con sede a Mulhouse, in Francia.

Bikini HiTech, il costume collegato al tuo smartphone

Il funzionamento di Bikini HiTech è molto semplice. Il costume è dotato di un sensore solare per il rilevamento dei raggi UV grande circa un paio di centimetri, che viene connesso ai dispositivi mobili dell’utente (smartphone o tablet). Grazie all’impostazione di parametri personalizzati sul tipo di pelle, il bikini sarà in grado di avvisare quando è il momento di mettere un po’ di crema, specificando anche il fattore di protezione. “L’idea mi è venuta un giorno al mare, quando ho visto qualcuno prendere una scottatura sulla spiaggia” spiega Marie Spinali, imprenditrice a capo della start up “mi sono detta: dopo tutto ci sono molti vasi di fiori che avvisano quando le piante sono assetate, dovremmo dunque inventare qualcosa che ci avverta quando il sole è troppo forte”.

Prossimamente: sensori miniaturizzati e costumi Hi-Tech anche pour homme

Bikini Hi-Tech non finisce di stupire nemmeno in questa fase iniziale. Lo speciale costume, infatti, è costituito da una fibra che integra la tecnologia RFID per l’identificazione del possessore e della sarta che lo ha fatto creato. “Per noi, è importante avere una tracciabilità del nostro prodotto.” specifica Marie Spinali “È essenziale anche sapere chi ha lavorato sui costumi da bagno per saper meglio ascoltare il cliente e i suoi commenti”. Ma non è tutto. Attualmente il sensore solare è inserito nel marchio della linea che viene applicato al costume, in modo da avere un occhio di riguardo anche per l’estetica oltre che per la tecnologia. Nel futuro però la Spinali Design prevede la produzione di sensori miniaturizzati da inserire (e far sparire) direttamente nel tessuto dei costumi. E per l’uomo? Per ora il lancio è stato effettuato solo sulla linea femminili, con la previsione di venderne circa 1.000 pezzi nel 2015, ma nel futuro Marie lavorerà anche ad una linea pensata appositamente per l’uomo. Nel frattempo l’unica cosa che potrebbe fare un buon fidanzato è regalare un Bikini Hi-Tech alla propria ragazza. Il costo è di 149 euro, forse un po’ consistente, ma di certo i soldi investiti nel costume, saranno soldi risparmiati in creme per scottature!


Vedi altri articoli su: Protezioni Solari e Abbronzanti | Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *