Torta di Fragole: un’idea speciale per la Festa della Mamma

Un dessert speciale per un'occasione speciale: 12 Maggio, Festa della Mamma

Torta di fragole

Questa golosa e fresca torta di fragole è preparata con una base di pasta frolla con farina di mandorle tostate, farcita con crema pasticcera e decorata con fragole fresche, un tocco di gusto e di colore. E’ un qualcosa di irresistibile per celebrare un’occasione speciale! Il 12 maggio sarà  la Festa della Mamma, quindi dobbiamo celebrare questa giornata preparando un qualcosa di speciale per le nostre mamme.  La Festa della Mamma ha origini pagane e risale a tempi antichissimi.  Già i Greci e i Romani dedicavano alle loro genitrici un giorno all’anno.  La Festa della Mamma celebrata la seconda domenica di maggio ha origini negli Stati Uniti e risale al 1914. Nel nostro paese la prima celebrazione fu nel 1957 ad Assisi e da allora è entrata nel nostro calendario come seconda domenica di maggio.  Questa è una festa speciale tutta la femminile in cui le mamme sono circondate di amore ed attenzioni, una festa appunto per celebrare il ruolo della mamma nella nostra società. Questo dolce è un classico per ogni altra occasione come un compleanno o una festa con amici. La preparazione non è difficile ma richiede un po’di pazienza e tanta fantasia nella decorazione. Sicuramente il successo è assicurato.

  • Resa: 8 ( 8 Persone servite )
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 1 ora 30 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 250 grammi farina 200 grammi farina 00 + 50 grammi fecola di patate
  • 100 grammi mandorle tostate
  • 8 grammi lievito per dolci
  • 130 grammi zucchero
  • 140 grammi burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • scorza di limone grattugiata di mezzo limone
  • fagioli secchi o altri legumi secchi
  • 500 millilitri latte
  • 1 bacello di vaniglia
  • 6 tuorli d’uovo
  • 150 grammi zucchero
  • 50 grammi fecola di patate
  • 500 grammi fragole fresche
  • 230 millilitri acqua
  • 20 millilitri succo di limone
  • 4 cucchiai zucchero
  • 1 bustina gelatina per torte tipo Tortagel

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 170 °C – 180 °C
  2. Tostare le mandorle pelate per alcuni minuti in una padella antiaderente a fuoco medio-basso. Raffreddarle e frullarle in un robot da cucina, interrompendo la velocità più volte per non scaldare i frutti fino a ottenere una farina
  3. Per preparare la pasta frolla, in una ciotola di media grandezza mescolare la farina, la farina di mandorle, il lievito, lo zucchero e la scorza di limone. Montare il burro con una frusta elettrica in una ciotola separata. Mescolare al burro le uova e tutti gli ingredienti secchi. Lavorare l’impasto a mano per pochi minuti fino a ottenere una palla omogenea. Ricordatevi di manipolare l’impasto il meno possibile. Avvolgere la pasta frolla in pellicola aderente e lasciare riposare in frigorifero per almeno 30 minuti
  4. Mentre la pasta frolla riposa in frigorifero, preparare la crema pasticcera nel seguente modo. In una casseruola capiente portare a ebollizzione il latte insieme al baccello di vaniglia. Dopodiché rimuovere dal fuoco e lasciare riposare per 10 minuti. In un recipiente sbattere i tuorli con lo zucchero con una frusta o uno sbattitore elettrico fino a ottenere una crema spumosa. Rimuovere il baccello di vaniglia dal latte e unire sbattendo 150 ml di latte, poi incorporare la fecola poco alla volta. Versare il composto di uova, farina, zucchero e latte nella casseruola. Portare a ebollizione, mescolando frequentemente. Abbassare il fuoco (medio-basso) e continuare a sbattere con una frusta per 3-4 minuti affinché il composto si addensi. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Versare la crema in una terrina di vetro. Per evitare che si formi una “pellicola” in superficie mentre la crema si raffredda, coprirla con un disco di carta pellicola antiaderente
  5. Una volta che l’impasto della pasta frolla ha riposato, foderare il fondo di una teglia apribile di 24-25 cm di diametro con carta da forno preventivamente inumidita e strizzata, stendere la pasta (6 mm di spessore) per rivestire il fondo di una teglia. Il bordo dovrebbe avere un livello leggermente più spesso di pasta circa 7 mm. Bucherellare il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta (quattro o cinque volte sono sufficienti). Coprire con un disco di carta da forno del diametro leggermente superiore dalla crostata. Versare dei fagioli secchi in modo da ricoprire l’intera superficie e cuocere per ca. 25 minunti. Dopodiché rimuovere i fagioli alzando i bordi della carta forno. Proseguire la cottura per altrettanti 15 minuti in modo che la pasta si asciughi. Sformare la torta, non appena è pronta e lasciarla raffreddare su una griglia
  6. Mentre la vostra crostata si raffredda, pulire le fragole rimuovendo le foglioline verdi e lavandole velocemente sotto l’acqua fredda. Asciugarle tamponandole con carta assorbente e tagliarle in fette di circa 2-3 mm. Trasferire la base della crostata su di un piatto da portata, riempirla con la crema pasticcera e decorarla con le fragole
  7. Per la gelatina, porre 230 ml di acqua sul fuoco, aggiungere il succo di limone filtrato, la polvere del preparato per gelatina e lo zucchero. Mescolare gli ingredienti tra loro, portare a ebollizione e cuocere per 2 minuti. Lasciare intiepidire la gelatina mescolando alcune volte per circa 2 minuti, poi versarla sopra l’intera torta
  8. Mettete la crostata di fragole a raffreddare nel frigorifero per almeno un’ora.
  9. Nota: La ricetta tradizionale di pasta frolla impiega burro a temperatura di 5-6 °C, la mia ricetta invece impiega burro a temperatura ambiente perché io preferisco una pasta frolla soffice e tenera. Infatti, l’impiego di burro a temperatura ambiente (montato) e di lievito rende la pasta più leggera. Le bolle d’aria che si formano nel burro permettono alla pasta di lievitare di più rendendo così la crostata più soffice.
  10. Paola Lovisetti Scamihorn


Vedi altri articoli su: Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *