Polpo in salsa di scalogno e erba cipollina

Un piatto da vero chef, profumato e raffinato, ideale da preparare in occasione di una romantica cenetta a due: il polpo in salsa di scalogno e erba cipollina.

La ricetta del polpo in salsa di scalogno e erba cipollina è molto particolare e raffinata. Il suo aroma e il suo sapore vi conquisteranno.

Trovo molto gradevole il contrasto tra la temperatura tiepida della salsa e quella fredda del polpo. Anche il sapore agrodolce della salsa crea una piacevole contrapposizione con il gusto dolce del polpo.

Il tocco finale dei semi di coriandolo macinati al momento e spolverizzati sul polpo sono una nota elegante e delicatamente agrumata che esalterà il gusto del piatto, arricchendolo di profumo e di una fragranza veramente eccezionali.

Potete aggiungere alla guarnitura anche qualche fogliolina di coriandolo fresco, se di stagione, che doneranno freschezza e una leggera piccantezza al polpo in salsa di scalogno e erba cipollina.

Mettete nel macinapepe pepe bianco, verde e rosa in modo da ottenere un mix delicato che regalerà, al momento della macinatura, un garbato aroma speziato.

Per lessare il polpo, inserite nell’acqua di bollitura, uno spicchio di aglio, tre bacche di ginepro leggermente schiacciate e una foglia di alloro: il polpo acquisterà ancora più sapore. Non salate l’acqua in quanto il polpo è già sapido di suo.

Se preferite una salsa liscia e morbida, utilizzate un mixer ad immersione e frullate lo scalogno direttamente nella casseruola senza poi aggiungere la farina, altrimenti l’alternativa può sempre essere un contorno di salsa di scalogno.

  • Resa: 2 persone
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 40 minuti

Ingredienti

  • 500 gr. polpo pulito
  • 5 scalogni
  • erba cipollina fili
  • sale rosa
  • pepe misto
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • vino bianco secco
  • 2 cucchiai aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio farina 00 scarso
  • semi di coriandolo macinati al momento

Preparazione

  1. Fate lessare il polpo eviscerato e lavato in acqua bollente per 20 minuti, spegnete il fuoco e lasciatelo riposare per 10 minuti. Quindi estraetelo dalla pentola e scolatelo.

  2. Tagliate i tentacoli a rondelle e la testa a pezzettini.

  3. Mettetelo in una terrina e conditelo con l’erba cipollina tagliuzzata con le forbici, un pizzico di sale (se necessario), una macinata di pepe misto e 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva. Mescolate bene, coprite la terrina con pellicola trasparente da cucina e riponete nel frigorifero fino al momento di impiattare.

  4. Mentre il polpo si cucina, tagliate a rondelle gli scalogni e metteteli in una casseruola con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

  5. Accendete il fuoco a fiamma bassa e fate appassire lentamente gli scalogni mescolando spesso. Quindi unite 3 cucchiaini di erba cipollina tagliuzzata e condite con un pizzico di sale e di pepe misto appena macinato.

  6. Bagnate con il mezzo bicchiere di vino bianco.

  7. Continuate la cottura per 15 minuti a fiamma bassa mescolando spesso in modo che lo scalogno si ammorbidisca senza disfarsi e rimanga croccante.

  8. Infine bagnate con 2 cucchiai di aceto bianco e fatelo sfumare.

  9. Aggiungete un cucchiaio scarso di farina bianca o di riso, mescolate bene e spegnete il fuoco.

  10. Versate subito sul fondo di piatti individuali la salsa allo scalogno ed erba cipollina.

  11. Distribuiteci sopra il polpo condito, spolverizzate con semi di coriandolo appena macinati, guarnite con fili di erba cipollina fresca e servite in tavola. Ora potete assaporare il polpo in salsa di scalogno e erba cipollina. Buon appetito!!!


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ho fame | Ricette Secondi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *