Panna cotta alla Vaniglia con marmellata di Limoni e Vittorio Gentilini

Il profumo di limone dei Vittorio Gentilini incontra quello della vaniglia: per un dessert profumatissimo.

Panna cotta e Vittorio Gentilini
Panna cotta alla Vaniglia con Vittorio Gentilini.

Aprendo lentamente la confezione dei biscotti Vittorio Gentilini si è avvolti da un intenso profumo di limoni, socchiudendo gli occhi è così facile immaginare di ritrovarsi in un agrumeto della costiera sorrentina, in una soleggiata Campania, terra natia di quel Vittorio Emanuele III a cui i biscotti sono dedicati.

Abbiamo immaginato di utilizzarli in una ricetta che ne preservasse la fragranza e valorizzasse la friabilità della pastafrolla, una preparazione semplice, perfetta per un dessert o per una merenda apprezzata da grandi e bambini.

Panna cotta alla Vaniglia con marmellata di Limoni e Vittorio Gentilini
Panna cotta alla Vaniglia con marmellata di Limoni e Vittorio Gentilini.

Gli ingredienti scelti sono facilmente reperibili e la loro combinazione è un’esplosione di gusto, il giusto alternarsi di dolcezza e acidità, che insieme ai biscotti conquisterà al primo assaggio.

Ingredienti


  • Biscotti Vittorio Gentilini
  • 500 ml panna fresca
  • 1 dl latte intero
  • 100 g zucchero semolato
  • 10 g colla di pesce
  • 1 baccello di vaniglia
  • marmellata di limoni
  • 1 ciuffo Finocchietto selvatico

Pannacotta alla Vaniglia con marmellata di Limon
Pannacotta alla Vaniglia con marmellata di Limoni e biscotti Vittorio Gentilini.

Preparazione


  • Iniziate la preparazione lasciando i fogli di colla di pesce a bagno in acqua fredda per almeno otto minuti; nel frattempo fate scaldare in un pentolino il latte intero senza portarlo a bollore e immergetevi i fogli di gelatina ben strizzati.
  • In un’altra casseruola mescolate delicatamente la panna con lo zucchero e la stecca di vaniglia, scaldate su fiamma bassa e portate molto lentamente a bollore, spegnete il fuoco e aggiungete il latte dove avete fatto sciogliere la colla di pesce.
  • Continuate a mescolare e filtrate con un colino il composto negli stampi scelti. Fate raffreddare in frigorifero la panna cotta per almeno otto ore.
  • Servite la panna cotta ben raffreddata e compatta su piatto, aggiungete la marmellata di limoni, le foglioline di finocchietto selvatico sminuzzate e i biscotti Vittorio Gentilini tagliati grossolanamente, per dare la giusta nota croccante al dolce.

Articolo sponsorizzato


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *