Paella Valenciana

La famosissima Paella Valenciana a portata di click: ecco a voi la ricetta del più conosciuto ed apprezzato piatto unico spagnolo. Preparatene in abbondanza e invitate qualche amico a gustarla insieme a voi: avrete risolto la cena in poche e semplici mosse!

Quando si pensa alla Spagna, non è forse la Paella la prima cosa che ci viene in mente?

Piatto tipico nato a Valencia in ambito povero e contadino, nel corso dei decenni la Paella ha riscosso un successo così ampio e condiviso da diventare il più famoso e irruniciabile piatto unico del paese che qualunque turista passi per quelle vie non avrà l’ardire di farsi mancare!

Perchè allora non provare a riprodurre una ricetta tanto buona tra le mura domestiche?

Secondo la tradizione, la vera Paella si prepara in una padella di ferro ampia e poco profonda con due manici laterali. Ma, se non l’avete, non fatevi scoraggiare! Una larga padella dai bordi bassi, di circa 32 cm di diametro, sarà un’ottima alternativa. L’importante è avere una superficie di cottura grande abbastanza da contenere riso, carne, pesce e verdure.

Esistono diverse versioni della Paella: la Paella de Mariscos è preparata solo con pesce, molluschi e crostacei, quella invece tipicamente valenciana è a base sia di carne che di pesce e vede tra gli ingredienti molte verdure tra cui i fagiolini piattoni.

La ricetta che vi propongo oggi è a base di pollo, cozze, gamberoni, carote, piselli, pomodori e peperoni. Se desiderate impreziosirla ulteriormente, potete aggiungere calamaretti o totani e carne di agnello o coniglio.

Il particolare aroma tipico della Paella, deriva anche dal mix di spezie utilizzato per la cottura. Nei supermercati più riforniti non dovreste avere problemi a recuperare il misto già confezionato, ma se non doveste riuscirci, potete prepararlo da voi semplicemente miscelando sale, pepe, noce moscata, chiodi di garofano in polvere, semi di finocchio, paprika dolce, curcuma, zafferano e curry.

 

L’idea in più: portate in tavola la vostra paella direttamente nella padella in cui l’avete cotta decorandola con la classica girandola di gamberoni. Non solo avrete qualche vassoio in meno la lavare, ma darete quel tocco rustico/chic che tanto piace!

Ingredienti

  • 300 grammi petto di pollo
  • 8 gamberoni
  • 500 grammi cozze
  • 170 grammi carote
  • 100 grammi piselli freschi
  • 200 grammi pomodori ramati
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 900 grammi acqua
  • 300 grammi riso
  • 1 bicchiere vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • noce moscata
  • mix di spezie per paella
  • aglio

Preparazione

  1. Lavate le cozze, spazzolatele ed eliminate la “barbina”.
    Fate scaldare un cucchiaio di olio in una pentola a bordi alti, aggiungete uno spicchio di aglio, fatelo rosolare e aggiungete le cozze. Bagnate con un goccio di vino bianco e un dito di acqua, coprite con il coperchio e fate cuocere per una decina di minuti a fuoco vivace in modo che tutte le cozze risultino aperte.
  2. Tagliate il petto di pollo a cubettini. Fate scaldare un po’ d’olio in una grande padella e fatevi saltare la carne a fiamma vivace per 3-4 minuti salando e pepando solo a cottura avvenuta. Trasferite su un piatto e lasciate che intiepidisca.
  3. Sciacquate i gamberoni mantenedo testa e carapace. Tamponateli con carta scottex e fateli cuocere per pochi minuti nella stessa padella che avete utilizzato per il pollo. Bagnate con un goccio di vino e fate cuocere ancora per 3 minuti circa a fiamma viva.
  4. Lavate e pulite le carote, sciacquate i pomodori e eliminate i semi e i filamenti bianchi ai peperoni.
    Riducete poi tutte le verdure a cubetti.

    Munitevi di una grande padella antiaderente, fatevi scaldare un po’ d’olio e versatevi le carote. Fatele saltare per 3 minuti poi unite i cubettini di peperone e cuocete altri 4 minuti. Aggiungete a questo punto i pomodori e, in ultimo, i piselli.

  5. Girate le verdure con un mestolo di legno, salate, pepate e aggiungetevi il pollo rosolato.
    Versate sopra a carne e verdure tutta l’acqua calda ed insporite con il mix di spezie per paella.
  6. Continuate la cottura a fuoco medio per 5 minuti ed unite il riso. Mescolate in modo che tutto sia coperto dall’acqua, mettete il coperchio e calcolate10 minuti.
  7. Aggiungete ora i gamberoni e le cozze, riducete la fiamma al minimo, coprite nuovamente con il coperchio e portate il riso a cottura per altri 6-7minuti.
    Servite la paella ben calda.


Vedi altri articoli su: Ricette Piatti Unici |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *