Mostarda alla cremonese

500 g zucchero semolato, 500 ml d'acqua, 10 gocce d'essenza di senape e 1 chilo frutta: pochi e semplici ingredienti una mostarda deliziosa.

Mostarda alla cremonese
Mostarda alla cremonese.

Una ricetta davvero speciale per una conserva che verrà utile durante le feste di Natale e non solo: la mostarda di frutta. Un contorno tipicamente autunnale ottimo per accompagnare la carne (come il bollito) e i formaggi, noi la realizziamo con frutta come mandarini, mele e pere, ma potete sbizzarrirvi utilizzando kiwi, ciliegie, cedro, albicocche ecc.

Una preparazione leggermente lunga, ma semplicissima che oltre alla frutta prevede pochissimi ingredienti: acqua, zucchero e senape. Quest’ultima caratterizza la mostarda con il suo tipico retrogusto pungente.

  • Resa: 6 Persone servite
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 2 ore 0 minuto

Ingredienti

  • 500 grammi zucchero semolato
  • 500 millilitri acqua
  • 10 gocce essenza di senape oppure un cucchiaio di senape in polvere
  • 1 chilo frutta io ho usato quella di stagione come mele,pere e mandaranci

Preparazione

  1. Prendete il necessario e mettetelo sul piano di lavoro.

  2. Mettete i vasetti in una pentola e fate bollire mezz’ora per sterilizzarli.

  3. Create uno sciroppo unendo l’acqua e lo zucchero. Portate ad ebollizione e poi fate sobbollire per 15 minuti. Aggiungete la senape.

  4. Lavate e mondate la frutta, tagliatela a metà e mettetela nello sciroppo. Fate cuocere per 2 ore a fuoco lentissimo rigirando di tanto in tanto.

  5. Mostarda alla cremonese

    Fate raffreddare e mettete la frutta nei vasetti ricoperta dallo sciroppo.
    Chiudete ermeticamente e conservate in luogo buio fino all’apertura.


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ho fame | Ricette Contorni | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *