Latte di mandorle

Ecco la ricetta per preparare in casa un ottimo latte di mandorle sano e naturale. Con le fotografie passo passo non ci sono più scuse per non cimentarsi!

Latte di mandorle
Latte di mandorle.

È sano perché non ha colesterolo, è naturale perché preparato solo con mandorle e acqua, fa bene al nostro organismo perché ricco di sali minerali e, infine, è buonissimo: è il latte di mandorle.

Essendo naturalmente privo di lattosio questa bevanda analcolica di origine vegetale è indicata sia per gli intolleranti, sia per chi segue un regime alimentare vegano e, per questo, è ritornato molto in voga soprattutto negli ultimi anni.

La sua storia tuttavia è di lunga data: questa bevanda, che si chiama “latte” perché visivamente lo ricorda molto dato il suo colore biancastro, fonda le sue origini già nel medioevo quando veniva preferito a quello vaccino perché più durevole.

Da un punto di vista geografico, invece, il latte di mandorle si è diffuso soprattutto nei paesi del Mediterraneo, come Grecia, Spagna, Nord Africa e Sud Italia. Da noi, infatti, il latte di mandorle è famosissimo in Puglia e in Sicilia, dove, oltre ad essere gustato freddo come dissetante bevanda, è la base anche per ricette dolci, granite e drink.

La ricetta per prepararlo in casa non è affatto difficile. Richiede solo un po’ di pazienza, perché si ottiene per infusione delle mandorle in acqua dalle 3 alle 8 ore.

La ricetta che vi propongo è volutamente senza zucchero: in questo modo il latte di mandorle può essere dato senza alcuna remora ai bambini ed è adatto anche a chi ha un occhio di riguardo per la linea. Lo potete comunque zuccherare a piacere prima di berlo.

  • Resa: 1 litro ( 4 Persone servite )
  • Preparazione: 60 minuti

Ingredienti

  • 250 grammi mandorle non pelate
  • acqua

Preparazione

  1. Mettete sul fuoco una pentola colma di acqua, portate al bollore e tuffatevi le mandorle per 3 minuti, quindi scolatele.

  2. Mettete le mandorle scolate su un panno da cucina e togliete la pellicina passandole tra pollice e indice.

  3. Asciugate le mandorle pelate, mettetele nel robot da cucina e tritatele fini.

  4. Mettete il trito ottenuto in un panno di lino pulito o in una garza di cotone e formate un fagotto.

  5. Mettete il fagotto in una brocca e unite 1 litro di acqua fredda.

  6. Lasciate in infusione dalle 3 alle 8 ore: vedrete che l’acqua assumerà via via un colore sempre più bianco.

  7. Prendete il fagotto e strizzatelo il più possibile all’interno della brocca così da raccogliere la maggior parte del succo delle mandorle.

  8. Dividete poi il contenuto del fagotto in piccole porzioni da passare singolarmente con lo schiaccia patate in modo da spremerlo ancora meglio.

  9. Raccogliete ciò che resta nel robot da cucina, aggiungete 200 ml di acqua calda e frullate bene.

  10. Passate questo composto in un colino premendo con un cucchiaio direttamente sopra la brocca. Usate sempre il telo di lino o la garza in modo che non passi la polpa ma solo il succo.

  11. Refrigerate il latte di mandorle per 1 ora e servite zuccherando a piacere.


Vedi altri articoli su: Fatto In Casa | Ricette vegane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *