“Camilla”: torta di carote con mandorle e anacardi

Ecco una rielaborazione della famosissima "Camilla": carote e mandorle, ma con l'aggiunta degli anacardi!

Un classico dolce, ottimo per la colazione o una ricca merenda. Delicata, ma squisita, questa torta piacerà a tutti!

Abbiamo arricchito il tradizionale mix carote e mandorle con anacardi e qualche pinolo e il risultato è stato perfetto.

Leggerissima perché senza burro, è una torta profumata all’arancia e soprattutto nutriente grazie alla presenza, appunto, delle carote e delle mandorle.

Vi darà conforto ed energia e perché non provare a farla con i bambini? Non vedranno l’ora di mangiarla!

 

  • Resa: 8
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 40 minuti

Ingredienti

  • 250 grammi carote
  • 50 grammi mandorle pelate
  • 50 grammi anacardi
  • 50 grammi pinoli
  • 2 uova
  • 180 gr zucchero semolato
  • 1 arancia
  • 200 grammi farina 00
  • 1 bustina di lievito
  • 1 vasetto yogurt
  • 150 grammi olio di semi
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Preparate tutti i vostri ingredienti sul piano di lavoro.

  2. Sbucciate e mettete le carote nel mixer. Iniziate a tritarle.

  3. Aggiungete pian piano l’olio di semi per creare una sorta di crema di carote e poi mettetela da parte.
    Preriscaldate il forno statico a 180° e oliate leggermente una teglia da 24cm o più di diametro, poi spolveratela il tutto con un po’ di farina.

  4. Montate ora le uova con lo zucchero fino ad ottenere un bel volume. Dopodiché, con una spatola o un cucchiaio di legno, amalgamate anche lo yogurt, mescolando dall’alto verso il basso. Fate attenzione a non smontare il composto.

  5. A questo punto incorporate poco per volta l’impasto di carote e olio, mescolando sempre dall’alto verso il basso.

  6. Setacciate e aggiungete la farina con il lievito al composto continuando a mescolare piano e dal basso verso l’alto.

  7. Tritate le mandorle, gli anacardi e i pinoli. Per chi volesse mandorle e anacardi possono essere tritati più grossolanamente e i pinoli lasciati interi.
    Aggiungeteli al vostro composto.

  8. Infine grattugiate la scorza e spremete il succo dell’arancia.

  9. Versate il vostro composto nella teglia e infornate per 40-50 minuti a seconda del vostro forno.

  10. Sfornate e spolverate con zucchero a velo quando si sarà raffreddata.
    Nei giorni seguenti consigliamo di scaldarla qualche minuto al forno per una consistenza più fragrante.


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ho fame | Ricette Dolci e Dessert | Ricette Estive |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *