Tendenze moda: i look più cool per i 50 anni

Stile classico rivisitato, attenzione per i dettagli, niente eccessi. Il segreto per un look cool a 50 anni è la capacità di essere se stesse e valorizzarsi.

Per l'ufficio, il tempo libero e la sera: tutti i look più cool per i 50 anni.
Per l'ufficio, il tempo libero e la sera: tutti i look più cool per i 50 anni.
  • Per l'ufficio, il tempo libero e la sera: tutti i look più cool per i 50 anni.
  • Giacca tailleur Principe di Galles by Giorgio Armani.
  • Pantaloni Principe di Galles by Giorgio Armani.
  • Blusa fluida bianca by Mango.
  • Décolleté nere in vernice by Fratelli Rossetti.
  • Shopping nera by Furla.
  • Gonna a tubo classica by Zara.
  • Pantaloni sportivi by Marella.
  • Camicia taglio uomo by Theory.
  • Maglione traforato by Benetton.
  • Stringate in nabuk by Nero Giardini.
  • Scarpe da barca Gommini by Tod's.
  • Borsa Hobo in tessuto Guccissima Miss GG by Gucci.
  • Trench classico by Max Mara.
  • Abito nero con incrocio davanti by Diane von Furstenberg.
  • Vestito cocktail by Alexander McQueen.
  • Abito lungo da sera by Emilio Pucci.
  • Décolleté in vernice by Christian Louboutin.
  • Décolleté in vernice by Gianvito Rossi.
  • Pochette con chiusura gioiello by Roger Vivier.

Chi ha paura dei 50 anni? Non di certo le donne, per le quali la doppia cifra con il 5 davanti è diventata sinonimo di consapevolezza e leggerezza, secondo l’Australian Institute of Family Studies, è questa l’età della felicità.

Accantonate le insicurezze, le cinquantenni si (ri)scoprono belle, affascinanti e seducenti e non hanno timore di mostrarlo, a partire dal look. Se vi riconoscete nella descrizione, scoprite qui gli outfit e gli abbinamenti più cool per ogni occasione!

Look da ufficio

Il re indiscusso dei look da ufficio per le donne dai 50 in su? Il tailleur. Vero e proprio evergreen della moda, il completo è un prezioso alleato per le cinquantenni.

La versione giacca e pantaloni ha un twist grintoso e comunica fiducia in se stesse e nei propri mezzi, ma è anche sottilmente sensuale.

Per ottenere un perfetto equilibrio tra stile maschile e femminile, scegliete il modello in Principe di Galles di Giorgio Armani, con giacca a un bottone e reverse stondati (1.900 euro) e pantaloni dalla linea confortevole con pinces davanti (650 euro), e abbinatelo a una blusa con maniche a tre quarti come quella testurizzata di Mango (29,99 euro).

Completate l’insieme con un paio di décolleté – per esempio quelle basic con punta sfilata e tacco 7 cm di Fratelli Rossetti (340 euro) – e una borsa classica passepartout, come la Linda Tote Bag di Furla (340 euro).

Se con i pantaloni non vi trovate a vostro agio, optate per un tailleur composto da giacca e gonna, facendo attenzione che quest’ultima non sia fasciante, né troppo corta. Prediligete modelli dalle linee asciutte, per esempio la longuette a tubo di Zara (19,95).

Look per il tempo libero

Una passeggiata in centro, una mostra, un caffè con le amiche: il “tempo libero” ha tante accezioni ma di certo non quella della deroga allo stile.

Per un look casual chic, optate per dei pantaloni in cotone dal taglio sportivo, come quelli con tasche alla francese corti alla caviglia di Marella (119 euro), una camicia classica, per esempio il modello di Theory dal design maschile (225 euro), e un maglione morbido, come quello traforato proposto da Benetton (59,95 euro). Abbinate scarpe stringate (le francesine di Nero Giardini in nabuk) oppure dei mocassini da barca, per esempio gli intramontabili Gommini di Tod’s (310 euro). Per la borsa, optate per un modello classico, maxi e da portare a spalla, come la Hobo Miss GG in pelle Guccissima di Gucci (1.290 euro).

Se il clima è incerto, scegliete un trench per ripararvi dal freddo e dalla pioggia. Max Mara ne propone numerose versioni – lunghe e corte – tra cui il modello in cotone antigoccia dalla linea affusolata (429 euro).

Look da sera

Un cocktail party o un invito a cena sono occasioni gradevoli, ma basta poco per farle diventare delle débacle di stile. La tentazione di “strafare” e di mettersi in mostra, infatti, rischia di causare brutti scivoloni.

Per evitarli, è importante tenere a mente che dai 50 anni in avanti è meglio lasciare stare pelle, trasparenze, maxi scollature, fantasie e colori troppo vivaci (e in generale tutto ciò che è eccessivo) e puntare su capi classici – eventualmente “aggiornati” – e dettagli.

Per un aperitivo formale optate per abiti dalle linee pulite con gonna al ginocchio, come il vestito nero con cucitura sbieca e pinces davanti di Diane von Furstenberg (445 euro) e quello con scollo a “V” e maniche corte di Alexander McQueen (2.145 euro), mentre per una serata di gala è perfetto il vestito lungo in seta color smeraldo di Emilio Pucci (2.290 euro).

Preferite le scarpe chiuse ai sandali, optando per esempio per le décolleté Cross Blake in vernice di Christian Louboutin (625 euro) e per quelle con scollo tradizionale di Gianvito Rossi (550 euro), e completate l’outfit con una pochette o una clutch, magari come quella con fibbia gioiello in Swarovski di Roger Vivier (990 euro).


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Trend |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *