Optical frenetico di bianco e nero per la primavera-estate 2014

Geometrico da Ralph Lauren, grafico da Kenzo e rotondeggiante da DVF: ss 2014 all'insegna del bianco e nero optical

  • Alexander Mcqueen
  • Peter Pilotto
  • MCQ Alexander Mcqueen
  • Michael Michael Kors
  • Paige
  • Isabel Marant
  • J.Crew
  • Michael Michael Kors
  • Nicholas Kirkwood
  • Nicholas Kirkwood
  • Saint Laurent Primavera Estate 2014
  • Edun Primavera Estate 2014
  • Ralph Lauren Primavera Estate 2014
  • Ralph Lauren Primavera Estate 2014
  • Emilio Pucci Primavera Estate 2014
  • Roccobarocco Primavera Estate 2014
  • Roccobarocco Primavera Estate 2014
  • Kenzo Primavera Estate 2014
  • Kenzo Primavera Estate 2014
  • Kenzo Primavera Estate 2014
  • Ralph Lauren Primavera Estate 2014
  • Ralph Lauren Primavera Estate 2014
  • Diane von Furstenberg Primavera Estate 2014
  • Edun Primavera Estate 2014
  • Diane von Furstenberg Primavera Estate 2014
  • Edun Primavera Estate 2014
  • Diane von Furstenberg Primavera Estate 2014
  • Diane von Furstenberg Primavera Estate 2014
  • Rodarte Primavera Estate 2014
  • Marc By Marc Jacobs  Primavera Estate 2014
  • Marc By Marc Jacobs  Primavera Estate 2014
  • Diane von Furstenberg Primavera Estate 2014
Tra le numerose tendenze della primavera-estate 2014 ecco l’optical, un’alternanza frenetica di bianco e nero che ritroviamo sulle più importanti passerelle delle fashion week di tutto il mondo. Il trend parte da New York con Marc Jacobs, Diane Von Furstenberg, Edun e Ralph Lauren che interpretano secondo i propri canoni questo mood un po’ anni Sessanta.

Optical rotondeggiante da Diane Von Furstenberg tra tute-salopette in versione Seventies, mini abiti attillati a fascia, gonne a ruota e vestiti modello anni Cinquanta, per completare con giacche di pelle per una donna sexy che non perde mai l‘allure DVF. Per la sua linea Marc by Marc Jacobs, anche Marc Jacobs decide di far sfilare la tuta, tra mini abiti in fantasia optical a righe oblique.

Da Ralph Lauren, dove gran parte della collezione è improntata sull’utilizzo del bianco e nero, troviamo un optical con in cui quadretti si alternano a righe su mini abiti dai tagli Sixties. Ma non solo, perché questa stampa la troviamo anche in versione geometrica su mini abiti modello trapezio o con maniche lunghe. Una vera donna Ralph Lauren che racchiude il Dna della maison con un tocco retrò che ci riporta agli anni Sessanta.

Da Edun ecco un optical più geometrico fatto di righe e triangoli su cappotti, gonne, pantaloni e scarpe: geometrico e minimale per una donna moderna ma chic. Una rivisitazione dell’optical anche da Rodarte: gli abiti giocano proprio sul contrasto del bianco e nero. Un optical rigato invece per Saint Laurent con un vestito in voile a righe bianco e nero, monospalle, abbinato ad un leggings nero. Anche Roccobarocco non è da meno: qui le righe optical campeggiano su abiti da sera con profondo spacco ed ampie gonne.

Un tocco bianco e nero a fantasia anche da Emilio Pucci che lo abbina a frange su un mini abito per una donna sensuale. Reinterpretato anche da Kenzo con un optical stilizzato e grafico su gonne ed abiti da tagli particolari. Abito Sixties per Peter Pilotto, mentre Alexander McQueen sceglie una fantasia bianca e nera per mini abiti stertch. Optical anche il pantalone di Paige a scacchi bianco e nero.

Non sono “immuni” da questa tendenza gli accessori, come le scarpe di Nicholas Kirkwood: sia décoletté con tacco alto a righe bianche e nere o anche in versione bassa con una slippers nera con dettagli optical. Isabel Marant e J.Crew optano per una versione sempre con tacco alto a triangolini. Michael Kors inserisce foulard optical su borse modello shopping in pelle bianca. 


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Trend |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *