Sudamina nei bambini: rimedi

Strane bollicine sul collo dei vostri piccoli? La sudamina è un'eruzione cutanea legata alla minore termoregolazione dei bambini, ecco come intervenire.

Sudamina bambini
Sudamina, dal ristagno di sudore nei bambini ai rimedi naturali.

Avete visto comparire delle strane bollicine sulla pelle dei vostri bambini? Potrebbe trattarsi di miliaria, più comunemente nota come sudamina. Ecco come riconoscerla e intervenire.

Cosa sono quelle bollicine?

La pelle appare arrossata, ruvida e contrassegnata da tante bollicine, queste le caratteristiche principali della sudamina. Si tratta, dunque, di un’irritazione cutanea che colpisce principalmente i bambini che, rispetto agli adulti, hanno una più bassa capacità di termoregolazione e che, se patiscono il caldo, non possono alleggerirsi in modo autonomo.

Le microvescicole con bollicine all’apice sono di norma localizzate nelle zone dove il bambino suda di più, una fra tutte il collo.

La sudamina è più comune in estate con il caldo e la complicità della sabbia, ma non è impossibile che tali eruzioni cutanee si manifestino anche in inverno se il piccolo vive in ambienti esageratamente caldi o umidi. 

Metodi naturali per curarla

Per rispondere tempestivamente al problema del ristagno di sudore e delle bollicine, servirà raffreddare il bambino, alleggerendo l’abbigliamento se è inverno e facendo ripetuti bagnetti rinfrescanti.

Vediamo nel dettaglio qualche utile consiglio:

1. Optare per indumenti morbidi e in cotone, eventualmente togliere il pannolino se la zona è arrossata. Fate attenzione ai vostri indumenti, è importante che non siano ruvidi, perché al contatto con la pelle del bambino potrebbero accentuare il prurito.
2. Mantenere un ambiente asciutto, eventualmente attivare il deumidificatore;
3. Fare ripetuti bagnetti rinfrescanti: acqua tiepida e un cucchiaio di amido di riso o mais oppure ancora un cucchiaio di bicarbonato (hanno tutti un potere assorbente). Asciugare la pelle con un panno morbido e tamponando;
4. In estate, evitare di portare il bambino al mare nelle ore più calde;
5. Tagliare le unghie al bambino, si eviteranno graffi e passaggio di infezione.

Soffermiamoci sul potere assorbente e lenitivo dell’amido di mais o di riso. Sono tra i rimedi naturali più efficaci, basterà usarne una piccola quantità: 1 o 2 cucchiai nell’acqua del bagnetto. Molto utili in questo caso sono i pannolini lavabili che, rispetto ai pannolini usa e getta, sono maggiormente traspiranti e realizzati con materiali che non irritano le parti intime e risultano più freschi.

Un altro rimedio naturale da tenere presente è la tintura madre di calendula: basteranno 10-15 gocce di tintura madre in mezzo bicchiere d’acqua e utilizzare la soluzione per tamponare le zone colpite dallo sfogo cutaneo servendosi di un batuffolo di cotone.

La sudamina, se trattata con tempestività, può scomparire anche in 48 ore, ma si consiglia sempre di consultare il medico.


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *