Mamma voglio uscire! 5 idee per far giocare il tuo bimbo in sicurezza

Quando fuori esplode l'estate e sale la voglia di stare all'aria aperta, ecco 4 giochi + un'attività estiva outdoor per i bambini.

Giochi per bambini: nulla di meglio che giocare all'aria aperta!
Giochi per bambini: nulla di meglio che giocare all'aria aperta!

In casa d’estate, forse la condanna peggiore per un bambino! Col finire degli impegni scolastici inizia la lunga stagione del dolce far niente (per i bambini!), ma l’ozio non è certamente l’in-attività più amata dai piccoli che, potendo scegliere, diranno “mamma usciamo fuori!”.

Date ai bambini uno spazio esterno e inventeranno giochi e storie. Le quattro mura di casa potranno anche essere il posto ideale, ma il vero spasso è fuori, all’aria aperta e lontano dai videogame.
Ecco qualche idea di gioco e soluzione educativa che farà tanto bene ai vostri bambini. 

1. Nascondino

giochi per bambini
Nascondino, il gioco dei vecchi tempi che non passa mai di moda.
Si tratta di un gioco “highlander” che ha resistito al tempo e alla tecnologia: quello di nascondersi per poi essere trovato è un passatempo antico che rende meglio all’esterno.

Chi conta, al suo “10” dovrà voltarsi e cominciare ad aguzzare la vista e affinare il fiuto.

Unico inconveniente: i vostri figli potranno allenarsi così bene a scovare i nascondigli che non potrete più celare alcuna sorpresa o merenda gustosa senza che questa venga scoperta. Si trasformeranno in perfetti segugi!

2. Quanto ti diverti? Un sacco!

Procuratevi i gessetti colorati, una confezione di fagioli secchi, un sacchetto di stoffa o un vecchio calzino. Con i gessetti disegnate per terra tre cerchi concentrici e numerateli, quello più interno sarà il numero 3, il più esterno il numero 1. Mettete nel vostro sacchetto/calzino i fagioli secchi e annodatelo.

Indicate il punto esatto in cui il tiratore dovrà posizionarsi, a circa tre metri di distanza dai mirini, e definite il numero di turni.

L’obiettivo sarà acquisire punti in base che il sacchetto riesca a cadere in uno dei tre cerchi o fuori (in quel caso zero punti!), vince chi ha totalizzato più punti!

3. Capitano della nave

Chi è il capitano della nave? A lui toccherà impartire gli ordini, chi non eseguirà i comandi verrà trasformato in squalo. Il ruolo del temutissimo pesce con i denti affilati sarà quello di distrarre i bambini rimasti in gioco.

Un albero sarà la nave perfetta, gli ordini potranno seguire questa linea senza freni per la fantasia: “Tutti sulla nave!” – “Tutti a terra!” – “Tutti nella cabina del Capitano”- “Al riparo dagli squali!”.

4. Acqua, fuoco, fuochino

Anche questo è un gioco super vintage ma sempre attuale!

Ci sarà un oggetto finemente nascosto, ai concorrenti sarà affidata la ricerca con indicazioni come “acqua” o “fuoco” secondo che l’oggetto sia vicino, magari sotto il naso, o lontano, molto lontano. Attenti a non farvi disorientare!

5. Agricamp, il contenitore dei giochi e della scoperta

Contatto con la natura, ritmo lento, cooperazione, scoperte continue.
Sono questi gli ingredienti di un Agricamp, una formula così invitante anche per noi adulti che avremmo bisogno di riappropriarci del tempo oltre le scrivanie, lo schermo di un computer e la “to do list” sempre troppo lunga.

agricamp
Agricamp de La casa sull'albero Crema.

Il consiglio è questo: fate vivere ai vostri bambini un’esperienza open air in cui sperimentare il gioco ma anche la collaborazione.

Abbiamo anche un esempio che calza a pennello per i genitori nei pressi di Milano: l’Agricamp organizzato da “La casa sull’albero Crema” presso l’agriturismo la Sorgente a Montodine, dall’11 giugno al 27 luglio e dal 20 agosto al 7 settembre per bambini di età diverse, dai 3 agli 11 anni.

Isabella, Sara e Simona sono le tre donne a capo di questo interessante progetto: “La casa sull’albero Crema” è un centro pedagogico funzionale, rivolto ai bambini e ai genitori, un contenitore perfetto in cui dare centralità alla funzione del gioco che, in estate, esce fuori da “casa” per scoprire quanto la natura ha da offrire.

La loro idea: “un’esperienza dedicata ai bambini della scuola dell’infanzia e delle elementari, dove vivere ogni giorno una nuova avventura. Tante attività come orto e animali, costruzioni con materiali naturali e giochi d’acqua, senza dimenticare i momenti dei compiti e del riposo per i più piccini.”


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme | Giochi per bambini | Kids |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *