Torna Matrimonio a prima vista su Sky Uno con nuove coppie: sposarsi al buio ed essere felici si può?

Da giovedì 13 aprile 2017 alle ore 21.15 non perderti su Sky Uno HD la seconda stagione del people show in cui 3 coppie di sconosciuti si sposano!

Matrimonio a prima vista 2: anticipazioni e cast.
Matrimonio a prima vista 2: anticipazioni e cast.
  • Matrimonio a prima vista 2: anticipazioni e cast.
  • Il matrimonio di Wilma e Stefano nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista.
  • Il matrimonio di Steven e Sara nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista
  • Il matrimonio di Stefano e Francesca nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista
  • Stefano e Francesca a nozze nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista
  • Il matrimonio di Steven e Sara nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista
  • Il matrimonio di Steven e Sara nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista
  • Il matrimonio di Wilma e Stefano nella seconda stagione di Matrimonio a prima vista
  • La seconda stagione di Matrimonio a prima vista dal 13 aprile su Sky Uno.

Può la scienza combinare il matrimonio perfetto? Questo è l’interrogativo cui proverà a rispondere la seconda stagione di Matrimonio a prima vista, dopo l’esito decisamente controverso del primo seguitissimo esperimento in onda un anno fa, concluso con tre divorzi.

Il meccanismo dello show, che torna in onda da giovedì 13 aprile 2017 alle ore 21.15 su Sky Uno HD, è tanto semplice quanto per certi versi scioccante: 6 coppie di sconosciuti individuate da un team di esperti tra 47 candidati risultati idonei, di cui 22 uomini e 25 donne, accettano di convolare a nozze e provano a convivere per 5 settimane, per capire se la compatibilità individuata sulla carta può esistere anche nella realtà.

Il programma, adattamento italiano del format internazionale Married at First Sight, vuole interrogare il pubblico su un argomento senza tempo: come nasce l’amore? E cosa determina il processo di innamoramento?

Davvero ci si innamora per caso o solo in presenza di compatibilità ben specifiche? Si può stabilire a tavolino il match perfetto?

Il people show che combina matrimoni al buio fra 3 coppie di sconosciuti, prodotto da Nonpanic in esclusiva per Sky Uno, vuole rappresentare “l’esperimento televisivo più rivoluzionario dedicato all’amore e alla vita di coppia“.

In effetti, sposare un perfetto sconosciuto, che si incontra per la prima volta solo davanti all’ufficiale di Stato Civile che celebra le nozze, è una bella rivoluzione degli schemi tradizionali o un’involuzione, secondo alcuni, come quei matrimoni combinati che non pochi decenni fa anche in Italia erano la norma.

Solo che in quei casi a decidere per i figli con motivazioni e metodi discutibili erano perlopiù i genitori, qui invece a fare da ‘Cupido’ per mero show formando coppie di sconosciuti è il team di esperti formato dal sociologo e docente allo “IULM” di Milano Mario Abis, dallo psicologo psicoterapeuta e direttore clinico del “Centro TIB” (Terapie Innovative Brevi) Gerry Grassi e dalla sessuologa, psicoterapeuta e docente di psicologia all’Università “La Sapienza” di Roma Nada Loffredi.

Sono loro a creare gli accoppiamenti più promettenti tra i 6 candidati prescelti, sulla base di test caratteriali e analisi specifiche che riguardano stili di vita, gusti e preferenze dei due partner, associati secondo rigorosi parametri scientifici.

Esperimento sociale e psicologico, Matrimonio a prima vista sovverte le regole dell’innamoramento: prima ci si sposa e poi, eventualmente, ci si innamora.

E ovviamente non è detto che accada, anzi! I tre matrimoni combinati nella prima stagione (record di ascolti per Sky) sono finiti tutti con dei divorzi, tutti voluti dalla componente maschile della coppia.

Proprio i fallimenti della prima stagione hanno indotto il team di demiurghi delle coppie al buio ad elaborare una strategia diversa, con nuovi test (MMPI-2, Wilson, Raven, Sesamo e Sast) per elaborare profili sempre più dettagliati e precisi dei candidati e far sì che l’abbinamento si riveli il più coerente e felice possibile.

Stavolta, per esempio, sono stati privilegiati criteri di prossimità territoriale e di affinità socioculturale tra i partner, due elementi che erano risultati cruciali nella prima stagione.

Già la fase di selezione è stata più accurata: tra le oltre 1300 le candidature pervenute alla produzione, quasi il triplo rispetto alla prima edizione, solo 47 sono state approvate dagli esperti e sulla base di questi profili sono state selezionate le 3 coppie potenzialmente più compatibili.

Una volta celebrate le nozze, la sfida sarà capire se l’abbinamento a tavolino ha funzionato: il programma segue per nove puntate (5 settimane)  il percorso di conoscenza dei membri delle tre coppie, dal matrimonio alla ricerca dell’intimità, dal viaggio di nozze alla condivisione della quotidianità, dalle dinamiche interne alla coppia alle reazioni di amici e parenti.

Al termine delle cinque settimane le coppie decideranno se l’esperimento ha funzionato o meno: potranno infatti restare sposate o avviare la procedura di divorzio, affiancate dal team di esperti che li supporterà in ogni caso.

Protagonisti di questa seconda stagione sono il 38enne Steven, italoamericano, reduce da una lunga storia d’amore e Sara, 33 anni, solida e positiva che dopo una vita da single è pronta al grande passo; Stefano, 29 anni, determinato a trovare una donna forte e dalla coetanea Francesca, sportiva e amante dei cavalli; il 39enne Stefano, uomo sensibile sempre alla ricerca dell’anima gemella e Wilma (detta “Sara”) in cerca di un uomo pronto a proteggerla e a farla divertire.

L’appuntamento con la seconda stagione di Matrimonio a prima vista, in onda dal 13 aprile ogni giovedì alle 21.15 in esclusiva su Sky Uno HD, si articolerà in 8 puntate dedicata al racconto dei tre matrimoni e una nona ed ultima puntata con le scene inedite del programma.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *