Festa della Donna a Roma: tante iniziative nei musei con ingresso gratuito

La Capitale apre le porte dei suoi musei per celebrare la Festa della Donna: ecco tutti i siti ad ingresso gratuito per le donne l'8 marzo 2018.

Festa della donna
Festa della donna nei musei e luoghi della cultura.

Tante iniziative nei musei per la Festa della Donna a Roma: per celebrare la Giornata internazionale della donna che ricorre ogni anno l’8 marzo, anche per il 2018 la Capitale ha deciso di aprire le porte dei luoghi della cultura in modo gratuito alle donne, cittadine e turiste, che vorranno trascorrere la giornata all’insegna della cultura.

Con lo slogan “L’Arte festeggia le donne: 8 marzo al Museo”, il Comune di Roma ha decretato l’ingresso gratuito per le donne presso tutti i musei civici romani, così come è previsto l’ingresso gratuito per le donne in tutti i musei e luoghi della cultura statali in Italia, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività e del Turismo che ha lanciato anche la campagna social #8marzoalmuseo, con cui celebrare il mondo femminile con una galleria di immagini di donne che hanno fatto la storia.

L’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale è rivolta a tutte le donne, che potranno gratuitamente visitare il Sistema Museale di Roma Capitale gestito da Zètema Progetto Cultura.

L’ingresso gratuito nei musei civici riguarda sia le collezioni permanenti sia le esposizioni temporanee e permette dunque di fruire liberamente dell’offerta culturale museale che in questo momento la città offre.

Tra i musei interessati ci sono siti di enorme interesse storico e culturale, oltre che luoghi estremamente suggestivi in cui poter trascorrere la giornata tra esposizioni permanenti e mostre temporanee.

Ai Musei Capitolini, ad esempio, è in corso nelle Sale Espositive di Palazzo Caffarelli, nelle Stanze Terrene di Sinistra del Palazzo Nuovo e nelle Sale del Palazzo Nuovo una mostra con oltre 100 opere per celebrare gli anniversari della nascita e della morte del fondatore dell’archeologia moderna, il grande storico dell’arte tedesco Johann Joachim Winckelmann, dal titolo Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento.

Nella splendida cornice dei Mercati di Traiano ai Fori Imperiali è invece in corso la mostra Traiano. Costruire l’Impero, che celebra la ricorrenza dei 1900 anni dalla morte dell’imperatore che ha portato l’Impero Romano alla sua massima espansione al punto da essere identificato come optimus princeps, ovvero il migliore tra gli imperatori.

Nella stessa location, presso la via Biberatica, è ospitata anche Columna mutãtio – LA SPIRALE, un’installazione monumentale di arte contemporanea, ideata dall’artista Luminiţa Țăranu, che si propone di raccontare l’evoluzione di significato della Colonna di Traiano nel corso della storia.

La Columna mutãtio presso i Mercati di Traiano.
La Columna mutãtio presso i Mercati di Traiano.

Presso il Museo dell’Ara Pacis è invece visitabile la mostra per i 70 anni della Magnum Photos, con le celebri immagini e gli storici reportage della più grande agenzia fotogiornalistica al mondo.

Ecco l’elenco di tutti i musei visitabili gratuitamente nella giornata della Festa della Donna 2018 a Roma, secondo gli orari consueti di ciascuno:

Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo delle Mura, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Museo di Roma, Museo Napoleonico, Galleria d’Arte Moderna, MACRO, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia e Museo Civico di Zoologia.

Scopri come festeggiare la Festa delle Donne a Milano.


Vedi altri articoli su: Cultura | Eventi | Festa della Donna |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *